Destinazioni

Chichén Itzá

I Punti di interesse

Chichén Itzà Da non perdere

Questo monumentale sito archeologico testimonia la grandezza delle civiltà Maya, che hanno abitato queste zone a partire dal 600 d.C. circa. Nonostante le violente guerre susseguitesi ai tempi delle civiltà antiche, questo complesso resta uno degli delle edificazioni meglio conservate al mondo. A partire dal 1988 quest'area archeologica a è stata definita Patrimonio dell'Unesco, annoverandosi anche tra le 7 Meraviglie del Mondo Moderno.
Assolutamente da non perdere sono: il tempio di Kukulkan, il tempio dei Guerrieri, il Campo di Pelota, il complesso Las Monjas, El Caracol, Akab Dzib, Chichen Vejo, l’Ossario e le grotte di Balankanche.

Grotte Ik Kil Da non perdere

Le cenote, così chiamate in Messico, sono grotte carsiche parzialmente collassate in cui si trova acqua dolce. In queste, situate nei dintorni di di Chichén Itzá, si può, a pagamento, usufruire di spogliatoi e depositare in armadietti i propri indumenti, prima di scendere da una scala in pietra ad una profondità di 50 metri e raggiungere il livello dell'acqua; si entra in acqua attraverso delle scale in legno oppure per i più temerari con un tuffo da una piattaforma alta circa 3 metri.

Cose da sapere