Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Vivere a Rotterdam: perché trasferirsi a lavorare qui?

Tanti i motivi per cui vivere a Rotterdam è una scelta azzeccata. Meta indiscussa per trasferirsi a lavorare in Olanda, in una città ricca di opportunità

Vivere a Rotterdam: perché trasferirsi a lavorare qui?
Vivere a Rotterdam, nel sud dei Paesi Bassi, in uno dei luoghi più vitali e versatili del pianeta. Venire a lavorare a Rotterdam è senza dubbio una buona idea.

Qui si trova il primo porto più grande d'Europa, che da sempre ha reso questa città aperta al resto dell'umanità: non a caso metà dei suoi abitanti sono di origine straniera.

Dal suo porto l'intero mondo è entrato in Olanda. Non solo merci, spezie, stoffe e pietre preziose, ma soprattutto idee, culture e genti, che ne hanno plasmato l'anima in maniera profonda.


Realtà dai mille volti: dinamica città portuale, vivace polo di riferimento artistico, cuore dell'arte contemporanea, del design e della moda. Sede di grandi aziende multinazionali, con università e centri di ricerca all'avanguardia, che offrono interessanti opportunità e prospettive per tutti.

Integrarsi non è mai facile, ma in una città come questa il tutto si semplifica.

È opportuno, comunque, pianificare e organizzare il trasferimento per tempo, seguendo tutta una serie di passi preliminari, per cercare di ambientarsi e poterci vivere al meglio. Occorre trovare una casa, un lavoro ed arrivare con un po' di soldi da parte per avere la serenità necessaria a cercare una giusta sistemazione.


È utile, quindi, darsi da fare nel reperire informazioni utili prima di partire per andare a vivere a Rotterdam, iniziando a prendere contatti già dal proprio Paese.

  • Una volta fattasi un'idea sul tipo di lavoro che si intende cercare è buona norma preparare una lettera di presentazione da allegare al proprio curriculum.
  • La lingua ufficiale è l'olandese, anche se molto adottate risultano essere anche l'inglese, soprattutto presso aziende e compagnie straniere, il francese  e  il tedesco, data la forte presenza di stranieri da tutto il mondo.
  • Per chi ricerca opportunità per lavorare a Rotterdam è consigliabile procedere per via telematica. Numerosi sono i siti web dove è possibile procedere alla registrazione e all'inserimento dei propri dati e del curriculum. Ed è consigliabile farlo prima di trasferirsi, per poter sondare con maggiore calma e sicurezza il terreno. Ci sono numerose agenzie per immigati come UndutchablesUnique, Adams Recruitment e siti dedicati alla ricerca del lavoro per stranieri come Top Language Jobs e Careers in Holland
  • Poi, una volta arrivati in città, uno dei primissimi appuntamenti è presso l'Ufficio Tasse (in Laan op Zuid, 45 www.belastingdienst.nl). Ma niente paura, è solo per richiedere il codice fiscale olandese, documento senza il quale in Olanda non si può né lavorare, né affittare un appartamento, né aprire un conto in banca. Viene rilasciato in pochissimi minuti, presentandosi muniti di passaporto o carta d'identità.

Lavorare a Rotterdam è un'esperienza esaltante. La città è un laboratorio dinamico e vivace, e la sua filosofia di vita è ben espressa da un detto popolare olandese: "Sterker door strijd" ("Più forte dopo la fatica, il sacrificio"). Qui tutto funziona: c'è lavoro, si sta bene. È la città multietnica per eccellenza, sempre in movimento, ma mai caotica. Con retroterra sociali e culturali differenti, ma che ben si amalgamano. Ci sono tantissime prospettive e un'ottima qualità della vita.

Per prendere un volo di sola andata ci vuole tanto coraggio e determinazione, ma vivere a Rotterdam offre senz'altro tutti i presupposti per iniziare una nuova vita. Quindi armatevi di tanta determinazione e "Veel Success!".
Vivere a Rotterdam: perché trasferirsi a lavorare qui? Valutazione: 4.00 su 5 Basato su 9 voti.
Articolo pubblicato il
Autore: Ilaria Cucci
Vivere a Rotterdam: perché trasferirsi a lavorare qui?
apri
Offerte di viaggio