Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Viaggi: polizze assicurative obbligatorie dal 2016

A partire dal 1 gennaio 2016 polizze assicurative obbligatorie per gli intermediari del settore turistico, per una maggiore tutela del consumatore finale

Viaggi: polizze assicurative obbligatorie dal 2016
Vacanze "con sorpresa" addio! D'ora in poi, chi decide di andare in vacanza potrà tirare un sospiro di sollievo e partire in tutta tranquillità. Infatti, con l'arrivo del nuovo anno ci sarà, da parte delle agenzie di viaggio e dei tour operator operanti in Italia, l'obbligo di stipulare polizze assicurative a tutela dell'acquirente finale.

A stabilirlo è una legge europea del 2014, che prevede, per gli operatori e gli intermediari di vendita di prodotti nel settore turistico, l'obbligo di corrispondere ai clienti una quota pari all'intero ammontare delle spese  in caso di evento negativo, con una copertura totale dell'eventuale danno arrecato.


La nuova normativa italiana


Da qui la necessità del legislatore italiano di adeguarsi alla normativa comunitaria: con la legge n. 115, in vigore dal 18 agosto 2015, che diverrà obbligatoria a partire dal 2016.
Scatterà dal 1° gennaio, infatti, l'obbligo per "le società che offrono contratti di turismo organizzato di essere assistiti da polizze assicurative o garanzie bancarie per i casi di insolvenza o fallimento".

Oltre alla tradizionale polizza viaggi, che protegge direttamente il titolare ed i suoi familiari per gli imprevisti che possono insorgere durante il soggiorno in Italia e all'estero, gli italiani che acquistano un pacchetto presso un agenzia di viaggi potranno avere una protezione a 360°. Da qui la necessità, per gli agenti di viaggio, di ricorrere a polizze assicurative o garanzie bancarie che garantiscano il rimborso del prezzo versato per l'acquisto del pacchetto turistico e il rientro immediato del turista, nei casi di insolvenza o fallimento dell'intermediario o dell'organizzatore.

Turisti e vacanzieri italiani, quindi, potranno dirsi più tranquilli in caso di viaggi e soggiorni con un epilogo negativo, dove tutto può andare a monte a seguito di eventuali truffe o problemi insorti dopo l'acquisto. 

Tale legge abroga, sempre a partire dal 2016, anche il Fondo Nazionale di Garanzia, che in passato, come previsto dal Codice del Turismo, interveniva nei casi di fallimento dell'operatore turistico.

Le assicurazioni dovranno mettere in piedi prodotti assicurativi ad hoc ed il mondo bancario attivare un meccanismo di fideiussioni create tenendo conto delle specificità del settore, delle agenzie e dei tour operator.

La questione ha sollevato non pochi malcontenti, dato che tutto ciò apporterebbe una maggiorazione dei costi per il consumatore finale.

L'importante è non perdere di vista la soddisfazione di noi viaggiatori, che riponiamo tante aspettative nella scelta e riuscita di un viaggio e fare sempre in modo che le immagini che ci hanno colpito su depliant e siti online si trasformino in realtà!

Viaggi: polizze assicurative obbligatorie dal 2016 Valutazione: 4.25 su 5 Basato su 4 voti.
Articolo pubblicato il
Autore: Ilaria Cucci
Viaggi: polizze assicurative obbligatorie dal 2016
apri
Offerte di viaggio