Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Solar Impulse 2: dal Giappone alle Hawaii con l'energia solare

Dal Giappone alle Hawaii con la sola energia del Sole. Solar Impulse 2 batte ogni record del mondo in volo

Solar Impulse 2: dal Giappone alle Hawaii con l'energia solare

Il Solar Impulse 2 ha portato a termine lo scorso 3 luglio la sua tappa più difficile del giro del mondo a energia solare, sorvolando l’Oceano Pacifico e atterrando alle Hawaii. Il velivolo futuristico era decollato quasi 5 giorni prima, esattamente 4 giorni e 21 ore di volo, dall’aeroporto di Nagoaya, in Giappone.

8.000 ore di pilotaggio e 8.285 km in solitaria per André Borschberg, uno dei due membri dell’equipaggio che si alterna a Bertrand Piccard, i due piloti che dallo scorso maggio si avvicendano alla guida del velivolo facendo una tratta per uno.

Con questa tappa André Borshberg è entrato di diritto nel Guinnes dei Primati con tre nuovi record: il più lungo e il più duraturo volo in solitaria nella storia dell’aviazione mondiale e il più lungo volo con un velivolo alimentato esclusivamente con l’energia solare.

Riuscire nell’impresa non è stato sicuramente semplice per il pilota, che nonostante sia un esperto di aeronautica, ha dovuto affrontare una sfida quasi al limite delle possibilità umane, potendo dormire solo per 20 minuti consecutivi durante il volo e dovendo sempre mantenere al massimo la concentrazione.

Bisogna, inoltre, ricordare che per mantenere ridotto il peso di questo aeroplano a energia solare, la cabina di pilotaggio non è pressurizzata e, quindi, i piloti sono sottoposti a fortissime escursioni termiche durante la loro traversata. L'uomo, sorvolando l'Oceano Pacifico, ha potuto sopportare un impegno simile praticando frequentemente degli esercizi di yoga che l’hanno aiutato a mantenere rilassati i muscoli e i nervi, anche nei momenti più difficili.

Questa che si è conclusa alle Hawaii è l’ottava tappa del giro del mondo che stanno compiendo i due piloti senza l’ausilio di nessun carburante se non il sole: le grandi ali del Solar Impulse 2 sono rivestite interamente di pannelli solari che garantiscono l’energia necessaria al volo, vista e considerata anche la stazza ridotta del velivolo.

Stando ai piani di marcia, però, la missione è in ritardo sui tempi previsti: a causa di alcuni problemi meteorologici, infatti, il Solar Impulse 2 ha dovuto fare una tappa non prevista in Giappone rallentando il programma, che adesso subirà un ulteriore stop a causa del sovraccarico subito dal pacco batterie dell’aereo durante l’ottava tappa.

Il surriscaldamento ha reso necessario un periodo di fermo del Solar Impulse 2 di almeno 2 settimane, che servirà per le riparazioni e la sostituzione degli elementi corrotti irrimediabilmente.

Il tempo per concludere il giro del mondo entro l’anno si fa sempre più ristretto per i due piloti svizzeri: il percorso dovrebbe concludersi entro metà agosto, oltre che per rispettare le previsioni e vincere la sfida lanciata al mondo sulle reali possibilità di volare senza carburante evolvendo il concetto di turismo ecologico, anche per una questione più pratica derivante dalla riduzione della quantità di radiazioni solari che si viene a verificare superato il mese di agosto, che comprometterebbe definitivamente la missione.

I due piloti già si esprimono su un eventuale interruzione del progetto nel caso in cui le riparazioni dovessero protrarsi più a lungo del previsto, ventilando l’ipotesi di una ripresa del volo per l’anno prossimo.

La prossima tratta, che vedrà protagonista Bertrand Piccard sarà verso l’Arizona: la fine del viaggio si avvicina e la scommessa, anche se dovesse essere rimandata per motivi tecnici, potrà comunque dirsi vinta, perché volare senza un goccio di carburante fino a pochi anni fa era solamente utopia, ma oggi grazie al Solar Impulse 2 e al coraggio di questi due "viaggiatori del cielo" si è trasformata in realtà.


Solar Impulse 2 atterrato alle Hawaii, record... di ASKANEWS
Solar Impulse 2: dal Giappone alle Hawaii con l'energia solare Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 3 voti.
Articolo pubblicato il
Solar Impulse 2: dal Giappone alle Hawaii con l'energia solare
apri
Offerte di viaggio