Diciamoci la verità, tutti amano le vacanze e anche gli italiani non fanno eccezione. Ma quali sono le nostre mete preferite? Di certo tra queste ci sono gli Stati Uniti d’America. Per poter fare un viaggio negli Stati Uniti però è necessario essere in possesso di un’autorizzazione ottenibile online: l’ESTA. L’autorizzazione al viaggio ESTA è prevista per la maggior parte delle persone che entrano negli Stati Uniti, ovvero tutti coloro che intendono entrare nel Paese per turismo o affari, e a patto che la durata del viaggio sia inferiore ai 90 giorni.

Che cos’è l’ESTA?

L’ESTA, Electronic System for Travel Authorization, è stata introdotta per poter controllare che i viaggiatori non possano costituire un pericolo per la sicurezza dei cittadini, grazie ad un controllo preventivo sul viaggiatore.

L’autorizzazione ESTA fa parte del Visa Waiver Program, il programma di viaggio senza visto del Governo degli Stati Uniti. Grazie all’ESTA è possibile entrare negli Stati Uniti senza dover richiedere un visto, semplicemente compilando un modulo online.

Cosa serve per richiedere l’ESTA?

Tutto ciò che è richiesto per poter ottenere un’autorizzazione ESTA è un passaporto elettronico valido e la cittadinanza di uno dei paesi che fanno parte del Visa Waiver Program, tra cui vi è anche l’Italia così come molti altri paesi europei.

Il passaporto elettronico è l’unico attualmente accettato, ed è riconoscibile dal logo visibile nella parte bassa della copertina e per il microchip che contiene al suo interno. Grazie al microchip gli agenti di sicurezza potranno controllare l’identità del viaggiatore grazie alle impronte e la foto digitale, e agli altri dati relativi al titolare del passaporto.

Come richiedere l’ESTA?

Per richiedere l’ESTA è sufficiente recarsi sul sito del Governo degli Stati Uniti e inoltrare una nuova domanda. Fatto ciò basterà compilare un modulo online inserendo le proprie informazioni e quelle relative al passaporto.

La compilazione del modulo è semplice e solitamente richiede una ventina di minuti. Al termine della compilazione è possibile effettuare una verifica dei dati inseriti ed modificare eventuali errori.

Quanto costa l’ESTA?

Il costo dell’ESTA è di 14 dollari, necessari a pagare la tassa di registrazione. Il pagamento va effettuato al termine della procedura di compilazione del modulo, ed è consentito entro 7 giorni. È possibile pagare con una delle varie carte di credito accettate (MasterCard, VISA, American Express e Discover (JCB, Diners Club)) o PayPal.

Come verificare lo stato della propria domanda?

Al termine della procedura di compilazione per controllare la risposta ricevuta è necessario tornare sul sito del Governo e selezionare l’opzione verificare lo stato della domanda. Verranno richiesti i dati inseriti durante la compilazione del modulo riguardanti il numero di passaporto, la data di nascita e il numero univoco di identificazione rilasciato al termine della compilazione del modulo. Se non si ricorda quest’ultimo dato è possibile accedere inserendo oltre alla data di nascita e al numero di passaporto anche cognome, nome e paese di cittadinanza.

Possibili risposte

Sono possibili tre tipi di risposte: autorizzazione approvata, autorizzazione in sospeso o autorizzazione negata.

Sebbene nella maggior parte dei casi entro pochi minuti si riceve una risposta è possibile che siano necessari maggiori controlli. In questo caso verrà visualizzato il messaggio autorizzazione in sospeso. Il Governo garantisce una risposta entro le 72 ore, perciò è consigliato fare richiesta almeno tre giorni prima della partenza.

Nel caso in cui l’ESTA venga negata l’unico modo per poter entrare negli Stati Uniti è ottenendo un visto presso un’ambasciata o un consolato. Se invece l’autorizzazione ESTA è stata approvata non è richiesto fare altro, anche se è consigliato stampare una copia da portare con sé.

Validità dell’ESTA

L’ESTA ha una validità di due anni oppure fino alla scadenza del passaporto con cui è stata richiesta se inferiore ai due anni. Durante il periodo di validità dell’autorizzazione è possibile fare più di un viaggio negli Stati Uniti, sempre a patto che la durata del singolo viaggio sia inferiore ai 90 giorni.