Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Padova: Giovanni Fattori in mostra a Palazzo Zabarella

Dal 24 ottobre 2015 al 28 marzo 2016, al Palazzo Zabarella di Padova, in mostra 100 tra le più importanti opere dell'esponente di spicco dei Macchiaioli

Padova: Giovanni Fattori in mostra a Palazzo Zabarella

Foto di: www.zabarella.it

Padova è da sempre legata alla storia e alla bellezza artistica: culla e laboratorio a cielo aperto di grandi maestri, che hanno lasciato la loro impronta, donandole in eredità un patrimonio di grande rilievo e spessore sociale e culturale.
Centro cittadino tra i più vivi e dinamici del Nord-Est della penisola italiana, tra le sue chiese, i suoi monumenti e i suoi musei si respira arte, storia e cultura a 360 gradi.

Dagli affreschi di Giotto conservati all'interno della maestosa Cappella degli Scrovegni, al magnifico monumento al Gattamelata di Donatello e le famose opere del Mantegna, per chi decidesse di recarsi nella ospitale cittadina veneta tra il 24 ottobre 2015 e il 28 marzo 2016, c'è un'opportunità in più della quale approfittare: l'interessante mostra dedicata a Giovanni Fattori, allestita a Palazzo Zabarella.

Un itinerario unico e suggestivo, che pone i riflettori sull’attività di uno dei massimi esponenti dei Macchiaioli, corrente pittorica sviluppatasi tra fine Ottocento e primi del Novecento in Italia. Tuttavia, il pittore toscano si distaccò ben presto dal movimento data la sua personalità forte e indipendente, sempre alla ricerca di nuovi traguardi da raggiungere.

Autoritratto di Giovanni Fattori 1854Giovanni Fattori (Livorno, 1825 - Firenze, 1908) è stato un grande protagonista a livello europeo. Grazie alla qualità ed al numero di affreschi realizzati è riuscito come pochi ad interpretare tematiche umane universali come la pietà, la morte, l'eroismo ed il lavoro.

La mostra antologica, promossa dalla Fondazione Bano e dal Comune di Padova, con la partecipazione della Fondazione Antonveneta, presenta oltre 100 tra i suoi dipinti più importanti. Attraverso un avvincente e coinvolgente taglio tematico e cronologico - dall'Autoritratto, opera spavalda e giovanile del 1854, agli ultimi capolavori risalenti agli inizi del Novecento – l’esposizione punta a ricostruire la straordinaria versatilità e creatività dell’artista, che ben si esprime nelle variegate tematiche e generi diversi, con i quali si è cimentato lungo la sua lunga e fruttuosa carriera.

Durante la rassegna sarà possibile il suo percorso artistico dalla rivoluzione dei Macchiaioli, con le famose tavolette come La rotonda di Palmieri, fino ai grandi formati della fase più matura, che, nella vastità delle loro dimensioni, racchiudono passaggi e tappe epiche degli stravolgimenti sociali dell'epoca, per poi giungere ai nuovi linguaggi impregnati di modernità del Novecento, che lo hanno avvicinato a Courbet e Cézanne.

La rassegna - curata da Francesca DiniGiuliano Matteucci e Fernando Mazzocca, che figurano tra i maggiori esperti ed appassionati dei quadri di Fattori - mette a confronto non solo i diversi soggetti, ma anche le differenti forme stilistiche adottate dal pittore.

Padova vi aspetta ed è pronta ad accogliervi per mostrarvi la storia e le grandi opere di Giovanni Fattori, uno dei protagonisti dell'arte italiana.

Per maggiori info su come raggiungere la mostra, giorni e orari d'apertura e relativo costo dei biglietti è utile consultare la sezione apposita del sito della Fondazione Bano o telefonare al numero 049/8753100 (Palazzo Zabarella).

Padova: Giovanni Fattori in mostra a Palazzo Zabarella Valutazione: 4.00 su 5 Basato su 3 voti.
Articolo pubblicato il
Autore: Ilaria Cucci
Padova: Giovanni Fattori in mostra a Palazzo Zabarella
apri
Offerte di viaggio