Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Nasa: scoperto Kepler, il pianeta uguale alla Terra

Storico annuncio della Nasa: scoperto un pianeta simile alla Terra, ma più "anziano"

Nasa: scoperto Kepler, il pianeta uguale alla Terra

E’ Kepler 452b il nostro futuro, così dicono gli scienziati della Nasa che nelle ultime ore hanno fatto uno storico annuncio che riguarda, appunto, un nuovo pianeta similissimo alla Terra, il più vicino mai scoperto.

Battezzato così perché individuato dal telescopio spaziale Kepler, è una stella più “anziana” rispetto al nostro pianeta ma in tutto e per tutto similissima.

Attorno a Kepler, grande una volta e mezzo la Terra, orbita un Sole, un anno dura 385 giorni, solo 20 in più del nostro, e dalle analisi effettuate in loco la temperatura, il clima, il tipo di terreno e la forza di gravità sono favorevoli alla presenza di acqua.

Ma sul nostro “pianeta gemello” l’acqua ormai non c’è più perché esso è a uno stadio di evoluzione molto più avanzato rispetto alla Terra. Più vecchio di almeno 1 miliardo e mezzo di anni ha circa 6 miliardi di anni, per cui, se le teorie finora diffuse dagli scienziati che darebbero alla Terra altri 2 miliardi di anni di vita fossero vere, Kepler avrebbe 500 milioni di anni ancora da vivere.

Osservare il nostro “vicino” sarà un po’ come viaggiare nel futuro, prevedere fenomeni e trovare soluzioni che possano per prolungare la vita umana sul nostro pianeta. Essendo così prossimo a noi, sarà, infatti, molto più semplice studiarlo, comprenderne i cambiamenti e fare esperimenti anche per andare eventualmente ad individuare tracce del passaggio di esseri viventi e di forme di vita simili alla nostra.

Kepler è stato, infatti, localizzato in una zona abitabile di un sistema solare a 1400 anni luce dalla Terra, una zona chiamata Goldilocks.

Insieme all’annuncio straordinario, la Nasa lancia anche la notizia che nel 2017 darà il via a nuove imprese per continuare a studiare la porzione di universo più prossima a noi e individuare altri pianeti simili al nostro anche se, da che mondo e mondo, l’obiettivo di noi esseri umani quando osserviamo il cielo, da lontano, o più da vicino grazie ai moderni strumenti e mezzi, è uno solo: capire se vi sono altre forme di vita nell’universo, magari simili alla nostra.

Ma per questo ci vorranno ancora tanti viaggi e tante scoperte. Per ora ci accontentiamo di avere un nuovo “cugino” a noi vicino, da cui imparare tanto, tra cui ad avere maggior rispetto e cura della nostra preziosa Terra, così bella, che ci regala paesaggi, atmosfere, sorprese incredibili, un mondo ancora tutto da scoprire e da esplorare per la maggior parte di noi, un piccolo universo in cui viaggiare e imparare senza dover volare poi così tanto lontano…

Nasa: scoperto Kepler, il pianeta uguale alla Terra Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 4 voti.
Articolo pubblicato il
Nasa: scoperto Kepler, il pianeta uguale alla Terra
apri
Offerte di viaggio