Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Mysteryland Cile: un viaggio dal ritmo "elettro-dance"

Curiosiamo tra i nomi e i luoghi del prossimo Mysteryland: il festival dell'electro-dance in Cile

Mysteryland Cile: un viaggio dal ritmo "elettro-dance"

Picarquín è una località cilena, distante solo un’ora da Santiago del Cile, che fa parte del municipio di Mostazal famosa, soprattutto, per aver ospitato nel 1998 il 19° "Jamboree Scouts Mundial", prima volta per un evento simile in America Latina. In quell’occasione circa 31.000 scouts si riunirono sotto la bandiera del “Juntos Construyendo la Paz”.

Veduta aerea di Picarquín invasa dal Mysteryland 2011 - Cile

La città sarà la location, per la quarta volta, di uno dei festival elettro-dance più famosi d’Europa, il "Mysteryland".

Sul palco dal 19 al 21 dicembre 2014 si esibiranno nomi eccelsi nel genere musicale tra cui: Sander van Doorn, nel 2012 numero 18 tra i migliori Djs al mondo secondo la rivista specializzata DJ Mag’s, Laidback Luke, per DJ Mag’s 27° nel 2009 nella Top 100 Dj’s List e che vanta in carriera partecipazioni con artisti del calibro di David Guetta.

Una bellissima immagine dal Mysteryland Cile 2012

Il "Mysteryland" nato in Olanda nel 1993, ha abbandonato per la prima volta il vecchio continente nel 2011 scegliendo come destinazione proprio Picarquín-Mostazal.

Il festival attira migliaia di giovani sud americani così come centinaia di giovani europei che, passaporto alla mano, non si perderebbero mai un raduno di tale portata.

L'incredibile folla radunata a Picarquin per il Mysteryland Cile 2013

Approfittando dell’occasione, della vicinanza a Santiago del Cile e, considerato che un viaggio così non capita tutti i giorni, si potrebbe, appunto, prima di scatenarsi al ritmo electro-dance dell’immergersi nell’elettrizzante realtà della capitale.

La prima tappa, quasi obbligata, è il Colle di San Cristobal che, oltre ad essere un luogo di culto e meta di pellegrinaggi, offre uno sguardo privilegiato sulla città, permettendo all’osservatore di rendersi conto dell’immensità di Santiago.

Al centro della città la vita frenetica della moderna metropoli sembra cedere il passo, con rispettosa reverenza, alla storia, la Catedral Metropolitana (1748) in Plaza de Armas ci parla della cultura e della fede dell’intera realtà urbana, non sarà come le grandi cattedrali europee ma, nel contesto latino americano, è un monumento di spicco.

La bella Cattedral Metropolitana di Santiago del Cile

Senza raggiungere necessariamente Rapa Nui, la “grande roccia”, o maggiormente conosciuta con il nome spagnolo Isla de Pascua (Isola di Pasqua, ad oltre 3.500 chilometri a ovest delle coste cilene), Santiago non si nega alla “naturaleza andina”. Al Parque Natural Aguas de Ramon si può vivere un’esperienza emozionante e avventurosa a stretto contatto con la natura, potendo scegliere, in accordo con orari e disponibilità, tra tre tipi di percorsi: Saltos de Apoquindo, Los Peumos e il Canto del Agua.

Il Patio Bellavista, cuore della movida di Santiago del Cile

La movida della capitale si concentra al Patio Bellavista che accoglie un gran numero di locali notturni, bar, negozi e dove il coacervo di culture, di cui Santiago de Chile è il grande contenitore, si esplicita soprattutto nell’inredibile varietà di ristoranti dalle disparate cucine.

Per gli appassionati del genere, il Mysteryland, rappresenta un evento clou ma, arrivare all’altro capo del mondo, tra i 9.000 e i 10mila chilometri dall’Europa, senza visitare un paese che, oltre ad aver dato i natali a personaggi icone del XX secolo come Salvador Allende e Pablo Neruda, è portatore di bellezze e culture profondamente diverse da quelle europee - rappresenterebbe una grande occasione persa.

Mysteryland Cile: un viaggio dal ritmo "elettro-dance" Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 1 voti.
Articolo pubblicato il
Mysteryland Cile: un viaggio dal ritmo "elettro-dance"
apri
Offerte di viaggio