Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Pattinando sulla 5th!

New York è la meta più gettonata per passare Natale e Capodanno. Consigli su cosa non perdere per delle indimenticabili vacanze natalizie

Pattinando sulla 5th!

La magia che investe la Grande Mela quando giunge il periodo delle feste natalizie è un'esperienza che non si può non provare almeno una volta nella vita.

Ogni angolo della città si illumina, le strade vengono addobbate a festa e i negozi, i centri commerciali e i monumenti assumono un aspetto diverso per far capire a tutti (turisti e non) che Santa Claus sta arrivando insieme all’anno nuovo.

L’inizio del Natale a New York avviene ufficialmente con l’accensione dell’albero gigante del Rockefeller Center. Questo magnifico e imponente abete, con le sue 30.000 luci e la stella di Swarowsky a far da cometa, dà un aspetto sensazionale alla piazza, che ospita per l’occasione migliaia di visitatori da tutto il mondo.

Naturalmente in America (e non solo), Natale significa anche regali oltre che buone intenzioni, e lo sanno bene gli appassionati di shopping che possono sbizzarrirsi tra i tantissimi negozi della città: da Macy’s a Bloomingdales, da Saks fino a F.A.O. Schwarz.

Obbligatorio fare un salto alla pista di pattinaggio sul ghiaccio tra la 5th e 7th Avenue, per  godere di un momento di divertimento all'aperto molto apprezzato dai newyorkesi e dagli appassionati del genere.

Passata l'euforia natalizia, è bene rimettersi subito a lavoro per uno strepitoso Capodanno. Per iniziare, correre a scrivere il proprio desiderio o il proposito per l’anno nuovo sul New Year’s Eve Wishing Wall, al Times Square Visitor Center sulla 7th Avenue. Poi bisogna decidere come festeggiare.
La meta più gettonata è Times Square, soprattutto per chi sceglie di passare il proprio capodanno a New York per la prima volta: è infatti sulla cima del grattacielo al centro della piazza che viene installata la Waterford Crystal Ball, la famosa palla di cristallo utilizzata per il countdown finale. Da tener presente, però, che l’alcol in strada è severamente vietato! 

Se si è già stati a Times Square e fatto il conto alla rovescia con migliaia di altri turisti “novellini” sarà interessante cambiare genere, andando a vedere lo spettacolo di fuochi d’artificio in scena al porto.

Per avere una visuale panoramica, si consiglia di evitare le costose crociere sul fiume Hudson e di imbarcarsi sul traghetto per Staten Island, da cui si potranno ammirare i fuochi che ilumineranno la Statua della Libertà e il bellissimo skyline di Mahnattan.

Se invece si è in cerca di qualcosa di originale, non si teme il freddo e si è un po' selvaggi, da non perdere è sicuramente la Emerald Nuts Midnight Run, corsa notturna annuale al Central Park.

Infine, se si preferisce festeggiare il Capodanno in maniera classica, bisogna stare attenti perché i ristoranti possono essere davvero molto cari. Se non si ha a disposizione un budget sostanzioso si può optare per il veglione gratuito del Brooklyn Social (335 Smith Street, tra Carroll e President Street, Carroll Gardens, Brooklyn): ingresso libero tutta la notte, prezzi dei cocktail ragionevoli e musica piacevole (misto di funk, jazz e rock).

New York, dunque, è la meta più ambita per festeggiare il Natale e il Capodanno in grande stile, assaporando, vivendo e respirando il vero spirito delle feste invernali.

Pattinando sulla 5th! Valutazione: 4.50 su 5 Basato su 2 voti.
Articolo pubblicato il
Pattinando sulla 5th!
apri
Offerte di viaggio