L’American fast food è l’emblema dello stile di vita d’oltreoceano. Tipo di ristorazione veloce, adatta alla vita frenetica di tutti i giorni: in aeroporto, all’uscita dal cinema o per concedersi uno spuntino mordi e fuggi in pausa pranzo.
Attaccato dai sostenitori della cucina salutare e tradizionale, questo tipo di locali in realtà attrae quotidianamente in tutto il mondo milioni di persone.

Il fast food nasce negli Stati Uniti all’inizio del XIX secolo: si tratta di ristoranti o chioschi ambulanti per strada, che permettono a chi lavora di consumare pranzi veloci ed economici. Uno dei suoi punti di forza è proprio la convenienza: un pasto medio si aggira intorno ai 10 dollari.

Profondamente amato dai giovani, anche fra gli adulti ha trovato molti sostenitori. Un fenomeno che ha conquistato persone di ogni condizione sociale.

Tra le tante alternative possibili, ecco i più famosi e migliori fast food americani:

1. McDonald’s

Mc Donald, la prima grande catena di Fast Food Mondiale
Mc Donald, la prima grande catena di Fast Food Mondiale

Il più grande colosso di fast food nel mondo. I punti McDonald’s, ormai diffusi in ogni angolo del pianeta, sono diventati uno dei simboli della globalizzazione e dello stile di vita moderno.
Nel 1937 i fratelli Richard e Maurice McDonald aprirono ad Arcadia, in California, un chiosco di hot dog. Il primo ristorante, denominato “McDonald’s Bar-B-Q”, fu aperto nel 1940 sempre in California. L’incontro con Ray Kroc, loro socio in affari, diede nuovo slancio alla piccola azienda.
I suoi prodotti, menù completi, panini, insalate, contorni, dessert, frutta e bevande, uniscono il sapore del tradizionale american fast food ad idee sempre nuove. Tra i suoi punti di forza il costo medio di ogni piatto più basso rispetto a quello degli altri fast food e l’offerta delle migliori patatine fritte.

2. Burger King

Burger King diventato famoso in tutto il mondo grazie al suo Whopper
Burger King diventato famoso in tutto il mondo grazie al suo Whopper

Il primo ristorante fu aperto nel 1954 a Miami, in Florida, da James McLamore e David Edgerton. È da sempre la seconda catena di fast food USA in ordine di grandezza, subito dopo McDonald’s. Ad oggi esistono più di 11.000 negozi in 65 diversi Paesi.
Il prodotto più noto di Burger King è Whopper, un hamburger di grandi dimensioni, caratterizzato dalla carne cotta direttamente sulla griglia. Questo goloso panino può essere personalizzato variando gli ingredienti, ed esistono anche la versione doppia e quella junior.

3. Chick-Fil-A

Al Chick-Fil-A il piatto forte è il pollo
Al Chick-Fil-A il piatto forte è il pollo

Nato negli anni ’40, vero e proprio re del pollo fritto, il suo piatto forte è il Chick-Fil-A sandwich: pane tostato e imburrato, con petto di pollo fritto, cetrioli sottaceto. Oltre a questa versione, molto semplice ma gustosa, nel menù si trovano altre gustosissime varianti: quella deluxe con lattuga e pomodoro, quella con petto di pollo grigliato, con impanatura speziata e anche i gustosissimi nuggets.

4. Starbucks

Starbucks, il "fast food2 del caffè in giro per il mondo
Starbucks, il “fast food2 del caffè in giro per il mondo

Il suo famoso logo, raffigurante una sirena a due code, in mezzo secolo è divenuto sinonimo di caffè in tutto il mondo. Questa caffetteria versione fast food ha reso la pausa caffè un vero e proprio rito in America. I locali di questa catena rappresentano un punto di ritrovo e socializzazione, soprattutto da parte della clientela giovane, che qui si ferma a chiacchierare, sorseggiando grossi bicchieri di caffellatte e golosi dolci americani, come muffin e donut.

5. Taco Bell

Anche il "messicano" ha il suo fast food, il Taco Bell
Anche il “messicano” ha il suo fast food, il Taco Bell

Fondato nel 1962 a Downey, in California, vende prodotti basati sulla cucina messicana e Tex-Mex, con piatti speziati e piccanti come tacos e burritos. Il suo nome ricorda il tipico piatto messicano, tortillas a base di farina di mais o frumento, condite a piacere con carne, pesce, formaggio, cipolla e salsa piccante.

6. Sbarro

Il fasto food della cucina italiana, ovviamente americano, Sbarro
Il fasto food della cucina italiana, ovviamente americano, Sbarro

È tra i migliori fast food americani basati sulla cucina italiana, ispirato ai due piatti per eccellenza della cucina mediterranea, apprezzati a livello mondiale: la pasta e la pizza.

La catena ebbe origine nel 1967 dalla piccola salumeria di Gennaro e Carmela Sbarro, aperta a Brooklyn negli anni Cinquanta.

7. In-N-Out Burger

In-N-Out Burger, l'american fast food che fa la sua fortuna sulla semplicità
In-N-Out Burger, l’american fast food che fa la sua fortuna sulla semplicità

Fondato in California nel 1948 da Harry Snyder e sua moglie Esther, In-N-Out ha un menù semplice, che prevede 3 panini differenti: l’hamburger, il cheeseburger e il Double-Double, con doppia carne e doppio formaggio. Sono disponibili patatine fritte, bibite alla spina e frappè.

8. Five Guys

Five Guys, quando si dice una famiglia unita
Five Guys, quando si dice una famiglia unita

Fondato nel 1986 ad Arlington, da Jerry e Janie Murrell, gli originali “Five Guys”, cinque ragazzi, erano Jerry e i quattro figli della coppia. Nel 1988 i Murrell ebbero il quinto figlio, che crescendo si affiancò alla loro attività di ristorazione.
Il menù di Five Guys è centrato su hamburger a base di formaggio americano o pancetta, hot dog, formaggio alla griglia e panini vegetali. I panini utilizzati nel loro menù sono più dolci rispetto ai panini abituali.

9. Chipotle Mexican Grill

Altro grande fast food di cibo messsican, il Chipotle Mexican Grill
Altro grande fast food di cibo messsican, il Chipotle Mexican Grill

Fast food americano di cibo messicano, fondato nel 1993 a Denver, prende il nome da chipotle, il peperoncino jalapeno essiccato e affumicato.
L’insegna è nota per il suo slogan “Food with integrity”, la maggior parte del menù è preparato artigianalmente e la materia prima viene acquistata da produttori indipendenti e non dalle grandi industrie.

10. Dunkin’Donuts

Il Dunkin'Donuts deve molta della sua fama al di fuori dei confini americani alla TV
Il Dunkin’Donuts deve molta della sua fama al di fuori dei confini americani alla TV

Insieme a Starbucks è tra le maggiori catene di caffetterie e prodotti da forno statunitensi al mondo.
I prodotti maggiormente consumati dai suoi clienti sono il caffè e i donuts, le tipiche ciambelle americane.
Il primo negozio a marchio “Dunkin’Donuts” fu realizzato nel 1950 a Quincy, in Massachusetts, da William Rosenberg.
Gli USA sono la patria incontrastata dei fast food. Ben al di là del semplice piatto a base di hamburger e patatine, offrono numerose alternative, adatte ad ogni palato.

L’American fast food è un vero e proprio must dello stile di vita ormai non solo americano, ma di quello globale. I migliori fast food americani coniugano le specialità classiche della cucina degli USA a prezzi vantaggiosi.
Ideale sia per una cena informale tra amici sia per un pranzo veloce quando si è impegnati o in viaggio. Per deliziare il palato con hamburger, patatine fritte, hot dog e ogni tipo di prelibatezza “made in USA”!

 

Photo credit:

Mc Donalds: Mike MozartMcDonald’s – licensed CC BY 2.0

Burger King: Mike Mozart, Burger King – licensed CC BY 2.0

Chick-Fil-A: Chris PotterRetail Chick-fil-A (www.ccPixs.com) – licensed CC BY 2.0

Starbucks: Davide D’AmicoStarbucks – licensed CC BY-SA 2.0

Taco Bell: m01229Old school Taco Bell – licensed CC BY 2.0

Sbarro: Chris Sampson210714-078 CPS – licensed CC BY 2.0

In-N-Out Burger: Andrew E. LarsenIn-N-Out Burger – licensed CC BY-ND 2.0

Five Guys: Mike MozartFive Guys – licensed CC BY 2.0

Chipotle Mexican Grill: Mike MozartChipotle Mexican Grill – licensed CC BY 2.0

Dunkin’Donuts: Mike Mozart, Dunkin Donuts – licensed CC BY 2.0