Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Oslo: cosa vedere nella capitale tra i fiordi

Natura, arte e divertimento: ecco una piccola guida su cosa vedere a Oslo, splendida capitale della Norvegia

Oslo: cosa vedere nella capitale tra i fiordi

“Il vero spirito di rivolta consiste nell’esigere la felicità qui, in questa vita”. Henrik Ibsen, uno dei più famosi poeti e drammaturghi norvegesi scriveva queste parole probabilmente ispirato dalla natura incontaminata del fiordo che racchiude Oslo, l’Oslofjord. La combinazione irriproducibile tra le moderne architetture della città e l’inestimabile patrimonio paesaggistico della capitale della Norvegia rende questa città del Nord Europa irresistibilmente affascinante. La sua dimensione a misura d’uomo consente di viverla sino in fondo, alternando il dinamismo della città con la quiete della natura. Qui di seguito ecco per voi una guida su cosa vedere a Oslo,.


La Galleria Nazionale Universitetsgata 13, 0164 Oslo

In norvegese è la Nasjionalgalleriet, ed è uno dei posti da inserire nella lista di cosa da vedere ad Oslo. Questa Galleria, inclusa all’interno del complesso museale del Museo Nazionale, ospita la più ampia collezione di arte norvegese dall’Ottocento sino agli anni ’60 del Novecento. Oltre agli artisti norvegesi, tra i quali spicca inevitabilmente Edvard Munch, e la sua più celebre opera, “L’urlo”, vi sono anche  opere di Picasso, Gaugain, Monet, Manet, Cézanne, e Matisse.

 

La versione dell'Urlo di Munch custodina alla Nasjionalgalleriet di Oslo

Il Museo di Munch – Tøyengata 53, 0578 Oslo (Toyengata)

Ad Oslo cosa vedere se non il magnifico "Urlo di Munch"? La Norvegia è, infatti, la nazione che ha dato i natali al famoso pittore, pioniere dell’Espressionismo, Edvard Munch.

Nella capitale della Norvegia non poteva perciò mancare un museo dedicato esclusivamente alle sue opere, in parte esposte all’interno della Galleria Nazionale.

In tutto, il Museo di Munch contiene circa 1100 dipinti, 3000 disegni e 18.000 litografie, che rappresentano tutto ciò che il pittore ha lasciato in eredità alla città di Oslo. Spiccano tra i suoi capolavori di pittura, oltre all’Urlo, Madonna, Gelosia, Vampiro e il Bacio.

Periodicamente all’interno del museo vengono allestite delle mostre.


La Fortezza di Akershus - 0150 Oslo, Norvegia

Realizzata in pieno stile nordico medievale, è il principale simbolo storico di Oslo. Fu realizzata durante il regno di Håkon V, alle soglie del XIV secolo, per difendere la città dalle invasioni straniere. Grazie alle restaurazioni intervenute negli anni questo avamposto si è mantenuto intatto e consente perciò ai suoi visitatori di accedere al suo interno anche all’Antico Castello (Akershus Slott). La cappella invece ospita il Mausoleo dei Reali di Norvegia. L’immancabile verde che la circonda è uno splendido parco che spesso viene utilizzato, durante l’estate, per spettacoli teatrali o concerti all’aperto.


La Penisola di Bygdøy - (Bigdoy)A Oslo cosa vedere se non la magnifica Penisola di Bygdoy?

È probabilmente la zona di Oslo più naturalistica: la fusione tra cultura e ambiente la rende infatti una tra le zone più apprezzate.

Situato nella parte occidentale, è un quartiere residenziale di Oslo che si erge su una penisola. In esso si trovano vari musei dedicati alle imbarcazioni e, in generale, alla vita marinara della Norvegia, oltre poi a parchi, piste ciclabili e spiagge. È l’ideale per rilassarsi ed assaporare il verde del paesaggio in tutta la sua essenza. Questa tappa non può mancare nella lista di cosa vedere ad Oslo.


Il Teatro dell’Opera e del Balletto - Kirsten Flagstads plass 1, 0106 Oslo

Un’opera architettonica all’avanguardia in vetro e marmo, avvolta dai contorni del mare, ospita rappresentazioni artistiche di fama mondiale: è il Den Norske Opera og Ballett. Tre sale di diversa capienza albergano all’interno di questa struttura progettata in maniera tale da dare la sensazione di essere su un’isola, lontani dal caos urbano, per immergersi completamente nel contatto con l’arte. Il tetto del Teatro dell’Opera consente di ammirare un panorama sconfinato, immenso, al quale è impossibile sottrarsi.


Il Parco di Vigeland - Nobels gate 32, 0268 Oslo, NorvegiaUna delle magnifiche sculture opera dell'artista a cui è dedicato questo Parco di Oslo: Gustav Vigeland

L’artista norvegese Gustav Vigeland dà il nome a questo angolo di natura all’interno del quale si trova una sua esposizione permanente di sculture, opere in ferro battuto e bassorilievi.

La superficie sulla quale si estende il parco è molto ampia, e comprende ben cinque aree: il cancello, il ponte, la fontana, la terrazza del monolito e la ruota della vita.

Il ciclo della vita, dalla nascita alla morte, è il filo rosso che lega le varie sculture che si impongono alla vista dei visitatori di questo immenso parco. Emblematica è divenuta la statua che raffigura il cosiddetto bambino furioso, il Sinnataggen.

Questo l’elenco con i consigli su cosa vedere a Oslo: a voi la gioia di aggiungere tanti altri luoghi durante il vostro viaggio alla scoperta di una tra le città più accoglienti, moderne e sorprendenti del Nord Europa.

Oslo: cosa vedere nella capitale tra i fiordi Valutazione: 4.25 su 5 Basato su 4 voti.
Articolo pubblicato il
Oslo: cosa vedere nella capitale tra i fiordi
I Più Letti
  • del giorno
  • della settimana
apri
Offerte di viaggio