Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Vietato molestare le esposizioni!

Il museo del sesso a New York: una panoramica ad ampio raggio sulla cultura sessuale americana nella Grande Mela del peccato

Vietato molestare le esposizioni!

Il Museum of Sex di New York si trova al 233 della 5th Ave (tra Broadway e Madison avenue), nel quartiere che una volta veniva chiamato Tenderloin, storico  della Grande Mela conosciuto per i suoi bordelli, teatri e sale da ballo. È nato nel 2002, da un'idea di Daniel Gluck, e ogni anno conquista sempre più visitatori.

Il museo mostra senza censure tutto ciò che gravita intorno al sesso. Al primo piano si possono trovare una collezione di manufatti, una biblioteca di filmati nei più svariati formati (8mm, VHS, DVD, BETA, 16mm ecc.), fotografie, locandine, invenzioni di tutti i tipi e un'enciclopedia esaudiente sullo sviluppo della cultura sessuale americana del diciannovesimo secolo. Il secondo piano, invece, si concentra sulle culture sessuali del resto del mondo, in particolare la sessualità asiatica.

Un percorso che spazia dalle prime pin up californiane all'oggettistica hard dell'industria contemporanea, circa quindicimila i materiali provenienti da ogni cultura e zona del mondo. In breve tempo ha attirato l'attenzione delle istituzioni accademiche, dei migliori collaboratori nel campo del design, di testate giornalistiche, ma anche di serie televisive come Law & Order e Criminal Intent, che hanno ambientato delle puntate nella struttura.

Numerose le mostre organizzate negli anni di attività come ad esempio Rubbers: The Life, History & Struggle of the Condom (Gomme: La vita, la storia e lotta del preservativo), nel 2010, a favore della sana educazione sessuale in termini di protezione. Un percorso scientifico la cui intenzione era di informare e divertire, in cui apparivano sculture di preservativi usati, esperimenti di materiali, disegni e variegate forme di condom.

Un museo del sesso dalle mille risorse. I più scalmanati, però, devono stare attenti: un cartello all'ingresso vieta esplicitamente di "toccare, leccare, accarezzare o montare le esposizioni".
Vietato molestare le esposizioni! Valutazione: 3.00 su 5 Basato su 1 voti.
Articolo pubblicato il
Vietato molestare le esposizioni!
apri
Offerte di viaggio