Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Sport e natura nel Parco dei Nebrodi

Andiamo alla scoperta del Parco dei Nebrodi, una riserva Naturale protetta nel cuore dell'Appennino siculo

Sport e natura nel Parco dei Nebrodi

Quando viene istituita un’area naturale protetta, lo scopo è di preservare un territorio che è riuscito ad arrivare intatto fino ai giorni nostri. Il Parco Naturale dei Nebrodi è l’area protetta più grande della Sicilia: un territorio montuoso incontaminato che si estende per oltre 85.000 mila ettari e che si affaccia direttamente sulla splendida costa tirrenica sicula, senza giungere direttamente al mare.

Tra Catania e Messina, il Parco dei Nebrodi regala sentieri e scorci inattesi e inaspettati. Il territorio è caratterizzato per lo più da colline sinuose, che sono state modellate dal vento nel corso dei millenni, smussando e addolcendo i rilievi che caratterizzano questa parte di Sicilia. Oggi, la vetta più alta di questo tratto di Appennino non arriva a 1900 metri ed è il Monte Soro. Da questa cima è possibile ammirare un panorama unico, in cui lo sguardo spazia dai piccoli borghi montani alle fiumane che attraversano le vallate sottostanti per riversarsi nel Tirreno.

Parco dei Nebrodi: vista sul Monte Soro - SIcilia

Il paesaggio stesso è piuttosto mutevole e nel giro di pochi minuti di camminata si può passare da una zona brulla, aspra e irregolare, a tratti difficoltosa da raggiungere, a una zona rigogliosa, dove svettano imponenti i faggi e i lecci delle aree boschive. Basta un dislivello di pochi metri, infatti, per cambiare radicalmente tipologia di paesaggio: questa è una delle caratteristiche più apprezzate del più grande tra i parchi naturali della Sicilia.

Escursione a cavallo sulla dorsale del Parco dei Nebrodi, Sicilia

Chi ama le escursioni in montagna a contatto con la natura, nel Parco dei Nebrodi può compiere lunghe passeggiate percorrendo i sentieri di trekking o quelli dedicati alle mountain bike, ma può anche effettuare escursioni equestri anche grazie alle aree di sosta pensate appositamente per il ristoro dei cavalli. Lungo il sentiero per raggiungere la vetta del Monte Soro, per esempio, è possibile fermarsi alla Sorgente d’Acquafridda, da cui si gode di un panorama unico che, nelle giornate più terse, spinge lo sguardo fino alle coste tirreniche e al mare.

Parco dei Nebrodi: il lago di Maulazzo

Durante la percorrenza di uno dei tanti sentieri che s’incontrano all’interno del Parco dei Nebrodi, non è raro incontrare un bacino lacustre o un fiume, che spesso si butta da dislivelli importanti creando fragorose cascate. Le zone umide, infatti, sono molto numerose e variano notevolmente secondo il versante. Tra i laghi più importanti e belli c’è, senza dubbio, il Zilio, un piccolo bacino cinto da una fitta vegetazione boschiva dove trovare ristoro dopo una lunga passeggiata. Questo lago, infatti, si trova a quasi 1100 metri di altitudine, sul sentiero che giunge fino alla cima della Madonna della Neve, una delle più amate vette dei Nebrodi. Il lago per eccellenza del Parco, però, è quello di Maulazzo, a quasi 1500 metri di altitudine. E’, a tutti gli effetti, un lago di montagna ed è circondato da una fitta foresta di lecci.

In mountain bike all'avventura nel Parco dei Nebrodi in autunno - SIcilia

Come detto, nel parco non mancano gli esempi di architettura urbana, perfettamente integrati con il contesto naturalistico: antichi borghi abbandonati, piccoli villaggi di montagna in cui gustare le eccellenze enogastronomiche locali o costruzioni isolate convertite a nuovo uso, come castelli o antiche ville della borghesia siciliana, oggi completamente recuperate per la fruizione turistica.

La sua istituzione risale al 1993: da allora, l’Ente Parco a cui è stata affidata la gestione ha registrato un costante aumento di visitatori, che ogni anno scelgono il Parco dei Nebrodi per una vacanza o per una semplice escursione giornaliera, per trascorrere una giornata diversa dal solito, nell'incanto della natura incontaminata della Sicilia.
Sport e natura nel Parco dei Nebrodi Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 2 voti.
Articolo pubblicato il
Sport e natura nel Parco dei Nebrodi
apri
Offerte di viaggio