Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Semana Santa: Pasqua in Spagna

Viaggio alla scoperta della Semana Santa, per una Pasqua in Spagna, una delle più emotive e suggestive al mondo, tra processioni e atiche tradizioni

Semana Santa: Pasqua in Spagna

Le strade si riempiono, l'atmosfera è dominata dal fervore e dalla devozione religiosa, dal dolore della la morte, il tutto accompagnato da solenni cortei, processioni, musica, arte, e icone sacre.
Benvenuti ad una delle festività tra le più antiche, emotive, e celebrate della Spagna, ovvero la Semana Santa.
Durante questi giorni di commemorazione della morte di Gesù, in ogni angolo del Paese si celebra con caratteristiche e tradizioni proprie. Ma vediamo come viene celebrata la Pasqua in Spagna, e più in particolare nelle diverse regioni, da sud a nord, e quali sono le feste più caratteristiche e conosciute del Paese.

Spagna Settentrionale

La prima tappa di questo viaggio virtuale è la regione di Castilla y León. In questa comunità autonoma tale festività è sentita in modo diverso dal resto della Spagna: è una festa intima, da vivere con rigore e devozione. Le processioni si ripetono nella stretta osservanza della tradizione e hanno un legame indissolubile con l'arte. Qui tutte le città celebrano con proprie tradizioni, e tra di esse quelle di maggiore spicco sono León, Salamanca, Valladolid, Zamora, Palencia e Ávila, dove le antiche immagini sacre sfilano in centri storici dal ricco patrimonio monumentale religioso.

Particolare rilievo merita la Pasqua nella capitale di questa regione, Valladolid. Splendido esempio di scultura religiosa castigliana, la settimana santa trasforma la città in un museo d'arte sacra a cielo aperto.

Le processioni del Venerdì Santo si susseguono nel rispetto delle antiche tradizioni: la mattina un gruppo di confratelli a cavallo annuncia per tutta la città, con un poetico pregón (discorso di apertura), il sermone delle Sette Parole che si realizza nella piazza Mayor.

Nel pomeriggio, poi, migliaia di persone partecipano alla Processione generale della Passione composta da 31 pasos, statue religiose, la maggior parte intagliate nel XVI e XVII secolo. Il corteo è chiuso dalla Virgen de las Angustias, che dà vita a uno dei momenti più emozionanti della festa quando rientra in chiesa accompagnata dal canto Salve Popular.

La Mona de Pascua, dolce tipico di Pasqua in Spagna nella sua ricetta e forma più tradizionale

Nella parte più orientale della fascia settentrionale del Paese, ovvero nella regione della Cataluña, tanti sono i riti della Semana Santa: si intonano le “Caramelles”, canti che annunciano la Resurrezione e cantano le lotte tra “Moros y Cristianos”. 

Tradizione ormai radicata in questa regione è lo scambio della Mona de Pascua, il lunedì in Albis, in genere tra padrino e figlioccio. Mentre per il resto del Paese la Mona de Pascua è un semplice dolce pasquale, che viene però venduto anche durante tutto l'anno, qui invece assume un significato ben più profondo.

Un momento di condivisione e comunione in famiglia, che in occasione del lunedì di Pasqua si riunisce in un luogo all'aperto per degustarla insieme e terminare così la Semana Santa. 

Alcune delle spettacolari uova di Pasqua preparate al posto della Mona a Barcellona

Di particolare interesse è la Pasqua di Barcellona: qui la Mona de Pascua è rappresentata da uova particolari, dalle dimensioni incredibili e che prendono le sembianze di famosi personaggi politici, dei cartoni animati, sportivi e dello spettacolo.


Spagna Centrale

Nel cuore della Spagna rurale, invece, la Semana Santa risulta essere una delle celebrazioni più tradizionali del Paese, con processioni pasquali che si ripetono da secoli, praticamente immutate nella forma e nel fervore dei partecipanti.

La grande e partecipata Tamborrada de Hellin, in Spagna

Esempio ne è la regione di Castilla-La Mancha, che attira ogni anno migliaia di visitatori spagnoli e stranieri, come a Guadalajara, capoluogo di regione, dove da alcuni anni si è recuperata una delle più antiche tradizioni della città, ovvero quella della Processione della Domenica di Pasqua, che vede un corteo al seguito della statua del Cristo Risorto della Iglesia del Fuerte.

Sempre nella regione di Castilla-La Mancha, davvero particolare ed emozionante è la Tamborrada de Hellín, nella provincia di Albecete. Dal Venerdì Santo alla Domenica di Pasqua più di ventimila “tamborileros”, abbigliati con una tunica nera ed un fazzoletto rosso o un cappuccio nero, accompagnano gli atti religiosi durante la Via Crucis, le processioni e le messe.

Infine a Cuenca, il programma della Semana Santa è molto vasto, tra processioni, sfilate di musicanti, con trombe e tamburi, il consiglio delle confraternite, e raccoglie ogni anno migliaia di persone. Molto emozionante è proprio la junta de confradias, migliaia di uomini vestiti con cappucci di diverso colore, a seconda della confraternita di appartenenza, sfilano in processione, cantando a seguito della statua di Gesù crocifisso.

I partecipanti alla junta de confradias per la Pasqua di Cuenta, Spagna centrale

Spagna Meridionale

Anche in questa parte del Paese la Pasqua è molto sentita, ed è forse qui che viene celebrata con maggior fervore ed emotività, facendo del Sud della Spagna una delle zone del Paese più visitate durante la Semana Santa.

Ed è proprio qui che ritroviamo la celebrazione spagnola più famosa al resto del mondo, ovvero quella della città di Siviglia, in Andalusía.

Celebrata ormai da secoli, probabilmente dal lontanissimo 1300, qui la Pasqua si caratterizza per la processione di penitenza delle confraternite, che sfilano per le strade della città dalla Domenica delle Palme alla Domenica della Resurrezione, dalla propria chiesa alla cattedrale per poi ritornare nuovamente alla chiesa di appartenenza. Ogni confraternita, con il proprio colore ditintivo, porta in processione i Misteri della Fede. Per sette giorni più di 57 confraternite sfilano con i loro 116 misteri, richiamando l'attenzione della folla, che spesso raggiunge anche il milione di persone.

La spettacolare processione con cui culmina la Semana Santa di Siviglia

Momenti di grande intensità si vivono anche a Cartagena, con il canto in onore alla Madonna di migliaia di persone alla fine di ogni processione, ed a Elche, dove davvero unico è il corteo animato dal colore e dall'allegria di migliaia di foglie di palma, nelle regioni sud orientali della Murcia e della Comunidad Valenciana.

Dunque una Semana Santa ricca di eventi religiosi che incarnano la profonda devozione del popolo spagnolo, che si raccoglie nelle strade di tutto il Paese per commemorare il giorno in cui Cristo si sacrificò per l'uomo.

E allora perchè non trascorrere la Pasqua in Spagna tra riti antichi di secoli, tradizioni e processioni?

Semana Santa: Pasqua in Spagna Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 6 voti.
Articolo pubblicato il
Autore: Ambra Venosa
Semana Santa: Pasqua in Spagna
apri
Offerte di viaggio