Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Quesadillas: storia e varianti

Un viaggio tra la storia e le tante variazioni di uno dei piatti tipici della cucina messicana: le Quesadillas

Marco Minei
Quesadillas: storia e varianti

Il nostro viaggio oggi fa tappa in Centro America per “assaggiare” insieme uno dei cibi tipici della gastronomia messicana: le Quesadillas.

Da sempre i piatti messicani ci riportano alla mente gusti molto intensi che sembrano essere adatti a palati piuttosto forti ma la grande tipologia di differenti preparazioni e gli ingredienti che possono cambiare volta per volta, hanno fatto di questo piatto messicano uno dei più apprezzati e mangiati al mondo.

Il delizioso guacamole, antica salsa ottima per accompagnare le quesadillas messicane

La storia delle Quesadillas è piuttosto ambigua e le esatte origini non sono conosciute. Si tratta infatti di una ricetta che si è evoluta nel corso degli anni, con ingredienti differenti. Le tortillas, uno dei principali componenti di questo tipico piatto messicano, è un antico alimento della Mesoamerica, cioè quella parte del continente americano che include la parte inferiore del Messico, il Guatemala, il Belize ed El Salvador. Con il passare degli anni, gli ingredienti sono stati mescolati e cambiati, così come la composizione originale della tortilla.

Nelle regioni centrali e meridionali del Messico, una Quesadilla è un cerchio piatto di mais cotto, chiamato tortilla, riscaldato ed ammorbidito in maniera tale da poter essere piegato a metà e poi riempito.  Sono in genere ripiene di formaggio Oaxaca (da cui il nome "Quesadillas": tortilla di "queso" in italiano "formaggio") tipico della cucina messicana, preparato con il metodo della "pasta filata". La Quesadilla viene poi cotta in una piastra di terracotta chiamata comal fino a quando il formaggio si è sciolto completamente.

Appetitose quesadillas fritas con tanta salsa guacamole

Di solito vengono cucinate senza l'aggiunta di olio ma spesso vengono servite con salsa verde o rossa, cipolla tritata, e guacamole (salsa a base di avocado). Nonostante il formaggio sia il ripieno più comune, altri ingredienti sono utilizzati in aggiunta o addirittura in sostituzione di questo: verdure cotte, come le patate con chorizo, fiori di zucca, funghi, epazote (sorta di foglia di te tipica messicana), huitlacoche (un antichissimo fungo del granoturco consumato anche dagli Aztechi), e diversi tipi di carne cotta, come il chicharron, fatto di pollo, di manzo o di maiale cotto. In alcuni luoghi del Centro America inoltre, le Quesadillas sono anche condite con altri ingredienti: avocado o guacamole, cipolla tritata, pomodoro, peperoncini e coriandolo.

Come variante, questo piatto messicano può essere fritto in olio creando quelle che vengono chiamate  le Quesadillas Fritas. La differenza principale è che, mentre quelle tradizionali vengono preparate solo riempiendo le tortillas parzialmente cotte, per poi continuare la cottura fino a quando il formaggio non si scioglie, quelle fritte sono preparate come una sorta di pasticcino immergendo le tortillas in olio caldo fino a quando l'esterno appare dorato e croccante.

Altre volte ancora il formaggio ed il prosciutto sono racchiusi tra due tortillas di farina, poi tagliate a spicchi per essere servite; questo piatto della cucina messicana è comunemente noto come Sincronizada (spagnolo per "sincronizzato").

Le gustose sincronisadas messicane, simili alle quesadillas, con prosciutto e formaggio

Nonostante appaia molto simile, viene considerato un piatto completamente diverso, anche se nei ristoranti messicani fuori dal Paese viene spesso confusa con le Quesadillas.

Bisogna aggiungere inoltre che nelle diverse tipologie di cucine nel mondo le Quesadillas sono state adattate a molti stili differenti. Negli Stati Uniti, ad esempio, molti ristoranti le servono come antipasti, dopo aver aggiunto il proprio tocco: formaggio Peanut, fagioli neri, spinaci, zucchine, o tofu. In Scandinavia si utilizza una “lefse” (sottile pancake di patate simile a una tortilla) contenente formaggio e marmellata di mirtilli rossi. Infine, in altre parti del mondo, le Quesadillas vengono preparate addirittura come se fossero dei dolci con ingredienti quali cioccolato, burro, caramello e diverse tipologie di frutti.

Insomma ce n’è davvero per tutti i gusti, non resta altro che sedersi ad una tipica e colorata tavola messicana per assaggiare i sapori di questa solare Terra!

Quesadillas: storia e varianti Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 3 voti.
Articolo pubblicato il
Autore: Marco Minei
Quesadillas: storia e varianti
apri
Offerte di viaggio