Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Vini portoghesi: non solo vino Porto

Viaggio fra i vini portoghesi: dai sapori fruttati a quelli più frizzanti, per assaggiare il delizioso vino Porto e non solo...

Vini portoghesi: non solo vino Porto
Se consideriamo il Portogallo come un paese produttore di vino, immediatamente lo assoceremo ai due vini portoghesi più famosi, il Vino Porto e il Vino Madeira, che hanno reso questa terra famosa in tutto il mondo non solo per le sue bellezze paesaggistiche, culturali e artistiche, ma anche enogastronomiche.

Alcune bottiglie di vino Madeira d'annata: tra i più pregiati vini portoghesiDagli anni '90 il Portogallo ha affermato la sua supremazia nella produzione vitivinicola anche per quanto concerne i vini rossi, entrando a competizione con i maggiori produttori di vino europei.

Il successo dell'ottimo vino da tavola va sicuramente ricercato nella forte tradizione del paese: per la produzione di certi vini portoghesi le uve vengono ancora pigiate con i piedi nelle tradizionali vasche (lagares) o addirittura vengono compiute vendemmie manuali e faticose, a causa delle caratteristiche dei terreni, scomodi e scoscesi, e degli ambienti ostili, quasi con assenza di acqua e con temperature calde-torride in estate e rigide in inverno.

Tutto ciò non fa altro che prediligere le uve autoctone a discapito di quelle internazionali, aumentando la qualità e il sapore di questi pregiatissimi vini.

Ma prima di alzare in alto i calici, capiamo insieme le origini della nascita dei vini portoghesi.

Furono probabilmente i soldati romani a piantare le prime viti nella valle del Douro circa 2000 anni fa, ma fu solo in seguito, nel XVII secolo, che avvenne il miracolo! I mercanti inglesi, in guerra con la Francia, si rivolsero al Portogallo per fare provvista di vino. Questo però aveva un colore molto scuro e proprietà lassative, per cui ben pensarono di mescolarlo al brandy e al succo d’uva, anche per addolcirlo e per conservarlo meglio durante il suo trasporto in patria. Fu così che il risultato fu un vino dal sapore intenso e che prese il nome di Porto dalla città in cui nacque.

Vino Porto: è il Vintage il più pregiato, matura in bottiglia dieci anniNon è un caso, infatti, che alcune delle etichette più famose di Porto abbiano nomi inglesi, come il Taylor’s, il Graham’s e il Cockburn’s: ciò spiega proprio il fatto che furono gli inglesi e la loro influenza nella regione a perfezionarlo e diffonderlo.

Il più famoso, quindi, tra i vini portoghesi è senz’ombra di dubbio, come detto al principio, il Vino Porto, liquoroso e apprezzato in tutto il mondo. Si sposa soprattutto con formaggi, noci e frutta secca e in base alla qualità delle sue uve e di come viene fatto invecchiare, si ottengono diverse varietà dello stesso vino. Le più famose sono:

  •  il Ruby, dal sapore dolce e fruttato, con uve di qualità media e invecchiato almeno due anni;
  • il Tawny, dal sapore più secco, e fatto invecchiare fino a sette anni;
  • l’Aged Tawny, ricco e vellutato, di qualità migliore e invecchiato per molti anni;
  • il Vintage, il più pregiato in assoluto, dalle qualità eccellenti, fatto invecchiare per due anni e maturare in bottiglia per dieci: con il suo sapore fruttato è possibile berlo anche dopo 100 anni;
  • e il Late-Bottled Vintage o LBV, ottenuto da vendemmie selezionate, dal gusto un po’ più leggero del Vintage.

Il vino Mateus, famoso vino rose' del PortogalloMa i vini portoghesi buoni sono tanti e si dividono in: vinhos tintos (vini rossi), brancos (bianchi), rosé (rosati) e verdes (verdi). Fra i vini rossi dolci più famosi ci sono il Castelão Frances e il Trincadiera Preta; mentre fra quelli più secchi, i migliori sono sicuramente il Touriga Nacional e la Tinta Roriz.

I bianchi sono freschi e asciutti e da provare sono il Fernão Pires, la Malvasia Fina e l’Alvarinho.
Infine, fra i vini cosiddetti "verdi", il più noto del Portogallo è il Mateus Rosé, dal gusto leggero e frizzante, simbolo del vino portoghese da tavola.

I vini portoghesi vengono prodotti in tutto il Portogallo, da nord a sud: secondo le usanze i vini portoghesi più consumati sono al sud, ma i più pregiati vengono proprio dal nord!

La qualità e il carattere unico dei suoi vini fanno del Portogallo un riferimento tra i grandi paesi produttori, con un posto di rilievo e in crescita tra i primi 10 produttori e un paesaggio riconosciuto dall'UNESCO come Patrimonio Mondiale dell'Umanità.

Vale veramente la pena provare almeno uno dei tanti vini portoghesi nella vita, perché pare siano dei sinceri rivali dei nostri amati vini italiani!

Vini portoghesi: non solo vino Porto Valutazione: 4.89 su 5 Basato su 9 voti.
Articolo pubblicato il
Vini portoghesi: non solo vino Porto
apri
Offerte di viaggio