Destinazioni

Kyoto

Conosciuta per il famoso Protocollo sull’ambiente, Kyoto incarna perfettamente la salvaguardia di quella che è la cultura giapponese legata ai templi, alle sale da thè, ai giardini e alle tipiche feste.

Le offerte

I Punti di interesse

Castello Nijo

Il Castello Nijo, situato nel quartiere di Nakagyō-ku a Kyoto, è simile ad una Reggia suddivisa in 3 aree: Honmaru, considerato il principale centro di difesa, Ninomaru che, invece, è il centro secondario di difesa ed un giardino che circonda entrambi gli edifici. Vale la pena visitare soprattutto il palazzo Ninomaru, se volete anche a piedi nudi, dove tra i dipinti Kano sui paraventi e l'atmosfera tranquilla vi sembrerà di tornare ai tempi dei samurai.

Kurama Onsen Da non perdere

In questo Onsen, le tipiche terme Giapponesi, immerso nella foresta e a mezz'ora di autobus da Kyoto, potrai rilassarti immersa nelle acque a 40 gradi. Se invece preferisci potrai anche decidere di soggiornare qui all'interno di uno dei tradizionali Ryokan con Onsen privato.

Mercato di Nishiki

Situato nel cuore di Kyoto, questo mercato conta oltre cento negozi e bancarelle, che si snodano in rapida successione entro un’area coperta. L'atmosfera tipica giapponese sospesa tra l'amore per l'antico e il desiderio di modernità, rendono questo luogo una tappa imperdibile per gustare cibi giapponesi o acquistare prodotti per la casa, pezzi di artigianato locale e accessori di tutti i tipi.

Quartiere Asakusa

Questo quartiere di Tokyo, situato in zona nord est della città, è una delle parti meno caotiche della città e dove ancora è possibile vedere ragazze che passeggiano in Kimono.

Quartiere Gion

Il quartiere Gion di Kyoto è costellato di abitazioni tradizionali giapponesi, le cosiddette machiya, alcune delle quali sono chiamate ochaya, ovvero le famose "case da tè", in cui generazioni di ricchi maschi di Kyoto, dai samurai dei tempi antichi ai moderni intellettuali e uomini d'affari, sono stati e vengono intrattenuti dalle geishe. Camminando in questo quartiere non è difficile incontrare una geishe.

Ristorante Shishin Samurai

In questo ristorante, situato nel centro di Kyoto, potrai mangiare cibo tipico giapponese che ti sarà descritto in un perfetto inglese dai camerieri sempre sorridenti e gentili. Il posto accogliente che richiama lo stile tipico dei samurai ti farà trascorrere una piacevole serata.

Sentiero del Filosofo

il Tetsugaku-no-michi, chiamato così dai giapponesi, è un sentiero che si estende per circa 2 km partendo dal Tempio Ginkaku-ji fino ad arrivare al Tempio Nanzen-ji. È un percorso molto suggestivo, da fare soprattutto in primavere, quando si possono ammirare alberi di ciliegio in fiore; ad inizio estate invece ti imbatterai di sicuro nelle lucciole.

Tempio di Kiyomizu-dera

Questo Tempio buddhista, situati nel quartiere di Higashiyama, è tra gli edifici più antichi della città di Kyoto. il Tempio, che deve il suo nome alle acque sacre della cascata Otowa che scorre proprio adiacente al tempio, offre un panorama mozzafiato sulla città. I visitatori possono assaggiare l’acqua della cascata, che secondo la tradizione porta saggezza, salute e longevità. Il Tempio è stato riconosciuto Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco.

Dal magazine

Cose da sapere

Valuta

Giappone: Yen (JPY)

Fuso orario

GMT +9

Costo della vita

Birra giapponese 0,33L — 250 Yen

Coca Cola 0,33L — 150 Yen

Acqua minerale 0,5L — 150 Yen

Ramen — 600 - 1000 Yen

Tonkatsu - menu fisso — 1000 Yen

Lingue parlate

Giapponese

Inglese

Documenti necessari per il viaggio

È necessario possedere il Passaporto in corso di validità. Attenzione si ricorda che dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano devono essere muniti di documento di viaggio individuale. Pertanto, a partire dalla predetta data i minori, anche se iscritti sui Passaporti dei genitori devono essere in possesso di Passaporto individuale. Per ulteriori informazioni consultare il sito www.viaggiaresicuri.it