Ogni partenza per le vacanze, sia che siamo diretti verso uno sperduto villaggio nel cuore dell’Africa Nera o su una candida spiaggia caraibica, nasconde un lato “oscuro”: i preparativi. A molti capita di ridursi all’ultimo per preparare la valigia o decidere le tappe del proprio viaggio, ma per godersi al meglio le proprie vacanze è bene pianificare e organizzare il tutto con un discreto margine d’anticipo. 

Ecco un piccolo “count – down” delle principali scadenze: 

1 mese prima:

– controlla i documenti: per gran parte dei paesi occorre una validità del passaporto di almeno 6 mesi.
– stipulare una polizza assicurativa: la si può fare in ogni agenzia viaggio, sia nel caso di infortuni che nel caso si fosse impossibilitati a partire. L’assicurazione è utile anche in caso di “overbooking”, ovvero, quando la compagnia ha venduto più biglietti di quelli disponibili sul volo che abbiamo prenotato. Le assicurazioni non sono obbligatorie ma, soprattutto per i viaggi “importanti”, è consigliato farne una. 

3 settimane prima:
– se non lo si è già fatto, procurati guida e cartine della rua destinazione e controlla le tariffe degli spostamenti se hai in programma un viaggio on the road, così potrai evitare sul posto spiacevoli inconvenienti. 

2 settimane prima:
– ordina, se possibile in banca, del denaro della valuta locale: pagherai meno tasse ed eviterai possibili spese extra.

1 settimana prima:
– il problema di ogni viaggiatore o turista è la valigia: prenditi un discreto margine d’anticipo per lavare e stirare i vestiti che vuoi portare con te e preparala, ma ricorda, la valigia non si riempie di soli vestiti…
– oltre la valigia è necessario anche il beauty: se si viaggia verso luoghi caldi è importante non dimenticarsi la crema solare, repellenti o eventualmente un piccolo kit medico d’emergenza. 

3 giorni prima:
– fai una lista con tutto ciò che ti porterai dietro: sarai sicuro di non dimenticare niente, dallo spazzolino al caricatore del cellulare.

Detto questo non resta che partire e godersi la vacanza!