Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Whitney Museum of American Art: un progetto di Renzo Piano

Il Whitney Museum of American Art di New York, riapre il 1 maggio dopo 3 anni di chiusura svelando la sua nuova veste riprogettata dal grande architetto Renzo Piano

Whitney Museum of American Art: un progetto di Renzo Piano

Prendete l’architetto più talentuoso e visionario in attività e chiedetegli di ideare una sede museale per la città più poliedrica del mondo: il risultato è il Whitney Museum of American Art di New York, che il 1 maggio riaprirà al pubblico le sue porte nel nuovo edificio progettato dal maestro italiano Renzo Piano, situato in 99 Gansevoort Street.

Smantellata la sede originaria sita nell’Upper East Side, il museo è stato trasferito a Lower Manhattan, più precisamente nel Meatpacking District, considerato il quartiere più cool della città, che anche se ha perso buona parte della sua connotazione industriale, ha mantenuto l’atmosfera originaria.

L'esterno del Whitney Museum of American Art di New YorkOggi è il quartiere dei ristoranti e dei locali più alla moda, frequentati dalle celebrità internazionali, mentre in passato era per lo più conosciuto come il distretto in cui si concentravano gli impianti di lavorazione della carne.

Il Whitney Museum si trova in una zona centrale del distretto, adiacente primo parco sopraelevato di New York, la High Line, realizzato nella porzione dismessa della linea ferroviaria di West Manhattan, che correva a 9 metri dal suolo.

L’edificio museale è una struttura a piani sfalsati che offre al suo interno 4500 metri quadrati di spazio, interamente a disposizione per le esposizioni d’arte, permanenti e temporanee: la fondazione del Whitney Museum of Art di New York è in possesso di oltre 22.000 opere tra dipinti, sculture e materiale audio-visivo e con l’ampia metratura della nuova sede sarà possibile realizzare un progetto che riesca a esaltare la vera essenza dell’arte americana.

Tra opere di Andy Wharol e Alexander Calder, due mostri sacri leggendari dell’arte americana, nella Whitney collection ci sarà anche spazio per i nuovi nomi del movimento artistico di questo Paese, come Cory Angel.

L’esposizione sarà suddivisa in 23 tematiche, come se la visita fosse un viaggio attraverso la storia dell’arte americana, partendo dall’avanguardismo del Whitney Studio Club, fondato quasi un secolo fa, nel 1918, fino ad arrivare alle opere che sono state prodotte dagli artisti come reazione ai fatti più importanti che si sono succeduti negli anni successivi: la crisi finanziaria del 2007, l’uragano Kathrina, il crollo delle Torri Gemelle ecc.

Non mancherà una intera sezione dedicata all’astrattismo americano, con le opere di esponenti di spicco come Ellsworth Kelly.

Il Whitney Museum of American Art di Renzo Piano propone al mondo una nuova concezione di museo: non più solo un edificio in cui sono conservati cimeli da esporre, ma anche un luogo in cui celebrare la bellezza e l’arte in tutte le sue forme.

Uno spazio del Whitney Museum dedicato all'artista americano Alexander CalderDagli ampi balconi e finestre del museo si gode di una vista mozzafiato sulla città: l’Hudson River che scorre placido e la vivace Manhattan sapranno catturare l’attenzione dei visitatori.

Renzo Piano l’ha progettato per essere parte integrante della città, una piazza aperta a tutti che ha il suo ingresso principale proprio dall’High Line, per creare una continuità naturale di forme e progetti che nascono dall’innovazione.

Per avvicinare ulteriormente il pubblico a questo museo, il 2 maggio l’entrata sarà gratuita per tutti dalle 10.30 del mattino fino alle 22.00 della sera. Si tratta di un evento imperdibile per la città, che richiamerà migliaia di visitatori tra abitanti e turisti, disposti a fare anche diverse ore di coda pur di essere tra i primi ad accedervi.

Il Whitney Museum of American Art è un edificio nato per celebrare il passato in un contesto moderno, un museo dinamico nella città che non dorme mai. Una meta imprescindibile durante i prossimi viaggi nella Grande Mela per conoscere in modo più ravvicinato il suo grande patrimonio artistico e culturale.

Whitney Museum of American Art: un progetto di Renzo Piano Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 2 voti.
Articolo pubblicato il
Whitney Museum of American Art: un progetto di Renzo Piano
apri
Offerte di viaggio