Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Nicosia (Cipro): cosa vedere nella capitale divisa

Andiamo alla scoperta di Nicosia: Cipro isola ricca di contrasti ha nella sua capitale il simbolo di un intreccio di popoli, tradizioni e luoghi indimenticabili

Nicosia (Cipro): cosa vedere nella capitale divisa

Immergersi in una cultura millenaria, perdersi tra le rovine archeologiche, le chiese, le cattedrali ed i musei, il tutto abbracciati dalle forti mura veneziane del XVI secolo. Nicosia, Cipro, regala ai suoi visitatori un’atmosfera unica mescolando abilmente la sua essenza europea ed orientale.

Nicosia, o chiamata in lingua greca Lefkosia, è la capitale di Cipro. Si trova nella zona centro orientale dell’isola, nella Piana della Mesaoria. Ha subito nel corso del tempo diverse dominazioni: greci, veneziani, ottomani, inglesi ed infine turchi che nel 1974 la divisero in due parti. Nicosia è l’unica capitale al mondo divisa: la zona nord è parte della repubblica turca, la zona a sud appartiene alla repubblica di Cipro. Il confine tra le due zone viene chiamato Green Line.

Per visitare la città non occorre la macchina, si può tranquillamente girarla a piedi o con i mezzi pubblici. Molti dei luoghi di interesse si trovano in aree pedonali. Molto valide sono le passeggiate guidate e gratuite che vengono proposte dall'ufficio turistico. Nella zona turca, anche se non appartenente alla comunità europea, potrete utilizzare comunque l'euro come moneta.

Scopriamo ora alcuni luoghi da non perdere visitando Nicosia a Cipro.


Mura venezianeUno scatto delle Mura veneziane: lunghe 5 km racchiudono la città di NicosiaIl centro storico è circondato da mura veneziane che hanno un perimetro di 5 km circa e la loro principale caratteristica è la pianta stellare con undici bastioni e tre porte. La porta a nord, Porta di Kyrenia, la porta ad ovest, Porta di Pafos, e la porta ad est, Porta Giuliana ma nota come Porta di Famagosta, caratterizzata da una bellissima facciata con un passaggio a volta. Dopo il restauro, questa porta, è diventata la sede del centro culturale municipale dove si tengono spettacoli e conferenze.


Laiki Geitonia

Passeggiando per questo quartiere potrete rivivere l’affascinante atmosfera del passato grazie ai suoi vicoletti sui quali si affacciano balconi in ferro battuto delle tipiche case, ai suoi bazar di artigianato, alle taverne e all’isola pedonale dove comprare souvenir o sedersi all’aperto in uno dei tanti caffè.


Buyuk HanUno scorcio del grande Buyuk Han, caravanserraglio ottomanno oggi piccolo centro commerciale di Nicosia, CiproUn meraviglioso caravanserraglio, esempio di architettura ottomana, situato a nord della città. Fu costruito dagli Ottomani nel 1572 l’anno seguente la loro conquista dell’isola, per accogliere mercanti e viaggiatori durante la notte. Al centro del cortile si trova una moschea con una fontana per le abluzioni. Divenne la prima prigione della città sotto il controllo britannico e nel 1893 fu trasformato in un ostello per famiglie povere. Ora vi sono diversi caffè e negozi di souvenir.


Museo archeologico

Il museo archeologico vanta una immensa collezione di reperti archeologici disposti in ordine cronologico: si va dall’epoca Neolitica all’Età del Bronzo, dal periodo Ellenistico a quello Miceneo e da quello Greco Romano fino al primo periodo Bizantino. Il museo espone: ceramiche, monili, sculture e monete. Tra le opere principali del museo: la statua di Afrodite di Soloi (detta anche Dea di Cipro) , un rhyton (un corno utilizzato per bere) in terracotta proveniente dal sito di Kitionin ed i reperti provenienti dalle tombe reali di Salamina.


Moschea SelimiyeLa Moschea Selimiye con panorama sulla città al tramonto            "Selimiye Mosque or Ayasofya in North Nicosia with panorama" by Ai@ce

Conosciuta anche come Cattedrale di Santa Sofia, è la principale moschea della città. Ospitata nella più grande e antica chiesa gotica, sembra che sia nata su resti di una cattedrale bizantina. Venne costruita dai Lusignano a partire dal 1209. Per trasformarla in moschea sono stati aggiunti due minareti ed al suo interno è stata modificata inserendo elementi musulmani.


Cattedrale di Agios Ioannis

La Cattedrale di Agios Ioannis (San Giovanni) sorge dove era ubicata la cappella, risalente al XIV secolo, dell’Abbazia Benedettina di San Giovanni Evangelista. La cattedrale è una chiesa piccola in stile franco bizantino. Gli esterni sono molto modesti come richiedevano le regole del periodo ottomano, invece gli interni sono luminosi, in legno dorato messo in evidenza da lampadari di cristallo. 

Una città dalla doppia anima, questa è Nicosia, Cipro, meta ideale per chi è in cerca di una vacanza a contatto con storia e tradizioni millenarie. La capitale cipriota è, quindi, pronta ad ospitarvi per farvi scoprire il suo magnifico passato.

Nicosia (Cipro): cosa vedere nella capitale divisa Valutazione: 4.67 su 5 Basato su 9 voti.
Articolo pubblicato il
Nicosia (Cipro): cosa vedere nella capitale divisa
apri
Offerte di viaggio