Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Red Light District e Casa Rosso ad Amsterdam

Un viaggio erotico e vorticoso lungo i canali e le luci del Red Light District di Amsterdam: alla scoperta del Casa Rosso e delle sue tentazioni

Red Light District e Casa Rosso ad Amsterdam

Amsterdam.  La perla dei Paesi Bassi, considerata  la "Venezia del Nord", per il gran numero di ponti e canali, è una città incantevole, ricca di storia, di arte e di cultura.

Ammantata di mistero e voluttà, nell’immaginario collettivo, Amsterdam rappresenta soprattutto la libertà, la voglia di trasgressione, di sesso e droga senza limiti.

Hashish e marijuana si trovano a buon mercato, soprattutto nei coffee shop e nelle stradine più isolate, mentre la prostituzione è legalizzata e regolarmente tassata sin dal 1996.

Secondo recenti stime, sono circa venticinquemila le prostitute di Amsterdam: un numero così elevato di donne, non può certo esercitare il proprio mestiere riversandosi in strade invase dai turisti. Per questo motivo, una delle “attrazioni” principali di Amsterdam è il Red Light District, il famoso quartiere a luci rosse.

Donne in vetrina nelle case del Red District di Amsterdam

Situato lungo la Oudezijds Achterburgwal, la strada principale, questo pittoresco quartiere, chiamato De Wallen (letteralemente "i bastioni") dagli abitanti locali, è caratterizzato dalla presenza di abitazioni costituite da grandi vetrate in cui,  donne provenienti da ogni angolo del mondo, di qualsiasi età, ognuna con la propria storia, mettono in mostra se stesse e il proprio corpo, offrendosi al pubblico di passaggio.  L’area, oggetto di continue  migliorie da parte delle amministrazioni comunali, onde vanificare gli sforzi per renderla un quartiere sicuro e all’avanguardia, è costantemente controllata e videosorvegliata 24 ore su 24.                 

Di giorno, il turista si ritroverà a passeggiare lungo i canali, in un luogo tranquillo, discreto e poco affollato: le tende delle abitazioni saranno bianche e tirate lungo le finestre, segno inequivocabile che l’attività in quelle ore è sospesa. 

Le tende bianche di alcune case nel Red Light District di AmsterdamDi notte, invece, la strada cambia faccia, si riempie di voci, luci e colori: le abitazioni si animeranno di vita e inizia il vero spettacolo. C’è chi ammalierà il passante mostrando il corpo in danze conturbanti; chi, invece, con nonchalance si adagerà nuda  su una dormeuse intenta a sfogliare riviste o ad ascoltare musica. C’è chi, semplicemente, si lascerà ammirare, restando immobile e serena. In questo trasgressivo tempio a cielo aperto, c’è  un unico veto: è proibito fotografare le donne in vetrina. Pena, la perdita del rullino o il sequestro della macchina fotografica e l’applicazione di una sanzione pecuniaria.

Camminando lungo le arterie principali del quartiere, Walletjes, Singel e Raadhuistraat, troverete sexy shop, locali a tema, alberghi ad ore, musei del sesso e negozi specializzati nella vendita di preservativi.

Tra le attrazioni più gettonate del Red Light District, troviamo l’Erotic Museum. Situato lungo la Oudezijds Achterburgwal, è un intero edificio dislocato su cinque piani, incentrato sulla nascita e sulla storia “erotica” del Distretto e delle sue particolarità. Oggetti, stampe, volumi e manualetti in cui il sesso è venerato, talvolta sbeffeggiato e deriso. Proseguendo, ci imbattiamo nel Bananenbar, un locale hot e trasgressivo, in cui barman e bar woman vi serviranno da bere quasi completamente svestiti, in un turbinio di spettacoli e lapdance.

La porta d'ingresso e la facciata del Bananenbar di Amsterdam

Il Casa Rosso, invece, è il più famoso locale d’intrattenimento hot del Distretto a luci rosse. Facilmente raggiungibile – si trova sempre in Oudezijds Achterburgwal - accoglie i visitatori con un buffo elefante rosa che occhieggia dalle luci al neon e una fontana di acqua zampillante con un pene in cima.

Famoso in tutto il mondo per la qualità degli spettacoli e l’atmosfera vagamente retrò che si respira nel teatro – una sala climatizzata con capienza di 180 persone -  qui, lo spettatore è immerso nel sesso a trecentosessanta gradi. La fantasia galoppa senza limiti, senza freni inibitori e, mentre gli avventori sorseggiano drink colorati, comodamente seduti in una poltrona di velluto rosso fuoco, gli spettacoli si susseguono senza sosta. Donne, uomini, intrattenimento per coppie etero e omosessuali, striptease, siparietti hot e gag comiche fanno di questo club, un’attrazione tutta da vivere. 

L'ingresso al Teatro Casa Rosso di Amsterdam
Il coinvolgimento del pubblico, rende l’atmosfera ancora più piccante: i ballerini e gli spogliarellisti scelgono la “preda”, la invitano sul palco e, insieme, mimeranno l’amplesso con l’ausilio di sexy toys, piume, penne e banane, creando ilarità e incredulità, non solo per le scene erotiche ma, anche, per la bravura degli interpreti, impegnati in esilaranti coreografie.

Di moda soprattutto tra i giovani, il Casa Rosso è aperto 7 giorni su 7, con spettacoli a tutte le ore del giorno e della notte. Imperdibili le feste a tema, con drag queen in abiti sgargianti e gli addii al nubilato e al celibato: se volete sentirvi re e regine per una notte, questo è il vostro luogo ideale.

Questo viaggio a luci rosse, consumato vorticosamente tra drink, sesso e rock’n’ roll, termina all’alba, mentre le luci vanno smorzandosi per lasciare spazio al sole che illumina i canali.

Red Light District e Casa Rosso ad Amsterdam Valutazione: 4.21 su 5 Basato su 33 voti.
Articolo pubblicato il
Red Light District e Casa Rosso ad Amsterdam
apri
Offerte di viaggio