Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Yale, datti un'opportunità

L'università americana rimane uno di quegli Atenei che, una volta portati a termine gli studi, garantisce sorprendenti sbocchi lavorativi

Yale, datti un'opportunità

Fondata nel 1701 a New Heaven, in Connecticut, la Yale University è uno dei più prestigiosi atenei del mondo, al terzo posto nelle classifiche delle migliori università degli Stati Uniti. Da sempre, è nell’immaginario collettivo grazie a film e telefilm che hanno portato ovunque la vita dei campus, oltre ad aver formato e istruito moltissime celebrità. Ma quali sono i benefit e i privilegi per chi frequenta Yale, visto che solo il 9% di coloro che fanno domanda riescono ad entrare?

Grazia, un’italiana 30enne, è lì come visiting research scientist per svolgere un periodo di ricerca in un laboratorio di questa università, grazie ad una borsa di studio. Ha fatto domanda lì perché è l'istituto che ha la maggiore expertise in tutto il mondo in materia scientifica, formando ricercatori e studiosi. Ma non sono solo facoltà come fisica o matematica a potersi fregiare di questi meriti: quella di giurisprudenza, ad esempio, ha formato diversi presidenti degli Stati Uniti, come Bush padre e figlio, Bill e Hilary Clinton, e la facoltà di teatro ha dato formazione e successo a numerosi attori e commediografi di Broadway ed Hollywood.

L’integrazione è stata piacevolissima e rapida - racconta Grazia. Anche la struttura in college (ne sono ben 12) ha aiutato, facendola sentire da subito seguita e coccolata da servizi di ogni genere, come una biblioteca con oltre 12 milioni di volumi, un museo artistico universitario, uno di arte britannica e uno di storia naturale. I vari college, costruiti in stile gotico e neogotico, offrono agli studenti seminari, eventi sociali, film e concerti, oltre a campi di squash, palestre, sale prove, biblioteche, ristoranti, teatri.

Entrare a Yale è davvero una “mission impossible”: nel 2012, sono stati ammessi 1.892 studenti sui 22.813 che avevano fatto domanda regolarmente, l'8,3%, nel 2011 il 9,6%, mentre nel 2010 il tasso di ammissione era di 8,6%. Nonostante gli alti costi (quasi 50mila dollari l’anno, per cui Yale offre aiuti finanziari agli studenti bisognosi, compresi gli studenti internazionali), moltissimi sono i ragazzi che, terminate le high school, vogliono trasferirsi a Yale che, oltre ad un’ottima formazione, offre anche uno stile di vita invidiato dai giovani di tutto il mondo.

Yale, datti un'opportunità Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 1 voti.
Articolo pubblicato il
Yale, datti un'opportunità
apri
Offerte di viaggio