Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Transiberiana: i binari del mondo

Un'opera epica, 9000 chilometri di ferrovia, storie di vita e sogni che hanno connesso l'Europa all'Estremo Oriente

Transiberiana: i binari del mondo

Ci sono molti aggettivi per poter definire la Ferrovia Transiberiana, ma per riuscirci appieno bisogna guardarla con gli occhi di chi è salito, su quel treno, per la prima volta  per cercare una nuova vita, una nuova avventura, una nuova speranza : un’altra possibilità.

Un’opera immensa e dalle infinite difficoltà di realizzazione, causate perlopiù dai luoghi remoti ed inospitali tracciati lungo la linea dalla ferrovia.
Più di 9000 chilometri collegano San Pietroburgo con Pechino, due continenti separati da valli, montagne, fiumi e laghi che, prima della sua realizzazione, rendevano ogni viaggio un’avventura di 4 mesi.

La Transiberiana, invece, ha fatto in modo che l’Oriente fosse molto più vicino e poterlo raggiungere richiedeva ,ormai, solo 10 giorni di viaggio.
Certo, ci sono circa 1000 fermate lungo il percorso e si cambiano 8 fusi orari ma è proprio questo a svelare la grandiosità dell’opera, la volontà dell’uomo di superare le avversità della natura e rendere possibile ciò che per secoli, ai viaggiatori, è sembrato solo un sogno.

Legno e acciaio, sudore e fatica. Sono serviti più di 90.000 uomini per realizzare l’intera ferrovia, con una velocità di costruzione pari a 740 chilometri l’anno.
Numeri impressionanti che ricordano la realizzazione di opere come le Piramidi in Egitto o la Grande Muraglia Cinese, con la differenza che dietro questa impresa c’è la ferma volontà di collegare civiltà, persone, creare sviluppo e commercio ed espandere gli orizzonti di chiunque lo volesse.

L’immaginario comune crede che la Transiberiana sia un’unica linea, invece è una rete di binari molto fitta e articolata, sulla quale ci sono moltissimi treni differenti che transitano lungo il percorso.
La Ferrovia Transiberiana, in senso stretto, è solo la linea che collega la città di Mosca con Vladivostok. Per il tragitto Mosca/Pechino abbiamo 2 linee: la prima è la Transmongolica, invece la seconda è la Transmanchuriana.
Entrambe le linee richiedono circa 6 giorni di viaggio senza scendere mai dal treno!

MoscaVladivostok

Foto di miss_ohara - Flickr.com      Foto di Jason Rogers - Flickr.com

Molti si chiederanno : quanto costa un biglietto per la Transiberiana e dove posso comprarlo?

In prima analisi i prezzi potrebbero sicuramente sembrare  un po’ alti, tuttavia, considerando il prezzo totale del biglietto per chilometro percorso ci si rende conto che non è proprio così. Infatti Il prezzo subisce forti variazioni in base a quante fermate si decide di fare lungo il percorso, quindi più saranno le fermate e più sarà alto il prezzo finale.
Ad esempio un biglietto Mosca/Vladivostok, andata e ritorno, costa mediamente 255 euro per la terza classe, 360 per la seconda classe e 820 per la prima classe.
Nella seconda classe c’è anche la possibilità di usufruire del servizio ristorante, il che fa aumentare il prezzo del biglietto di circa 100 euro.

Per quanto riguarda invece l’acquisto dei biglietti ci sono diverse possibilità.

La prima è data dal sito delle Ferrovie Russe, l’unico problema è che non ci sono altre lingue tradotte del sito oltre alla lingua madre. Il problema può essere risolto utilizzando la miriade di traduttori on-line.
Inoltre ci sono due siti molto pratici, comodi e funzionali che permettono di acquistare in maniera molto intuitiva i biglietti. Il primo è www.russiantrain.com  ed è possibile selezionare anche la lingua italiana, il secondo sito invece è www.russiantrains.com , in lingua inglese, molto chiaro e ben fatto.

Perché scegliere di intraprendere un viaggio simile sulla Ferrovia Transiberiana?

La voglia di avventura e di scoperta è ciò che l’uomo ha dentro di sé da sempre, è una dote innata che ha spinto l’umanità a cercare quel qualcosa dietro ogni limite, ogni orizzonte.
Quando si parte per un viaggio si possono portare con sé molte cose, molti oggetti utili ed inutili, ma la cosa più importante è partire con il cuore.
Viaggiare attraverso paesaggi e culture differenti tra loro, differenti da quelli a cui si è generalmente abituati richiede una gran voglia di aprirsi ed assorbire tutto ciò che il mondo, l’umanità ha generato.
Lingue e tradizioni diverse, persone, emozioni, tutto in continuo cambiamento costantemente, il continuo mutare delle cose è ciò che l’esperienza di un viaggio sulla ferrovia più emozionante del pianeta regala a chiunque decide di esplorare il mondo da quei binari.

L’esperienza di una vita che cambia la vita.
Transiberiana: i binari del mondo Valutazione: 4.82 su 5 Basato su 22 voti.
Articolo pubblicato il
Transiberiana: i binari del mondo
apri
Offerte di viaggio