Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Sapori dal Medio Oriente: il Kabuli Palaw

Viaggio tra i sapori del Medio Oriente con il Kabuli Palaw, un piatto afgano di riso, carne, uva sultanina e spezie, diffuso tra le tribù Pashtun e non solo...

Sapori dal Medio Oriente: il Kabuli Palaw

Il Kabuli Palaw, chiamato anche Quabili Pulao o pilav, è uno dei più  popolari piatti  in Afghanistan ed è anche considerato il piatto nazionale afgano.

Esso è composto da riso cotto a vapore, mescolato con uva sultanina, carote e carne di agnello.  Il suo nome trae origine dalla città di Kabul,  capitale dell'Afghanistan ed è molto popolare soprattutto tra le tribù Pashtun.


La storia del Kabuli Palaw

Uno dei primi riferimenti letterari al Palaw, si trova nei racconti di Alessandro Magno, quando egli descrive l'ospitalità di Battriana.

Battriana era una provincia orientale in Iran, ossia l'attuale Afghanistan,  luogo di nascita di Roxane, moglie di Alessandro Magno.

Parti con noi alla scoperta di sapori e atmosfere lontane...
E' noto che il Kabuli Palaw fosse stato servito ad Alessandro Magno durante un banchetto, in seguito alla conquista di Sogdian, capitale di Marakanda. I soldati dell'esercito di Alessandro Magno portarono la ricetta in Macedonia e presto si diffuse in tutta la Grecia.

Anche in un testo indiano, il celebre Mahabharata, si citano riso e carne cotti insieme e la parola pulao,  in sanscrito antico, viene utilizzata per far riferimento al piatto.

La cucina di un tipico ristorante di kabul, Aghanistan, dove assaggiare il riso PalawLa corretta preparazione del riso Palaw fu documentata da uno studioso persiano Abu Ali Sin, nel X secolo, che nei suoi libri di medicina ha dedicato un'intera sezione alla preparazione di diversi piatti,  tra cui il riso pilav, descrivendo i vantaggi e gli svantaggi degli elementi per la preparazione del piatto. Il riso Palaw è diventato molto diffuso in tutto il Medio Oriente, con variazioni ed innovazioni da parte di Persiani, Arabi, Turchi e Armeni. Durante il periodo dell'URSS, le diverse varianti del riso Palaw si sono diffuse in tutte le Repubbliche Sovietiche, entrando a far parte della cucina Sovietica comune.


Come fare il Kabuli Palaw: ingredienti  e ricetta 


  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 200 g di carne d'agnello 
  • Una manciata  di uva sultanina 
  • Brodo di carne
  • 200 g di riso Basmati 
  • Spezie ( zafferano, cumino, cannella, alloro)
  • Mandorle, pistacchi, buccia d'arancia

Come in ogni piatto medioerientale, tante le spezie anche per il Kabul PalawSoffriggere la cipolla tagliata ad anelli in olio bollente ed aggiungere la carne di agnello tagliata a pezzi. Aggiungere acqua, sale, pepe, poi coprire e stufare fino a cottura.

Tagliare la carota a fiammiferi e soffriggere in olio bollente, aggiungendo l'uva sultanina. Far bollire il riso nel brodo di carne e aggiungere le spezie. Sistemare in una pirofila il riso, la carne, le carote e infornare per circa 15 minuti. Aggiungere, infine, le mandorle, i pistacchi, la buccia d'arancia e servire con salsa allo yogurt.

Una vera delizia per chi ama la cucina speziata e per fare un viaggio nel gusto e nella tradizione Mediorientale. Da provare!
Sapori dal Medio Oriente: il Kabuli Palaw Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 5 voti.
Articolo pubblicato il
Sapori dal Medio Oriente: il Kabuli Palaw
apri
Offerte di viaggio