Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Un viaggio grande un continente

Tutto quello che c'è da sapere su come organizzare il vostro interrail: quale biglietto comprare, dove pernottare e con chi partire

Un viaggio grande un continente

Se vi mettete al centro di una stazione e osservate chi vi si aggira capirete che l’essenza del viaggio si nasconde proprio lì, tra binari freddi e panchine dove si aspetta chissà cosa.

I treni interpretano il viaggio, su di essi potete caricare zaini giganti o piccole 24 ore, mangiare, leggere e guardare fuori dal finestrino gli alberi che si fondono con le case e poi d’improvviso entrare in gallerie buie come la notte. I treni vi portano sempre nel cuore di una città, e un ottimo modo di scoprire l’Europa a bordo di vagoni che hanno portato in giro miriadi di persone per più di due secoli è l’InterRail. Generazioni di viaggiatori hanno per lo meno una volta intrapreso un'avventura simile, in compagnia dei loro zaini ed un biglietto che da solo dà accesso a tutta Europa.

Con la tariffa Global Pass si può usufruire delle ferrovie di 30 stati. Se l’Europa vi sembra troppo grande è possibile scegliere la modalità One Country Pass, che vi darà libero accesso agli spostamenti ferroviari di un solo Paese.

Ci sono diverse tariffe: per bambini, per giovani sotto i 26 anni e per adulti, la classe di viaggio è generalmente la seconda. Si può scegliere tra la modalità Continuous, che vi permette di spostarvi ogni giorno per tutta la durata del vostro biglietto e Flexi, che invece permette di spostarsi solo per un certo numero di giorni rispetto alla validità del vostro biglietto.

Dove dormire? Durante il vostro viaggio interrail potrete scegliere tra numerosi ostelli, specialmente nelle capitali, oppure campeggiare sia all’aperto che in posti attrezzati. I più avventurosi si fermano a dormire in qualche stazione, ma sempre meglio evitare o per lo meno essere in gruppo. Un’altra possibilità per guadagnare tempo e soldi è quella di dormire sui treni facendo spostamenti notturni. Potete, con un supplemento, prenotare un vagone cuccette oppure arrangiarvi sulle solite sedute dei treni: i sacchi a pelo in questo caso sono una manna dal cielo!

Ultimo consiglio: prima di partire, decidete più o meno quanto spendere ogni giorno in modo tale da non restare senza soldi verso la fine del viaggio.

Adesso trovate un paio d’amici più pazzi di voi oppure un libro per farvi compagnia e salite sul primo treno, la destinazione la deciderete andando.

Un viaggio grande un continente Valutazione: 4.25 su 5 Basato su 4 voti.
Articolo pubblicato il
Un viaggio grande un continente
apri
Offerte di viaggio