Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Salvador de Bahia

Andiamo in Brasile per conoscere una città che è la patria del sole, delle spiagge e della cucina di pesce

Salvador de Bahia

Salvador de Bahia è la terza città più popolosa del Brasile, capitale dello stato di Bahia e fa parte dei luoghi privilegiati del mondo. Fondata nel 1549 dagli spagnoli sulle coste dell'oceano Atlantico, la città gode, infatti, di un clima perennemente estivo.

La temperatura oscilla nei mesi invernali – giugno, luglio, agosto - attorno ai 23/24 gradi mentre nei mesi estivi – gennaio, febbraio, marzo – attorno ai 32/34 gradi senza mai andare oltre. Questa condizione climatica rende la città una meta incantevole in cui passare le proprie vacanze, sopratutto per gli amanti del sole e della tintarella per cui va matta la popolazione locale. Più del mare, infatti, gli abitanti di Salvador amano passare lunghe ore sulle loro incantevoli spiagge.

Col tempo, queste sono diventate luogo di incontro della popolazione locale che le affollano alla prima occasione utile, sopratutto durante i ponti delle festività. Interessante è il fatto che non esistono stabilimenti balneari come è possibile trovare nei luoghi di mare tradizionali, bensì sono presenti le cosiddette barracas, chioschi che affittano sedie e sdraio e vendono da bere. Esistono, però, anche spiagge più “eleganti” dove è possibile trovare una sistemazione confortevole e servizi aggiuntivi.

Bahia, però, non è solo il luogo dei litorali assolati e della folla da spiaggia ma è anche una città che offre molto da vedere, con chiese, musei e monumenti. È suddivisa in tre zone: la prima è la città bassa che comprende i cinque quartieri di Contorno, Comercio, Calcada, Bonfin e Ribeira e che è collegata alla seconda zona, la città alta dove si trovano alcuni dei quartieri storici come quello di Santo Antonio, con strade lunghe strade in salita e dall'Elevador Lacerda, il grande ascensore simbolo del turismo cittadino. La terza zona, infine, è quella della città nuova, coi suoi quartieri a ridosso del mare.

Tra i musei vanno segnalati in particolare quello Abelardo Rodriguez, situato in un palazzo aristocratico del XVII secolo, il Solar do Ferrao, che contiene oltre 800 pezzi di arte sacra brasiliana, e il Museo de arte de Bahia che ha in esposizione le opere degli artisti locali più importanti.

Un ultimo aspetto della città che vale la pena di sperimentare è la cucina locale, a base di pesce e di carne. Tra i piatti tipici ci sono il Caldo de Lambretta, una grande vongola dal guscio bianco servita nel brodo di cottura, il Caldo de Polvo, polipo in brodo, il Casquina de Siri, polpa di piccoli granchi, la carne di agnello e di caprone cucinata alla griglia e infine, tra i dolci, i Cocadas, dolcetti fatti con la polpa di cocco.

La meta ideale per chi ricerca una vacanza solare e rilassante, con un pizzico di sapore. 

Salvador de Bahia Valutazione: 4.83 su 5 Basato su 6 voti.
Articolo pubblicato il
Autore: Antonio Aveta
Salvador de Bahia
apri
Offerte di viaggio