Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Napoli Strit Food Festival: al via la kermesse del cibo da strada

Cosa c'è di più succulento di una pizza al portafoglio o di un cuoppo di fritti? Il 12 dicembre l'anteprima del Napoli Strit Food Festival in piazza del Gesù!

Napoli Strit Food Festival: al via la kermesse del cibo da strada

Zeppulelle di pasta cresciuta, gustose pizzelle fritte con pomodoro, basilico e mozzarella filante, zeppoline di alghe di mare appena tolte dall'olio bollente, frittatine di maccheroni ripiene con prosciutto e piselli, taralli nzogna e pepe, melanzane fritte e imbottite, arancini, crocché, ciurilli di fiori di zucca in pastella e ripieni di ricotta, i classici sgagliozzi - triangoli di polenta fritti, 'o per e o' muss - i piedi del maiale e il muso di vitello conditi da limone - graffe, sfogliatelle e l’immancabile pizza a portafoglio, osannata e venerata in ogni angolo del Pianeta. 

Il gustoso cibo da strada napoletano protagonista del primo Strit Food FestivalQuesto è solo un "antipasto" della lunga lista di cibo da strada che rientra nel vastissimo patrimonio culinario della cultura partenopea e che potrete assaggiare quasi in ogni angolo di strada durante una visita in città.

Benvenuti a Napoli, tempio del gusto e palco della kermesse culinaria “Napoli Strit Food Festival”, in scena il prossimo 12 dicembre a Piazza del Gesù. Tuttavia, si tratta solo di un'anteprima dell'evento vero e proprio che avrà luogo la prossima primavera 2016.

Se pensate che ci sia un errore nel nome del Festival, niente paura. Avete letto bene. Non Street Food, come sarebbe corretto, ma proprio Strit, come si dice in napoletano: un omaggio al cibo di strada che, in quel di Napoli, si arricchisce di gusti e sapori particolari, inducendo in tentazione anche quelli più integerrimi tra di noi. E per una volta, basta con dieta e privazione! Sì al gusto!

La seconda edizione si svolgerà in occasione della Notte Bianca al centro storico. A partire dalle ore 11, Piazza del Gesù si riempirà infatti di furgoncini e apecar trasformati in venditori ambulati di prelibatezze made in Naples. Farà il suo ingresso anche la "Beeretta", una bicicletta che distribuisce birra.

La manifestazione del Napoli Strit Food Festival ha una propria pagina Facebook, è pubblicizzata sui maggiori social oltre ad essere diventata un fenomeno virale. La città, infatti, si appresta a essere pacificamente assaltata dai cultori della buona cucina, pronti ad accaparrarsi pizze, calzoni fritti, graffe, babà, sfogliatelle e i classici cuoppi, ripieni di ogni sorta di ghiottoneria fritta. 

Le premesse per un fesL'ormai celebre apecar su cui viaggia Johnny pizza a portafoglio, un'invenzione made in Naplestival di successo, ci sono veramente tutte, difatti lo scorso 22 maggio si sono registrati oltre 70mila visitatori. In una location spettacolare – da piazza della Vittoria a Piazza della Repubblica – il lungomare Caracciolo era stato invaso da turisti e golosi, mentre il Castel dell’Ovo ammirava sonnacchioso l’incedere dei partecipanti e soprattutto lui, il re cibo che, con i suoi profumi e i suoi sapori, ancora una volta, innalzava Napoli agli onori della cronaca culinaria e sugli altari della gastronomia semplice e autentica.

Grazie all’estro e all’iniziativa di Giovanni Kahn della Corte, imprenditore napoletano e creatore del brand Johnny pizza a portafoglio, il festival è nato con l’intento di valorizzare l’immenso patrimonio culinario di Napoli – e della Campania in generale – abbandonando, anche solo per un po’, lo junk food dei fast food, colpevoli di promuovere il cibo spazzatura, a vantaggio di cibi genuini, appartenenti all’antica tradizione gastronomica napoletana.

Merito di Giovanni è quello di aver portato in lungo e in largo per le vie di Napoli la pizza a portafoglio, avvalendosi – nella sua preparaLa regina dello street food napoletano: la pizza a portafoglio protagonista di una campagna contro il junk foodzione - dei prodotti tipici del territorio come la Mozzarella di Bufala Campana DOP, il pomodorino del Piennolo e l’olio extravergine di oliva della Penisola Sorrentina DOP. Ingredienti sani e genuini per un must del cibo di strada.

Solo un cataclisma aveva potuto far posticipare lo scorso anno un evento così atteso e così bramato, ma quest'anno neanche il freddo improvviso potrà arrestare a manifestazione!

Allora, cosa aspettate? Volate alla volta della vecchia Partenope e immergetevi negli effluvi e nei gusti del Napoli Strit Food Festival, la kermesse culinaria più gustosa che ci sia. Perché Napoli non è solo il regno dell’alta gastronomia e dei piatti elaborati, ma è anche sinonimo di cibo da strada: succulento, schietto e verace, proprio come solo Napoli sa essere. 

Napoli Strit Food Festival: al via la kermesse del cibo da strada Valutazione: 4.97 su 5 Basato su 32 voti.
Articolo pubblicato il
Napoli Strit Food Festival: al via la kermesse del cibo da strada
apri
Offerte di viaggio