Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Spiagge gay: le migliori del Mediterraneo

Mare, sole, corpi abbronzati, sport acquatici e colorate feste gay in spiaggia. Cosa volere di più? Ecco il ritratto delle migliori spiagge gay del Mediterraneo

Spiagge gay: le migliori del Mediterraneo

Da Gran Canaria a Tel Aviv il Mediterraneo offre una serie di luoghi lambiti dalle onde del mare in cui rilassarsi lontano da sguardi indiscreti, in cui poter camminare mano nella mano con il proprio compagno senza problemi, località di mare in cui trovare spiagge gay con discoteche, bar, locali, ristoranti in cui vivere liberamente la propria vacanza all'insegna del totale relax e del divertimento.

Sia che andiate alla ricerca di quelle attrezzate di tutto punto con sdraio e ombrelloni, sia che cerchiate la tranquillità degli anfratti delle calette isolate, che vogliate dedicarvi al naturismo o vogliate imbattervi nella colorata movida, ecco una selezione delle migliori spiagge gay del Mediterraneo in cui oltre feste gay in spiaggia, a romantici falò, tramonti mozzafiato, mare cristallino e sabbia sottilissima che accarezza la pelle, è possibile trovare la propria dimensione ideale:  

  • Playa del Inglés - Gran Canaria - Spagna
  • Es Cavallet – Ibiza – Spagna
  • Bassa Rodona – Sitges - Spagna
  • Coco Beach – Nizza - Francia
  • La Lecciona – Torre del Lago Puccini - Italia 
  • Mediterranea – Ostia – Italia
  • Punta della Suina – Gallipoli - Italia
  • Punta Croce – Rovigno – Croazia
  • Super Paradise – Mykonos - Grecia
  • Hilton Beach – Tel Aviv – Israele

Vediamole tutte più da vicino:

Playa del Inglés - Gran Canaria - Spagna

Partiamo dall’assolato arcipelago delle Canarie. Gettonatissima meta gay, Gran Canaria incanta con i suoi panorami mozzafiato, il suo mare turchese e per le spiagge incontaminate e selvagge. Proprio come la Playa del Inglés, nel cuore di Maspalomas, nella parte sudorientale dell'isola. Sei chilometri di sabbia, di dune e anfratti, in cui si susseguono la zona gay e quella naturista. Non solo mare, ma divertimento fino a notte fonda.
 

Es Cavallet – Ibiza – Spagna
Un animato gay party prende vita sulla spiaggia di Es Cavallet di Ibiza

Ancora isole e stavolta tocca a una delle Baleari. Ibiza, da sempre, rappresenta la meta ideale per divertimento e trasgressione. La spiaggia di Es Cavallet è quella più frequentata dai turisti omosessuali: dune bianche e mare cristallino, sono i maggiori punti di forza di questa lunghissima spiaggia suddivisa in settori. Gay, lesbiche, transgender, scambisti e voyeur: ce n’è davvero per tutti i gusti!  Qui troverete di tutto: dagli sport acquatici fino alle lezioni di ballo sulla spiaggia. E poi, tutti al Chiringay, il classico chioschetto da spiaggia, frequentato solo da clientela omosessuale.


Bassa Rodona – Sitges - Spagna

Poco più a sud di Barcellona, sulla Costa Dorada, Sitges è una delle mete gay preferite dagli europei. Tra le spiagge gay, spicca la Bassa Rodona: ben 285 metri di lunghezza, 18 metri di larghezza per una spiaggia frequentata soprattutto da un pubblico giovane. Tra file di lettini e sdraio, corpi – spesso anche nudi – baciati dal sole o concentrati in attività tipiche da spiaggia. Il passatempo qui è ammirare ed essere ammirati!


Coco Beach – Nizza - Francia
Coco beach, tra rocce e mare cristallino è una delle più belle spiagge gay della Francia
Chi sceglie la Francia come propria meta gay, non troverà solo Cap d’Agde e le sue trasgressioni. Nel cuore di Nizza, infatti, troviamo Coco Beach, una delle spiagge gay più apprezzate per la sua calma e tranquillità ma, soprattutto, per il pittoresco panorama che da qui si può ammirare. Né sabbia né ciottoli, ma solo grossi scogli attraversati da camminamenti in pietra per facilitare la discesa a mare, cui si arriva attraverso una scaletta. Proprio come se fosse una piscina. Romantica e isolata, è l’ideale per sfuggire alla calca.


La Lecciona
 – Torre del Lago Puccini - Italia

Giunti in Italia, a metà strada tra Viareggio e Torre del Lago, troviamo La Lecciona, una tra le spiagge gay più frequentate sin dagli anni Settanta. Tranquilla in settimana, affollatissima nei weekend. Sabbia finissima e dune sono le caratteristiche di questa spiaggia sempre attiva, in cui destreggiarsi tra tornei di beach volley, schiuma party e feste in spiaggia al calar del sole.


Mediterranea
 – Ostia – Italia

In uno speciale elenco delle spiagge gay più famose, non può certo mancare quella che è chiamata affettuosamente il Buco di Capocotta: la Mediterranea è inserita in un' oasi naturale a Ostia, Roma. L’ingresso alla spiaggia è libero e si arriva al mare attraverso un sistema di passerelle di legno che attraversano le dune di lecci, olivastri, lentischi e ginepri. Qui, la principale attività gay in spiaggia consiste nel gaywatching: osservare quei fisici scultorei, quei corpi lucidi e abbronzati che sfilano sulla lingua di terra per far bella mostra di sé in cerca di nuove conquiste.
 

Il gaywatching è lo sport più praticato al Buco di Capocotta, la più famosa spiaggia gay romana

Punta della Suina – Gallipoli - Italia

A circa 2 km da Gallipoli, Punta della Suina si presenta come un paradiso terrestre per tutti gli amanti del mare. Per raggiungere la spiaggia, si passa attraverso una fitta vegetazione, si giunge in pineta e si percorre il sentiero di passerelle che conducono dritte al mare. Conosciuta per i suoi spettacolari tramonti, per l’ambiente vivace e l’ottima musica, Punta Suina è, tra le spiagge gay, quella più cool del Salento.


Punta Croce – Rovigno – Croazia

La Punta Croce è tra le spiagge gay più conosciute e apprezzate della Croazia.  La nuova meta trasgressiva per swingers e gay, una fitta vegetazione circonda la strada che conduce al mare limpido e alle rocce assolate in cui distendersi al sole. La spiaggia non ammette visitatori inferiori ai 18 anni d'età.


Super Paradise – Mykonos - Grecia

In una Top ten che si rispetti, non può mancare la Super Paradise, una delle spiagge gay più famose al mondo. Acqua blu, fredda e cristallina, spiaggia quasi completamente dedicata al nudismo e alla clientela omosessuale. La Super Paradise, con i suoi dj set, gli aperitivi in musica, una natura selvaggia e incontaminata in cui perdersi, servizi attrezzati e ottima clientela, una piscina aperta 24 ore su 24, è una vera istituzione nell’ambito delle migliori spiagge gay del Mediterraneo.  


Hilton Beach
 – Tel Aviv – Israele

Ombrelloni, feste gay in spiaggia e tanto altro all'Hilton Beach di Tel AvivTra giochi acquatici, sport in riva al mare e fisici stentorei da ammirare e sperare di conquistare, l’Hilton Beach, infine, è presa d’assalto da chi è in cerca del divertimento non stop. Scelta da moltissimi giovani per la crescente offerta di divertimento, ciò che sorprende a Tel Aviv è la contiguità tra spiagge dedicate alle famiglie e quelle per naturisti e omosessuali. La spiaggia dell’Hotel Hilton, è una tra le spiagge gay migliori al mondo, non solo del Mediterraneo. 
 

Com’è ovvio che sia, il nostro, è solo il punto di partenza per scoprire le migliori spiagge gay sparse nel Mediterraneo. Adesso tocca a voi. Tra ombrelloni, sdraio, dune e feste gay in spiaggia, l’estate può avere inizio.  

Spiagge gay: le migliori del Mediterraneo Valutazione: 4.76 su 5 Basato su 33 voti.
Articolo pubblicato il
Spiagge gay: le migliori del Mediterraneo
apri
Offerte di viaggio