Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Un weekend nel Sahara tunisino

Un breve viaggio nel cuore del sud della Tunisia, alla scoperta delle meraviglie del deserto, tra paesaggi lunari e granai

Un weekend nel Sahara tunisino

Tutto parte da un soggiorno a Djerba e dalla volontà di scoprire una destinazione troppe volte considerata soltanto una meta di mare, sole e relax.

Ma la Tunisia è anche altro: è cultura antica, è paesaggi mozzafiato, è natura incontaminata. Uno dei migliori modi per scoprirla, è intraprendere un viaggio all’interno della regione, tra le dune di sabbia del Sahara e le sue palme da datteri.

Il nostro punto di partenza per un tour di due giorni è proprio l’isola d Djerba che, attraverso il suo lungo ponte di circa 6 km, ci collega alla terraferma.

1° tappa. Medenine, città di frontiera che ci accoglie con le sue costruzioni e i suoi antichi granai (ksar), piccole celle di pietra un tempo abitazioni berbere ed oggi tipici bazar.

2° tappa. Da Medenine, proseguiamo per Matmata, celebre paesaggio lunare, dove nel 1977 furono girati alcuni episodi della serie Tv “Stars Wars”. Ancora oggi, questo villaggio ospita 1800 abitanti, che vivono in abitazioni scavate nel terreno, somiglianti a crateri lunari.

3° tappa. Prima di cena, da non perdere una passeggiata a dorso di dromedario tra le tipiche dune del villaggio di Douz dove, all’ombra di una palma, ci sarà la possibilità di assaporare il leggendario thè tunisino alla menta o di raccogliere una splendida rosa del deserto, formazione minerale propria dei paesi desertici e dalla forma, appunto, di una rosa. L’alba del giorno dopo, invece, ci regala una vista mozzafiato sul lago salato di Chott El Jerid, un’immensa distesa di sale che si estende per oltre 5.000 km e che, soprattutto d’estate, assomiglia a un’enorme lastra di ghiaccio.

4° tappa. Dopo aver scattato decine di fotografie, che con le prime luci del giorno donano un’atmosfera magica a questo particolare fenomeno della natura, un fuoristrada ci accompagnerà alla scoperta delle oasi tunisine. Prima sosta, Dagache, dove è possibile effettuare un giro in calesse tra le piantagioni di palme, per poi proseguire verso Chebika e Tamerza. Qui, tra alte formazioni rocciose in pieno deserto, si apriranno ai nostri occhi cascate naturali, piccoli ruscelli e natura rigogliosa, a testimonianza della ricchezza paesaggistica che una terra come la Tunisia può regalarci anche in un solo weekend.

Un weekend nel Sahara tunisino Valutazione: 4.67 su 5 Basato su 3 voti.
Articolo pubblicato il
Un weekend nel Sahara tunisino
apri
Offerte di viaggio