Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Musei Venezia: quali visitare assolutamente!

Venezia è la città dell'arte: scopriamo insieme quali sono i musei da non perdere e la loro particolarità

Musei Venezia: quali visitare assolutamente!

Un palazzo immerso nell’acqua, una maschera bianca, un uomo con una maglia a righe che si destreggia su una piccola barca e una piazza con mille piccioni. È Venezia: romantica e vivace, estrosa ed elegante, autentica e poetica. 
Una città ricca di storia e a testimoniarlo è anche la presenza di numerosi musei: Venezia è arte e magia allo stato puro.
Tra quelle civiche e nazionali, si potrebbe fare una lista infinita di pinacoteche che ospitano le più pregiate opere realizzate dai più famosi artisti italiani.
 

Offerte last second Travelweare

Qui vi proponiamo un elenco dei più interessanti musei di Venezia:



Gallerie dell’accademia - Campo della Carità, Dorsoduro

Si tratta di un complesso monumentale, di cui fanno parte anche la Chiesa di Santa Maria della Carità e il monastero dei Canonici Lateranensi, che si trova nel sestiere di Dorsoduro. Le gallerie espongono una vasta selezione di arte veneta e veneziana che abbraccia diversi periodi, dal Trecento bizantino e gotico al Rinascimento di Tiziano, Bellini, Carpaccio, Veronese, Tintoretto, fino ad arrivare al Settecento che ha visto l’affermazione di grandi paesaggisti come Canaletto. Inoltre, spesso, è possibile trovare esposto l’Uomo vitruviano di Leonardo da Vinci.


Galleria Giorgio Franchetti alla Ca' d'Oro - Cannaregio, 3932

Affacciato sul Canal Grande questo antico palazzo ospita uno dei musei più affascinanti di Venezia. Appartenuto prima a un mercante veneziano, venne poi acquistato nel 1894 dal barone Giorgio Franchetti, il quale, per tutta la sua vita, collezionò numerose opere d’arte. Queste ultime, oggi, vengono esposte insieme ad altre raccolte di origine veneziana e fiamminga, come il San Sebastiano di Andrea Mantegna e la Giuditta di Tiziano.

Curiosità: il riferimento a Ca’d’oro è dovuto al fatto che il palazzo anticamente era rivestito d’oro.

Ca' d'Oro Musei Venezia
"Ca' d'Oro facciata" di Didier Descouens - Opera propria. Con licenza CC BY-SA 4.0 tramite Wikimedia Commons.


Museo archeologico nazionale - Piazza San Marco, 52

Situato proprio nella piazza principale della città, il museo raccoglie reperti archeologici e sculture di origine greca, romana, egizia e bizantina. Inoltre è possibile trovare dipinti delle importanti famiglie romane, un’esposizione di antichi sarcofagi e pezzi unici in ceramica. Tutti i lavori provengono dalle diverse donazioni accumulate negli anni da parte delle più benestanti famiglie della Laguna.


Galleria internazionale d’arte moderna - Sestiere Santa Croce, 2076 Palazzo Pesaro a San Stae

Giuditta di Gustav KlimtIl Palazzo di Ca’ Pesaro raccoglie, per lo più, opere esposte alla Biennale di Venezia. Tra le più significative vanno menzionate la Giuditta II di Klimt, il Rabbino di Chagall, nonché dipinti di Matisse, De Chirico, Moore e molti altri.

Curiosità: dallo stesso edificio si accede anche al Museo d’arte orientale di Venezia che custodisce una splendida collezione cinese e giapponese.


Palazzo Ducale - Piazza San Marco, 1

Si tratta della antica sede del doge e si trova proprio nella piazza principale, a pochi passi dalla Basilica di San Marco. Oggi è possibile visitare non solo gli interni del palazzo con le sue stanze, ma anche la vasta galleria in cui è possibile ammirare gli straordinari affreschi di Tiziano Vecellio, Antonio Vassilacchi Paolo Veronese, Giambattista Zelotti, Jacopo Palma il Giovane e Andrea Vicentino.

Curiosità: da Palazzo Ducale, attraversando il Ponte dei Sospiri, è possibile raggiungere le Prigioni Nuove.

 Gustav Klimt [Public domain], via Wikimedia Commons   


Museo di Palazzo Grimani
 - Ramo Grimani, Castello 4858

Questo bellissimo museo si affaccia sul Rio di San Severo ed era la residenza del doge Antonio Grimani, noto anche per essere un appassionato d'arte. Al suo interno troviamo interessanti aree come la sala di Bosch, dove è esposta la collezione Visioni dell’aldilà di Hieronymus Bosch e la sala di Psiche.

Palazzo Grimani Venezia
"Palazzo Grimani di San Luca (Venice)" di Didier Descouens - Opera propria. Con licenza CC BY-SA 4.0 tramite Wikimedia Commons.


Palazzo Grassi - Campo San Samuele, 3231

Appartenuto a diverse famiglie veneziane e straniere, è sede di numerose mostre d’arte moderna e contemporanea di cui alcune si basano sulla vastissima raccolta dell’ultimo proprietario, l'imprenditore François Pinault.

Curiosità: si dice che all’interno del museo si aggiri lo spettro di una giovane ragazza rimasta uccisa violentemente. Molti dicono di aver sentito strani sussurri. Vedere per credere!


I musei di Venezia vi incanteranno già al primo sguardo grazie alla loro nobile architettura, ognuna con una propria storia alle spalle. Alcuni palazzi sembrano galleggiare sull’acqua, mentre altri somigliano a antichi castelli fiabeschi. Insomma è impossibile non fermarsi a contemplarli. Scegliete voi quale esposizione vi interessa maggiormente, anche se vi invitiamo a non farvene sfuggire nessuna! 

Musei Venezia: quali visitare assolutamente! Valutazione: 3.67 su 5 Basato su 3 voti.
Articolo pubblicato il
Musei Venezia: quali visitare assolutamente!
apri
Offerte di viaggio