Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Vacanze gay alle Hawaii

Le Hawaii sono un paradiso per i turisti LGBT: la cultura accogliente ed i tanti servizi gay friendly ne fanno una meta assolutamente imperdibile

Marco Minei
Vacanze gay alle Hawaii

Le Hawaii sono da sempre considerate un paradiso terrestre, locate tra l'Oceania e la Polinesia sono il 50° stato federale degli Stati Uniti d'America. Un arcipelago dalle acque cristalline che accoglie ogni anni centinaia di migliaia di turisti. 
Gli atolli e le spiagge purissime sono una delle mete esotiche preferite anche dalla comunità LGBT in quanto la popolazione hawaiana è tra le più tolleranti al mondo e qui l'omosessualità non è vista come un tabù ma fa parte, anzi, della tradizione e della cultura locale fin dalle sue origini tanto che Il 13 novembre 2013 il governatore Neil Abercrombie ha firmato la legge che ha introdotto il matrimonio omosessuale nello stato. 

Ancora oggi in queste isole esistono canzoni (mele) e balli (hula), le cui origini si perdono nei tempi, che descrivono i rapporti uomo-uomo e donna-donna come momenti della vita di tutti i giorni.

L'incredibile paesaggio disegnato dalla Diamond Head Bay alle Hawaii

E con il termine "aikane" si indicavano le relazioni omosessuali all’interno della famiglia reale, che erano considerate tanto importanti e onorevoli, da essere ostentate con vanto di fronte ai primi esploratori delle isole.

Le vacanze gay alle Hawaii cominciano dal mare, la maggiore attrattiva dell’arcipelago. Nell’isola di Ohau c’è la Diamond Head, una suggestiva baia adagiata ai piedi di un faro frequentata da chi vuole godersi, lontano dalla folla, il rumore delle enormi onde dell’oceano.

Chi invece preferisce l’atmosfera più movimentata, la spiaggia gay per eccellenza è la Queen’s Surf ad Honolulu, qui oltre al wind-surf, gli amanti dello sport possono praticare immersioni grazie alla "Taking the Plunge", una compagnia gay friendly che affitta l’attrezzatura e offre escursioni sottomarine e corsi per principianti, oppure salpare da Honolulu, la capitale delle Hawaii, con il Rainbow Charters, uno yacht con equipaggio lesbico, per raggiungere baie e spiagge a cui si può accedere solo attraverso il mare. 

I luoghi in cui trascorre delle vacanze gay indimenticabili in quest’arcipelago sono tantissimi e non si riducono alle sole spiagge. Restando ad Honolulu una meta imprescindibile è l’Hula Bar & Lei Stand, un disco bar sulla spiaggia che è il punto di maggior concentrazione dei turisti gay venuti ad assistere al tipico “hula” il ballo sexy eseguito dagli uomini indigeni. Anche il Bacchus Waikiki offre spettacoli di questo stampo ma più “occidentalizzati” come ad esempio quello dei go-go boys (una sorta di lap dance al maschile).

Per concludere la notte, il luogo d’eccezione è il Fusion Waikiki, la discoteca gay più frequentata di Honolulu dove a fare gli onori di casa sono i “mahu”, i tradizionali travestiti dell’antica era hawaiana, una sorta di drag-queen hawaiani.

Festa per i 40 anni dell'Hula Bar & Lei Stand, storico locale gay a Honolulu, HawaiiUn'altra zona della gay life hawaiana è sicuramente l’isola di Maui, nota per sua spiaggia nudista e per la totale mancanza di pregiudizi. Maui vanta inoltre una grande quantità di sistemazioni accoglienti e servizi gay friendly. L'isola è stata anche votata come una delle più belle di tutte le Hawaii ed è nota per le sue scogliere mozzafiato e per i suoi splendidi boschi.

Grazie alla sua cultura accogliente e aperta ed ai tanti luoghi di relax e di svago le Hawaii sembrano essere la destinazione ideale per delle spensierate e divertenti vacanze gay, che uniti al magnifico paesaggio naturale delle isole e alla vivace atmosfera continuano ad attrarre in generale frotte di turisti ogni anno.

La cosa importante per l'accogliente popolazione hawaiana, infatti, è che chiunque trascorra qui le proprie vacanze, gay o no, ne resti affascinato e trovi tutti i confort possibili per far sì che l'esperienza in quei luoghi non venga dimenticata tanto facilmente.

Vacanze gay alle Hawaii Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 3 voti.
Articolo pubblicato il
Autore: Marco Minei
Vacanze gay alle Hawaii
apri
Offerte di viaggio