Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Trinidad: i 500 anni della città museo di Cuba

Una visita alla splendida città caraibica per conoscere i 500 anni della sua storia e riviverli tutti d'un fiato

Trinidad: i 500 anni della città museo di Cuba

Il turista che ha occasione di recarsi a Cuba non potrà trascurare una visita a Trinidad, una città che rappresenta un ponte tra passato e presente e che  riesce a raccontare la sua storia e quella di Cuba attraverso le tracce dei monumenti e degli edifici.

Passeggiare per Trinidad regala la sensazione di fare un salto indietro nel tempo all’epoca del colonialismo spagnolo e dello schiavismo, di tuffarsi in un ambiente dove ai superbi palazzi barocco si contrappongono le capanne dei negri nei campi di canna da zucchero. La zona della Valle de los Ingenios detta anche valle delle Fabbriche di Zucchero, con i resti di queste strutture costituisce un’interessante testimonianza del passato della città. Esse, infatti, rappresentavano la principale fonte dell’economia locale attraverso la commercializzazione dello zucchero; oggi, invece, la produzione più importante è rappresentata dalla coltivazione e dalla lavorazione del tabacco (vedi i famosissimi sigari cubani).

Trinidad è quella, tra le città caraibiche, che ha conservato maggiormente l’impronta di questo passato visibile nello stile architettonico dei palazzi, nella struttura urbanistica e in generale nell’atmosfera che si respira nel centro storico. Non a caso, infatti, è stata denominata “la città museo di Cuba” ed è stata dichiarata patrimonio dell’Unesco nel 1988.

Quest'anno la città compie 500 anni, fondata nel 1514 da Diego Velázquez de Cuéllar e da questo battezzata con il nome di Villa De la Santísima Trinidad, la città fa parte della provincia di Sancti Spíritus. Immediatamente al di fuori, si incontra la penisola di Ancón ambita meta turistica per la sua spiaggia di sabbia, la Playa Ancón. Il complesso turistico della zona è uno dei principali di Cuba ed è tra i primi realizzati dopo la rivoluzione di Fidel Castro nel 1959.

Proprio la dualità tra l’incantevole paesaggio naturalistico e le vestigia storiche, rende particolarmente intrigante la città di Trinidad.  Il richiamo turistico, tuttavia, non deriva solo dal cristallino mare dei caraibi o dal fascino della storia, ma anche dalle altre attrazioni naturali disponibili come la Sierra del Escambray, località suggestiva per effettuare bellissime escursioni o il lago Embalse Zaza, dove gli appassionati di pesca potranno fare incetta di spigole.

Trinidad si propone alla vista come un’immagine quasi irreale, da fiaba, come una gemma incastonata tra la costa e le montagne, dove la natura offre il meglio e la sua storia l'emozione di sentirsi proiettati nel passato, insomma un luogo tutto da vivere

...ah, dimenticavo... Buon compleanno Trinidad!

Trinidad: i 500 anni della città museo di Cuba Valutazione: 4.71 su 5 Basato su 7 voti.
Articolo pubblicato il
Trinidad: i 500 anni della città museo di Cuba
I Più Letti
  • del giorno
  • della settimana
apri
Offerte di viaggio