Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Vienna, da non perdere "Elisabeth"

La storia dell'imperatrice asburgica sarà riproposta al pubblico al Raimund Theatre di Vienna fino al 31 gennaio 2014 nel più famoso musical in lingua tedesca

Vienna, da non perdere "Elisabeth"

Per gli esperti e gli estimatori della musica c'è un'occasione da non perdere, uno di quegli eventi a cui è dato assistere solo una volta nella vita. Ad offrirla è Vienna, la città della musica, dove sono nati e vissuti i compositori di maggiore spessore di tutti i tempi: Mozart, Beethoven, Schubert, gli Strauss, tanto per citarne alcuni.

Capitale del valzer e dell'operetta, Vienna può essere considerata un vero e proprio laboratorio musicale, nel quale si fondono i generi più disparati: dal classico al jazz, dal rock alle forme più innovative. Nella graziosa capitale austriaca, dove concerti e rappresentazioni teatrali di fama internazionale sono all'ordine del giorno e costituiscono l'ossatura della dimensione storico - culturale, fino al 31 gennaio 2014 al Raimund Theater sarà di scena "Elisabeth", il musical in lingua tedesca che continua ad attirare visitatori da ogni parte del mondo.

Il merito dell'esorbitante successo va, senza dubbio, ascritto a tutti coloro che hanno lavorato sodo per ottenere l'eccellente risultato: Michael Kunze (autore del testo), Sylvester Levay (ideatore delle musiche) e ovviamente gli attori.

Gli animi più sensibili alla classicità riusciranno di sicuro ad immedesimarsi nella vita, nei dolori e nelle opere dell'imperatrice Elisabetta, respirando l'atmosfera della corte asburgica. Letteralmente cullata da motivi musicali ipnotici, incantata da coreografie spettacolari e scenografie sontuose l'immaginazione porterà lo spettatore indietro nel tempo, quello degli Asburgo per l'appunto.

In questo periodo, dunque, vale la pena approfittare di un soggiorno nella capitale austriaca per godere di uno spettacolo senza precedenti, un unicum nella storia del musical. Ripercorrere in prima person i luoghi e i tempi in cui si sono consumati i tormenti dell'imperatrice Elisabeth sarà fonte di un'emozione estasiante.

Elisabeth vanta un pubblico di otto milioni e mezzo di ammiratori in undici Paesi diversi, da un estremo all'altro del pianeta, mentre Vienna ha ancora qualche mese per godere delle sue grazie.

Vienna, da non perdere "Elisabeth" Valutazione: 4.50 su 5 Basato su 2 voti.
Articolo pubblicato il
Vienna, da non perdere "Elisabeth"
apri
Offerte di viaggio