Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Natale in Transilvania, un mix di sacro e profano

Nella terra di Dracula per scoprire tradizioni natalizie, tra leggenda e modernità

Natale in Transilvania, un mix di sacro e profano
Un Natale suggestivo, soprattutto per gli appassionati del mistero e dell'horror, è quello che si festeggia in Transilvania, la terra mitica del sanguinario conte Dracula. L'atmosfera che si respira in questa regione, amplificata durante la festività, è quasi surreale e la giusta mistura di sacro e profano la rende davvero unica.

Tradizionalmente, la sera della vigilia si passa con amici e parenti: ai più piccoli vengono distribuiti dolci e regali, quasi come premio per il loro canto, e per i grandi, non mancano i piaceri della buona cucina locale. A mezzanotte si va a messa tutti insieme, immergendosi in un ambiente spirituale ma anche folcloristico. In moltissime chiese, infatti, oltre agli addobbi natalizi, si trovano facilmente immagini di scene della natività con protagonisti bambini.

I turisti, ovviamente, non possono sottrarsi da una visita al castello del celeberrimo conte, il castello di Bran, che di certo non delude le aspettative. L'edificio si presenta da subito oscuro, isolato, ricco di trappole e di nascondigli segreti. Una chicca per gli amanti del genere! Per esorcizzare la paura, invece, si può visitare il museo di Bran, proprio vicino al castello, dedicato all'evoluzione dell'architettura popolare nei villagi rumeni.

Ma la Romania non è solo sacralità e leggenda. Il Paese è anche intriso di modernità e le città universitarie in cui è possibile vivere un Natale alternativo non mancano di certo. Segnaliamo a proposito Cluj-Napoca, sede della celebre università di Babes-Bolyai, in cui è possibile partecipare a molti party alla moda. In questa località frizzante, che ospita ragazzi di tutto il mondo, è facile incontrare e riscoprire diverse usanze e tradizioni natalizie, pur ritrovandosi nei locali in voga, e vivere le feste in chiave alternativa.

Dunque, la Transilvania è una terra di modernità, non di paura. Almeno non a Natale!
Natale in Transilvania, un mix di sacro e profano
Articolo pubblicato il
Natale in Transilvania, un mix di sacro e profano
apri
Offerte di viaggio