Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Verona: apre il Salone del Turismo Rurale

Dal 5 all' 8 novembre a Verona la 1^ edizione del Salone del Turismo Rurale, il primo evento in Italia che spiega cos'è il turismo rurale

Verona: apre  il Salone del Turismo Rurale

"Un cibo, un luogo, un'esperienza". 
È questo lo slogan del Salone del Turismo Rurale, il primo evento in Italia dedicato al turismo rurale, che si terrà dal 5 all' 8 novembre, presso il Palaexpo di Verona.

Quest'anno sarà la prima edizione del Salone del Turismo Rurale, risultato di un lungo lavoro di ideazione e progettazione. L'evento viene inserito all'interno di un'altra manifestazione, Fieracavalli, sul mondo equestre internazionale, ricca di competizioni sportive, concorsi e spettacoli per tutta la famiglia, che l'anno scorso ha contato ben 160mila spettatori.

Ado Rebuli, presidente di Piemmeti spa, la società di Veronafiere che ha ideato il convegno e ne curerà la segreteria organizzativa, descrive così l'idea da cui nasce il progetto: “Abbiamo voluto arricchire i contenuti proposti da Fieracavalli con un evento come il Salone del Turismo Rurale, anche perché si tratta di due eventi uniti, rivolti a visitatori che si accomunano per l’interesse ad uno stile di vita country."

Un appuntamento dunque volto ad attirare l'attenzione di chi voglia conciliare turismo ed enogastronomia. Ma cos'è il turismo rurale?

A spiegare bene la definizione di turista rurale è Raul Barbieri, il direttore di Piemmeti spa: “il turista rurale ha una sensibilità particolare con un approccio alla materia, totale. Il suo è un turismo definito 'di scoperta': ricerca di nuovi luoghi e territori, con i suoi prodotti, gli eventi e l’approfondimento di antiche tradizioni. ”

Ed è proprio ciò che si prefigge di fare il Salone del Turismo Rurale attraverso la riscoperta del valore della terra.


Programma
Per questa prima edizione sono previsti 200 espositori, 15.000 mq di superficie espositiva, show cooking, degustazioni, corsi di cucina e assaggi, ma anche dimostrazioni pratiche di giardinaggio, orticoltura, floricoltura, e tante altre iniziative che partiranno il 5 novembre per terminare l'8, dalle 9.00 alle 19.00.

Quattro giornate avvincenti per fornire ai visitatori, informazioni dettagliate sulle potenzialità che nascondono i territori rurali italiani. Tra le varie iniziative, di particolare interesse risulta lo Show Cooking, promosso da CIA-Confederazione Italiana Agricoltori e Turismo Verde. Per l'occasione, diversi chef, tra cui Carlo Cambi, protagonista de “La prova del cuoco, si cimenteranno nella preparazione di differenti pietanze, avvalendosi dei prodotti tipici appartenenti all'intero territorio rurale italiano.

Ad ogni modo, tutte le attività previste in questi i giorni avranno come focus la valorizzazione del prodotto-bandiera, ovvero quel prodotto che riesce a trasmettere l'emozione di un viaggio nelle tradizioni culinarie di un territorio. Da questo concetto prende spunto il motto: un cibo, un luogo, un'esperienza.



Costi
L'accesso al Salone del Turismo Rurale è integrato all'interno del biglietto per Fieracavalli. L'acquisto del biglietto d'ingresso  può avvenire sul posto, ma è consigliabile comprarlo on-line, a causa della forte affluenza prevista. Il costo si aggira tra i 13€, per i bambini e le scuole, ed i 23€ per gli adulti. Ci sono poi prezzi ridotti per gruppi e per i circoli ippici, ovvero di 17€.


Curiosità
La manifestazione non sarà dedicata solo ad esperti, ad amanti del mondo rurale, ma anche ad un pubblico più particolare e curioso, quello dei bambini. Infatti si terranno laboratori e attività per i più piccoli, dove attraverso i materiali della natura ci si potrà divertire, costruendo, creando, e soprattutto, imparando. Un progetto educativo, dunque, rivolto alle scuole e non solo.  

Questa prima edizione si prefigura, dunque, davvero interessante per scoprire un'altra Italia, quella agreste, che probabilmente costituisce il patrimonio più grande del nostro Paese, invidiato e apprezzato in tutto il mondo. Appassionati di turismo sostenibile o semplici viaggiatori, amanti della gastronomia, della natura, o semplicemente curiosi di imparare qualcosa in più sul nostro territorio e sui suoi prodotti, il Salone del Turismo Rurale risponderà sicuramente a tutti coloro che si chiedono cos'è il turismo rurale. 

Verona: apre il Salone del Turismo Rurale Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 3 voti.
Articolo pubblicato il
Autore: Ambra Venosa
Verona: apre  il Salone del Turismo Rurale
apri
Offerte di viaggio