Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Studiare in Germania: il sistema scolastico tedesco

Come funziona il sistema scolastico tedesco? Ecco alcune informazioni e consigli per chi ha deciso di studiare in Germania

Studiare in Germania: il sistema scolastico tedesco
La precisione teutonica è ben evidente nel sistema scolastico tedesco, considerato uno dei migliori al mondo per efficacia e organizzazione. I Land, ossia gli Stati Federali tedeschi, si accordano sui punti principali del sistema che possono essere la durata minima dell’obbligo formativo o il calendario delle lezioni, conservando, tuttavia, ognuno la propria autonomia organizzativa. Dalla scuola dell’obbligo all’università, chi sceglie di studiare in Germaniadeve adattarsi a un piano di studio molto rigido ma non particolarmente complesso.

 

Il sistema scolastico tedesco

La scuola dell’obbligo nel Paese teutonico comincia a 6 anni: la Grundschule (equiparabile alla scuola elementare italiana) ha generalmente una durata di 4 anni – tranne a Berlino e nel Brandeburgo dove dura 6 anni – e al termine la scuola suggerisce ai genitori l’indirizzo di studio in cui il bambino potrebbe essere maggiormente avvantaggiato sulla base delle sue attitudini. Già al termine della Grundschule, quindi, i giovani tedeschi devono indirizzare il loro futuro.

Esistono tre tipologie di istituti di istruzione secondaria, in cui la preparazione del primo biennio – chiamato Orientierungsstufe – è quasi uniformata ed è considerato come un periodo di orientamento per permettere al ragazzo di maturare la sua volontà e capire con certezza quale dev’essere la sua strada:

  • Hauptschule
  • Realschule
  • Gymnasium

L’Hauptschule è paragonabile ai licei professionali italiani. Ha una durata di 5 o di 6 anni a discrezione del Land e ha il dovere di preparare i ragazzi allo svolgimento della professione indicata da ciascun indirizzo, oltre che di fornire una preparazione adeguata nelle materie di base. Al termine dell’ultimo anno gli studenti vengono insigniti con lo Hauptschulabschluss, ossia la licenza dell’Hauptschule.

La Realschule ha un livello superiore a quello dell’Hauptschule ed è equiparabile ai licei tecnici italiani. Anche in questo caso la durata varia in base al Land, oscillando tra i 4 e i 6 anni. Ottenere il diploma di Realschule è indispensabile per avere accesso alle professioni culturalmente qualificanti in Germania e solo chi ottiene l’eccellenza nel voto di diploma può accedere al Gymnasium.

Il Gymnasium è la scuola secondaria d’élite, che ha abbandonato la formazione prettamente umanistica per aprirsi alle competenze economiche e pratiche richieste dal mondo del lavoro. Dura 9 anni ed è attualmente in fase di riorganizzazione: in alcuni Land è stato abbandonato il classico sistema scolastico tedesco a classi per una formazione a corsi, simile a quella universitaria. Al termine dei 9 anni lo studente sostiene l’esame finale per ottenere l’Allgemeine Hochschulreife, ossia il certificato che permette l’accesso ai corsi universitari.

 

L’università in Germania

Studiare in Germania è un diritto per tutti ma nel sistema scolastico tedesco la meritocrazia e l’attitudine sono fattori determinanti per il percorso formativo da seguire: non tutti vengono ritenuti in grado di accedere alla Realschule e al Gymnasium e, quindi, all’università.

Il sistema universitario tedesco è stato omologato con quello standard europeo ma non bisogna confonderle con le Fachhochschulen, ossia le scuole universitarie riservate agli studenti provenienti dalle Realschule.

Lo studente ha piena libertà di gestione del suo percorso scolastico ed entro i limiti delle materie obbligatorie può scegliere quali corsi seguire e quali no. Non vi è la discussione di una tesi finale, ma l’ultimo esame corrisponde a quello finale: si tratta di uno scritto che viene consegnato ai docenti di indirizzo che hanno il dovere di valutarlo per conferire il Diplom, ossia l’attestato di laurea.


Informazioni per l’iscrizione

Per iscriversi all’università in Germania non è necessario sostenere esami d’ammissione, eccezion fatta per alcune facoltà a numero chiuso come medicina.

Per uno straniero che decide di studiare in Germania, entrare nell’ottica nel sistema scolastico tedesco non è facilissimo, ma andiamo con ordine.

Giustamente, prima di poter cominciare l’università è necessario dimostrare le proprie competenze nella lingua nazionale: il TestDaf è il primo ostacolo che deve affrontare uno studente straniero. Le competenze linguistiche scritte e orali vengono classificate come TDN 3,4,5 (B2 - C1 nella scala di valutazione europea standardizzata): gran parte degli atenei pubblici e privati richiedono almeno il livello 4.

Questa competenza va inserita nel Bewerbungen, ossia la modulistica da compilare per l’iscrizione, tutt’altro che semplice da capire e da redigere a causa della passione dei tedeschi per la schematizzazione e per la precisione.

Per studiare in Germania è necessario presentare tutta la documentazione che attesta il conseguimento dei certificati di livello di studio inferiore: diploma di maturità per l’iscrizione al primo anno di università, diploma di laurea triennale o quinquennale per la frequentazione dei master o dei dottorati di ricerca, con relativo elenco e votazione degli esami. Questa documentazione dev’essere consegnata in tedesco e, quindi, essere sottoposta a una traduzione asseverata: dev’essere cioè tradotta e certificata dai funzionari delle ambasciate e dei consolati tedeschi del Paese di residenza. Ha un costo tra i 50 e i 70 euro.

Una volta ultimata la compilazione del Bewerbungen, chi vuole frequentare il master deve inviarlo per via telematica e cartacea all’Uni-assist, ossia un ente collaterale che si preoccupa di smistare e fare una prima selezione delle candidature dal punto di vista formale: quelle che vengono ritenute idonee vengono inviate all’università di destinazione che le esamina dal punto di vista meritocratico. Chi desidera iscriversi ai corsi universitari tradizionali, a meno che non voglia frequentare facoltà a numero chiuso, che nel sistema scolastico tedesco sono soggette a un test di ammissione, deve semplicemente inoltrare la domanda di iscrizione e attendere la conferma.

Studiare in Germania ha un costo relativamente contenuto: le tasse sono decisamente inferiori rispetto a quelle italiane e cambiano in base al Land. Mettendo in conto tutte le spese di vitto e alloggio, per studiare in Germania servono mediamente 7.000/9.000 euro all’anno, in base alla tipologia di alloggio scelto e alla città.

Per molti giovani poter studiare in Germania è un’opportunità per costruirsi un futuro roseo, specialmente nel settore tecnico e ingegneristico, oltre che un modo per conoscere il mondo e approfondire la cultura di un popolo diverso, attraverso le sue abitudini e consuetudini.

Studiare in Germania: il sistema scolastico tedesco Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 3 voti.
Articolo pubblicato il
Studiare in Germania: il sistema scolastico tedesco
apri
Offerte di viaggio