Viaggiare è un diritto e il turismo sociale nasce proprio per offrire a chi, per difficoltà legate all’età, a problemi fisici o economici, la possibilità di trascorrere un periodo di vacanza e di relax, al pari di chiunque altro.

L’età, in molti casi, può essere un limite al viaggiare, perché spesso le persone più anziane hanno non solo più difficoltà motorie, ma anche esigenze particolari, specifiche rispetto a quelle di una famiglia o di giovani coppie.

Ma chi sono i viaggiatori della terza età?

Sintetizzando, tutti gli over 60, ossia persone adulte che abbiano dai 60 anni in su. Ovviamente oltre alla discriminante dell’età ci sono anche ulteriori elementi da considerare quali: condizione fisica e capacità di spesa. Questo ha portato alla formazione di diversi operatori specializzati che si rivolgano a gruppi ben definiti. L’intento, come è ovvio che sia, è quello di proporre un servizio quanto più idoneo possibile alle esigenze dei diversi partecipanti.

Chi organizza vacanze per la terza età?

Accanto alle tante associazioni e onlus, nate negli anni Cinquanta allo scopo di sostenere le fasce più deboli della popolazione e permettere loro, di potersi concedere una vacanza in autonomia, magari senza dover pesare nell’organizzazione della stessa sui propri parenti; negli ultimi anni sono nati veri e propri tour operator specializzati nell’organizzazione di vacanze terza età.

Questi ultimi, promuovono la socializzazione e lo scambio culturale, offrendo un modello di viaggio ben collaudato che prevede soprattutto itinerari mirati, che conducono il turista alla scoperta del patrimonio storico e ambientale, attraverso percorsi con elevata accessibilità.

Strutture ricettive, mezzi di trasporto, attività culturali e di svago vengono accuratamente scelti dal tour operator per essere fruibili da ogni singolo partecipante al viaggio. L’obiettivo di chi organizza vacanze terza età, nell’ambito del turismo sociale è quello di offrire ai viaggiatori il pieno godimento dei servizi proposti.

Indispensabile per il successo di una vacanza di questo tipo è la presenza del personale qualificato, continuamente aggiornato, che segue il gruppo in ogni spostamento, fornendo il supporto logistico. Gli operatori sono una componente fondamentale dei gruppi vacanze terza età: si tratta di professionisti formati appositamente per l’assistenza in viaggio come equipe mediche e operatori socio-sanitari.

Alcuni tra i principali operatori

Come detto, negli ultimi anni, tra associazioni, agenzie e tour operator è cresciuta molto l’attenzione verso gli over 60 alla ricerca di momenti piacevoli da trascorrere durante l’estate, ma non solo.

Alcuni dei principali operatori attivi in Italia sono:

Obiettivi

Tutto ciò concorre alla realizzazione di pacchetti vacanze terza età esclusivi per garantire alle persone mature di trascorrere giorni di relax e di divertimento, organizzati su misura per le loro esigenze, senza limitazioni e senza privazioni.

Quando i capelli imbiancano, le vacanze terza età organizzate dai tour operator specializzati, sono la miglior strada da percorrere per non smettere di viaggiare e di conoscere il mondo, continuando a riempire la propria valigia, già colma di esperienze, con nuove avventure e conoscenze. Non si è mai troppo grandi o troppo stanchi per imparare.