Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Wiki Loves Monuments: il contest fotografico più grande del mondo

Per il quarto anno torna in Italia Wiki Loves Monuments, il grande concorso fotografico dedicato alla valorizzazione dei monumenti

Wiki Loves Monuments: il contest fotografico più grande del mondo

Foto: "Il Mausoleo di Sant'Elena, una delle opere "libere" per il concorso Wiki Loves Monuments (Antonia Falcone (Own work) [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons)

Dal 1 al 30 settembre si rinnova l’appuntamento con Wiki Loves Monuments, il più grande contest fotografico mondiale, presente per la quarta volta anche in Italia, per diffondere la conoscenza e salvaguardare l’immenso patrimonio culturale e artistico mondiale ma, soprattutto, italiano.

L’edizione italiana del concorso è promossa da Wikimedia Italia, "costola" dell’associazione internazionale Wikimedia Foundation e raccoglie ogni anno sempre più sponsor e collaborazioni da parte di comuni, enti pubblici, associazioni fotografiche e di promozione turistica, che operano per diffondere e proteggere il grandissimo valore artistico e culturale che il mondo intero ci invidia.

 

Il contest e la “libertà di panorama”

In un periodo storico in cui l’Europa discute sul disegno di legge a protezione del copyright, che prevede la limitazione sulla libertà di panorama - ossia l’inibizione a scattare fotografie ai più importanti monumenti delle città del Vecchio Continente - quest’iniziativa si pone l’obiettivo di far conoscere al mondo le bellezze nostrane proprio attraverso le immagini.

Immortalate da appassionati o professionisti, le fotografie sono una delle massime espressioni comunicative dell’era moderna, che permettono di tramandare ai posteri una testimonianza importante dei nostri tempi. I social network, sono invasi pacificamente da miliardi di immagini che testimoniano viaggi ed avventure: cosa resterà della Fontana di Trevi, della Tour Eiffel, della Porta di Brandeburgo o di qualsiasi altro monumento se, per scattare una qualsiasi fotografia da condividere sui social sarà formalmente necessario chiedere l’autorizzazione?

 

Wiki Loves Monuments 2015

A dispetto di quanto succede a Bruxelles, però, il concorso raccoglie sempre più consensi e quest’anno ha ricevuto il patrocinio della FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche), dell’Icom (International Council of Museums), dell’APT Emilia Romagna e del Toscana Foto Festival, diretto dal maestro Franco Fontana, uno dei migliori fotografi italiani, che sarà anche uno dei membri della giuria tecnica del Wiki Loves Monuments 2015, insieme a un altro grande della fotografia italiana, Settimio Benedusi.

Il main sponsor della manifestazione, Euronics, ha messo in palio 10 voucher del valore di 500 € per altrettanti vincitori, da spendere nei negozi del territorio o sul web per l’acquisto di prodotti fotografici Canon, marchio che collabora con il contest.

 

Modalità di partecipazione

Per partecipare al Wiki Loves Monuments 2015 è necessario caricare le immagini, scattate in qualsiasi momento, su “Wikimedia Commons”, la grande banca multimediale di Wikimedia Foundation. Si può partecipare esclusivamente con foto di monumenti che sono stati liberati dagli enti che li hanno in gestione: la lista è presente sul sito di Wikimedia Italia ed è in continuo aggiornamento.

 

Le finalità sociali

Quest’anno la manifestazione perseguirà anche un altro scopo, più profondo e dalle sfumature sociali, dedicato interamente all’Emilia Romagna, gravemente colpita dal sisma del 2013 e da quelli successivi. L’intento è quello di denunciare la condizione dei monumenti e degli edifici di pregio dopo il terremoto dell’Emilia: questo sarà possibile grazie alla collaborazione con gli enti regionali e con Euronics, che ha previsto un premio speciale per questa categoria, supportato anche dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per l’Emilia Romagna.

 

La fotografia come forma d’arte e di denuncia, che diventa veicolo di diffusione della cultura e della bellezza del territorio. Tutti possono essere fotografi con uno smartphone o una macchina fotografica: non esistono due foto uguali, ognuno ha il suo punto di osservazione del mondo e il progetto Wiki Loves Monuments è l’occasione per esibire e mostrare la propria passione, che sia la foto di un viaggio o della propria città.

Wiki Loves Monuments: il contest fotografico più grande del mondo Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 2 voti.
Articolo pubblicato il
Wiki Loves Monuments: il contest fotografico più grande del mondo
apri
Offerte di viaggio