Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Paléo Festival: musica, arte e buon cibo per la 40^ edizione

C'è tempo fino a domenica 12 luglio per acquistare i biglietti del 40° Paléo Festival 2015 di Nyon, uno dei più attesi appuntamenti con la musica internazionale

Paléo Festival: musica, arte e buon cibo per la  40^ edizione

Rock, folk, canzoni francesi, reggae, artisti internazionali e teatro di strada. E ancora, luci psichedeliche, programmi d’intrattenimento e tanto, tanto cibo a km 0.

Se siete amanti della musica in tutte le sue sfumature, se amate stare all’aria aperta e divertirvi cantando, suonando e ballando tutta la notte, il Paléo Festival è l’evento musicale più interessante della stagione.

Sei giorni di kermesse, più di 225.000 spettatori attesi, per uno dei più grandi festival all’aperto d’Europa.

A circa 23 km di distanza da Ginevra sulle rive del lago Lemano, il Paléo Festival è, come di consueto, ospitato dalla cittadina svizzera di Nyon, sede dell’UEFA - Unione delle associazioni calcistiche europee – nel Canton Vaud.

Giunto alla sua quarantesima edizione, quest’anno, il Paléo Festival 2015, aprirà i battenti lunedì 20 luglio e serrerà i ranghi domenica 26: 6 giorni pieni – uno in più dei tradizionali cinque - intensi, adrenalinici, per celebrare la musica e le sue infinite forme d’intrattenimento.


La storia

La colorata locandina del 40° Paleo Festival di NyonNato come festival folk nel luglio del 1976, inizialmente, il Paleo Festival aveva il nome di First Folk Festival e si svolgeva all’interno della sala Comunale di Nyon.

La kermesse è cresciuta anno dopo anno, la sua popolarità ha valicato i confini del Vecchio Continente, diventando uno degli eventi musicali più seguiti in Svizzera e il secondo – per importanza - festival musicale d’Europa, dopo il Sziget Festival, in Ungheria.

Va da sé, che bisognava trovare una location adatta al sempre più crescente flusso di partecipanti. Detto, fatto. Quindi, dal 1977 al 1989 i concerti si sono tenuti sul prato del Colovray - il maggior centro sportivo di Nyon - fino ad arrivare all’odierna collocazione presso l’Asse di Nyon: 15 ettari di prato in cui divertirsi, accamparsi e soggiornare, aggirandosi tra stand e bancarelle, per acquistare le specialità del luogo e assaporare le prelibatezze della cucina internazionale.


Line up

Il Paléo Festival che, nel corso degli anni, ha visto esibirsi sul palco artisti internazionali del calibro dei Depeche Mode, Pink, Lenny Kravitz, Manu Chao e tanti altri, per festeggiare degnamente il quarantesimo compleanno, ha deciso di puntare decisamente in alto.

Non solo Ben Harper, Charlie Winston, Angus & Julia Stone, David Guetta, The Do, Robbie Williams, Kings of Leon, The Script, Benjamin Clementine, Passenger e i maggiori gruppi elvetici, ma sono attesi al Paléo Festival 2015 anche le vere icone della musica mondiale come Sting, Patti Smith, Joan Baez, Robert Plant e Johnny Hallyday.

Qui, nell’antica Noviodunum - una delle più fiorenti e importanti colonie romane della Svizzera - fondata da Giulio Cesare, ai piedi del Castello di Changins e di quello di Nyon, tra vigneti e pittoreschi villaggi, è davvero tutto pronto per dare il via alla kermesse e ai festeggiamenti.

Un programma vasto, tantissimi ospiti e la possibilità per il pubblico di interagire con i propri beniamini, saranno i punti di forza del Paléo Festival 2015.

Sui ben 5 palchi messi a disposizione dagli organizzatori dell’evento - Grande Scène, Chapiteau, Dôme, Club Tent e Détour – si alterneranno grandi ospiti internazionali, artisti emergenti, giocolieri, maestri del teatro di strada e i più grandi esponenti delle arti figurative della scena mondiale.

Si parte alla grande lunedì 20 con il concerto inaugurale di Robbie Williams sul palco della Grande Scène, si prosegue martedì 21 con gli attesi live de The Script, The Kings of Leon e con la musica folk rock dei Tulegur.

Mercoledì 22 è la volta dell’intramontabile Sting, seguito da Passenger e dai maggiori gruppi emergenti sulla scena francofona. Grande attesa per il concerto di Johnny Hallyday, previsto per giovedì 23 alle 23.45 sul palco della Grande Scène e per l’esibizione di musica reggae di Yaniss Odua.

Patty Smith è una delle protagoniste della line up del Paleo Festival Nyon 2015Il weekend si prospetta alternativo e infuocato. A calcare il palco del Paléo Festival saranno gli artisti emergenti della sfera internazionale, accompagnati da percussionisti e da sonorità progressive rock. Sabato 25 è la volta dei miti immortali della musica: da Joan Baez – regina della musica folk – al leggendario Robert Plant, leader dei Led Zeppelin, passando per l’energia e il vigore musicale di Patti Smith.

Domenica 26, serata finale di Paléo Festival 2015, tutti in pista per scatenarsi: è la volta di David Guetta che promette di far ballare e divertire il pubblico fino a notte inoltrata.

Con una line up così ricca, davvero non c’è il tempo di annoiarsi.


Ticket

Nonostante i biglietti per la maggior parte dei concerti siano andati sold out già da qualche tempo, i più fortunati possono acquistare i biglietti del Paléo Festival 2015 entro domenica 12 luglio direttamente online

Disponibili ancora i ticket per 23-24 e 26 luglio: i prezzi partono da 71 franchi svizzeri (CHF), circa 61€, per arrivare a un massimo di 81 CHF, circa 77€.


Curiosità

Ma, oltre alla musica che la fa da padrona, all’ottimo cibo e alla varietà di paesaggi da visitare nelle immediate vicinanze di Nyon, cos’è che rende così seguito il Paléo Festival?

E’ presto detto. Oltre a esaltare le arti grafiche – ogni anno, infatti, è indetto un concorso tra i maggiori studi fotografici della Svizzera per realizzare il logo del festival - il Paléo s’impegna al massimo per limitare i danni ambientali che possono essere causati da un afflusso così ingente di persone.

Infatti, oltre a predisporre un efficiente sistema di trasporti – spesso a impatto zero – per facilitare gli spostamenti, gli organizzatori del Paléo Festival 2015 dispongono di un eccellente programma per lo smaltimento dei rifiuti, di stand per la consumazione di cibi biologici e di un impianto di energia verde al 100%. Non male, vero?

Quindi, cosa state aspettando? Volate alla scoperta dell’incantevole Nyon e immergetevi nel più grande spettacolo musicale che solo il Paléo Festival può offrirvi!

Paléo Festival: musica, arte e buon cibo per la 40^ edizione Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 5 voti.
Articolo pubblicato il
Paléo Festival: musica, arte e buon cibo per la  40^ edizione
apri
Offerte di viaggio