Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Pasqua 2016 a Copenaghen:5 luoghi da visitare

Copenaghen, esuberante capitale danese, con l'arrivo della primavera si veste di nuovi colori e il clima mite la rende perfetta per una vacanza pasquale

Pasqua 2016 a Copenaghen:5 luoghi da visitare

Pasqua si avvicina e con essa anche la primavera. Niente di meglio che un bel viaggetto alla scoperta di una delle più belle capitali del Nord Europa: Copenaghen

La capitale danese è un caleidoscopio di storia, cultura e divertimento; città affascinante e vivace che offre molteplici attrattive. La si può visitare a piedi o in bicicletta e la primavera è la stagione ideale per poter fare delle escursioni.


Il mio consiglio è quello di pernottare nei pressi del centro storico, a ridosso del famoso giardino Tivoli, in modo da poter girare tranquillamente per la città, senza "lo stress" dei trasporti pubblici. Ovviamente, come un po' ovunque, gli ostelli a Copenaghen sono la soluzione più economica, dato che gli alberghi sono generalmente molto cari.


>> VIVI LA PASQUA A COPENAGHEN O IN UN'ALTRA BELLISSIMA CAPITALE EUROPEA << 


Copenaghen è una città incantevole, in grado di riservare ai visitatori esperienze uniche, e i luoghi assolutamente da visitare sono: 

1. Il porto
2. I giardini Tivoli
3. Rosenborg Slot e Kongens Have
4. Quartiere latino 
5. Birrificio Carlsberg


1. Il porto

La Sirenetta ammirata da centinaia di persone ogni giorno
È il luogo ideale per poter apprezzare al meglio le bellezze della città. Un giro in barca è una buona idea per comprenderne la storia e lo sviluppo, ammirando rari scorci. I canali sono tutti percorribili in barca e furono costruiti nel 1618 per volere di Cristiano IV, per questo motivo la zona di Christianshavn viene chiamata anche "Piccola Amsterdam". 
Al porto possiamo ammirare anche il simbolo di Copenaghen: la famosa Sirenetta, in danese: Den Lille Havfrue. Questa  è un'opera commissionata dal magnate della birra Carl Jacobsen nel 1909 e fu realizzata nel 1913, da Edward Eriksen che prese a modello la moglie Erine.  
 
   
2. I giardini Tivoli 

Ecco il
Un bellissimo giardino interessante da visitare sia di giorno che di sera. Di giorno ci si può rilassare passeggiando lungo i viali alberati e i prati fioriti, mentre di sera, si possono ammirare i colori delle mille lanternine cinesi e fare un giro al luna park. Famoso per l'ambiente fiabesco e per l'atmosfera magica, Tivoli rappresenta  un luogo ideale per grandi e piccini. Fondato nel 1843, fu frequentato da sovrani e membri dell'alta società e rappresentò una fondamentale fonte di ispirazione per Walt Disney, che vi fece visita nel 1950.                   


3. Il castello di Rosenborg

Il bellissimo castello di Rosenberg
Costruito come residenza di Cristiano IV tra il 1606 e il 1634 e merita assolutamente una visita. Da ammirare le sue romantiche torrette e i leoni di pietra all'ingresso; ha 24 sale, disposte su tre piani, dove sono conservati arredi settecenteschi. Molto belli sono i giardini, Kongens Have, che in primavera si vestono di colori splendenti  e profumi inebrianti. 


4. Il Quartiere latino

Un'altra imperdibile tappa di Copenaghen. Qui ha sede l'Università , dove un tempo (come in tutte le istituzioni accademiche) la lingua ufficiale era appunto il latino. Si tratta di una delle zone più antiche della città, ricco di edifici del XVII secolo voluti dal re Cristiano IV, che sostituirono edifici medioevali distrutti in un disastroso incendio. Il Quartiere latino è un luogo animato e vivace, ricco di bar, ristoranti e negozi.

Tappa obbligatoria per gli amanti dei dolci è la pasticceria "La Glace", situata in una piccola traversa della walking street,  fondata nel 1870, le sue vetrine fanno venire l'acquolina in bocca! Questa pasticceria, con una sala da tè in stile Belle Epoque è un po' cara, ma le torte che serve sono veramente deliziose, tutte con crema alla panna, nocciole, frutti di bosco e cioccolato. Nel periodo di Pasqua si possono assaggiare anche uova di cioccolato artigianali in vari gusti e con decorazioni artistiche.


5. Il Birrificio Carlsberg

Per i fan della birra, infine, da non perdere è il Birrificio Carlsberg, fondato da Jacob Jacobsen nel 1847. Esso ospita un museo dove è possibile visitare vecchi locali di produzione che conservano macchinari d'epoca e pavimenti a ciottoli. La visita termina al bar Carlsberg con degustazioni gratuite. 

video credit: What Doesn't Suck?

Cosa aspettate? Pasqua si avvicina ed è meglio anticiparsi per le prenotazioni... preparate la valigia e... ricordate di portare un giubbino e una sciarpa, il vento freddo soffia dal Nord anche in primavera, nonostante il clima mite!

Pasqua 2016 a Copenaghen:5 luoghi da visitare Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 5 voti.
Articolo pubblicato il
Pasqua 2016 a Copenaghen:5 luoghi da visitare
apri
Offerte di viaggio