Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Viaggio a Bucarest: cosa vedere nella piccola Parigi

Vi state chiedendo cosa vedere a Bucarest? Beh, ve lo mostriamo noi, svelandovi i lati belli e meno belli di una città piena di sfaccettature

Viaggio a Bucarest: cosa vedere nella piccola Parigi

Foto: «Bucharest-Calea-Victoriei-Aerial-View» per I, Mastermindsro. Disponible sota la llicència CC BY-SA 3.0 via Wikimedia Commons.

Bucarest, cosa vedere, cosa visitare e in che modo vivere questa città tanto bella ma piena di contraddizioni?

La capitale della Romania è una città incoerente, che stupisce e spaventa insieme, ammalia e disturba nello stesso tempo. È un misto di sensazioni contrastanti ed è questo che la rende emozionante. Da molti definita la Piccola Parigi, non si può non restare affascinati dinanzi alle sue bellezze storico architettoniche: gli eleganti edifici della Belle Époque, le enormi piazze, le larghe e alberate strade.

Eppure accanto a tanta bellezza, come sempre, c’è anche un lato “oscuro”: i numerosi mendicanti che affollano le strade, i borseggiatori pronti a "ripulire" qualche turista distratto. Ma in fondo tutto il mondo è paese e, come tutte le città, Bucarest sa offrire il bello e il brutto di se stessa, basta solo saperla scoprire. Allora cosa vedere a Bucarest? La lista è lunga, scopriamola insieme!


Centro storico

È sicuramente il punto di maggiore attrazione della città non solo per le rovine e per gli edifici storici che qui incontriamo, in parte opera del famoso sovrano conosciuto con il nome di Dracula, ma anche per la movida notturna. Il quartiere Lipscani ne è l’epicentro.


Palazzo della Cassa di Risparmio

In stile barocco francese questo magnifico palazzo, sede della Cassa di Risparmio, fu costruito tra il1897 e il 1900. Realizzato dall’architetto Paul Gottereau, è un edificio imponente che non passa di certo inosservato.

Il Palazzo della Cassa di Risparmio di Bucarest è uno degli edifici più belli da ammirare passeggiando per la cittàFoto: I, Sailko [GFDL or CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons


Palazzo del parlamento

Splendido il Palazzo del Parlamento rumeno di notteFoto: I, Sailko [GFDL or CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons

A Bucarest tra le cose da vedere sicuramente spicca l’imponente e maestoso Palazzo del Parlamento. Dopo il Pentagono è l’edificio amministrativo più grande del mondo. Costruito nel 1984 durante l’impero comunista, è formato da 3100 stanze. È sede del parlamento rumeno.


Auditorium Ateneul Roman

I magnifici interni dell'Auditorium Ateneul Roman di BucarestFoto: By Goldmund100 (Own work) [CC BY-SA 3.0 or GFDL], via Wikimedia Commons

Si tratta della principale sala da concerti della città dove vengono messe in scena le più importanti opere ed è sede della Filarmonica George Enescu. Attira non solo gli amanti di musica ma anche il semplice turista che verrà impressionato dalla bellezza della struttura.


Soseaua Kiseleff

È una delle strade principali della città. È una bellissima e ampia via contornata da villette e spazi alberati. Un’oasi nella città. Vi sentirete come sugli Champs-Élysées e anche qui, come a Parigi, troverete un imponente Arco di Trionfo ad attendervi, costruito su ispirazione del cugino parigino nel 1935.


Il Monastero Antim è uno dei tanti edifici religiosi che affascinano i turisti che visitano BucarestIl Monastero Antim

I monasteri sono sicuramente tra le attrazioni più amate dai turisti che sbarcano a Bucarest, cosa vedere nello specifico? Semplicemente resterete incantati dalla tranquillità e la pace che trasmettono questi edifici. Il Monastero Antim è uno di questi. Inizialmente costruito come fortezza, è definita oggi una delle chiese più belle della città. Particolare l’epigrafe a forma di lumaca, simbolo di fede, che accoglie i visitatori all’ingresso.


Il Museo del Villaggio

Situato all’interno del parco Herastrau, non si tratta del solito museo. È all’aperto e raccoglie non oggetti ma case. Sì, proprio così, al suo interno vi sono situati i diversi tipi di costruzioni della Romania, dalle case in legno alle vecchie chiese, fino ai bellissimi mulini a vento che fanno parte della tradizione romena.


Museo Di Etnografia e Folclore

Se siete curiosi di apprendere la vera storia di Bucarest cosa vedere se non questo bellissimo museo? Qui è possibile ammirare una grande collezione che raccoglie tantissimi oggetti della tradizione romena. In particolare sono custoditi antichi cimeli in legno, ceramica e le splendide pitture sulle uova pasquali.


Palazzo di Elisabetta

Attualmente residenza di re Michele I e la sua famiglia, il suntuoso palazzo venne costruito nel 1936 per ospitare la principessa Elisabetta dopo aver divorziato con il re di Grecia Giorgio II. Non è tra i luoghi più visitati di Bucarest (visto che non è possibile visitarlo all’interno essendo abitato) ma vale la pena dargli un’occhiata per avere un’idea dello stile reale romeno, che richiama palesemente allo stile delle corti del tempo.

Il Palazzo di Elisabetta a Bucarest è ancora oggi residenza realePalatul Elisabeta (1936), Bucuresti” de Cristian-Mihail Miehs - DP via Wikipedia.


Come vedete non sarà difficile trovare qualcosa di interessante da visitare a Bucarest, cosa vedere, dove andare: la città ha tanto da offrire e saprà stupirvi per molti aspetti. Innanzitutto per la sua economicità che vi permetterà di girarla con pochi soldi in tasca. Vi sorprenderà il suo essere antica e moderna allo stesso tempo, per il suo stare perennemente sospesa tra quello che è stato e quello che sarà, con un piede incatenato al passato e una gamba alzata che si protende verso il futuro. Verrete conquistati da quella pacata cordialità che spesso viene presa per freddezza, ma che è in realtà forse solo insicurezza. Bucarest è una città da vivere, solo allora la si potrà giudicare.

Viaggio a Bucarest: cosa vedere nella piccola Parigi Valutazione: 4.60 su 5 Basato su 5 voti.
Articolo pubblicato il
Viaggio a Bucarest: cosa vedere nella piccola Parigi
apri
Offerte di viaggio