Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Mondo gay: i 7 paesi (+ 1) più gay friendly del pianeta

Viaggio nel mondo gay: che sia per una vacanza o per trasferirsi in pianta stabile, vediamo quali sono i paesi gay friendly, le mete più accoglenti per un viaggio multicolor

Mondo gay: i 7 paesi (+ 1) più gay friendly del pianeta

La comunità lgbt è parte integrante della società, molti paesi oggi ospitano centri comunitari, vi sono università che offrono supporto al mondo gay ed esistono associazioni internazionali come l’Ilga (associazione internazionale gay e lesbiche) che promuovono e difendono i diritti delle comunità omosessuali soprattutto in quei luoghi del pianeta in cui non sono ancora rispettati.

Nonostante ci siano ancora tanti paesi omofobi, ve ne sono altrettanti dove i diritti gay vengono rispettati e disciplinati da leggi che riconoscono i matrimoni, le adozioni e sensibilizzano l’opinione pubblica contro l’omofobia.

Ecco una classifica con i 7 paesi gay friendly in Europa e nel mondo, luoghi accoglienti, in cui rispetto, tolleranza e comprensione sono al primo posto.


1. Spagna

Sicuramente la Spagna è uno dei paesi più tolleranti al mondo. Barcellona è la città più frequentata in assoluto dalla comunità lgbt, oltre alle località vacanziere di Ibiza e Sitges. Madrid ospita, invece, il popolare quartiere "Chueca", si stima che circa il 20% della popolazione che vi abita faccia parte del mondo gay. Ad aggiungersi alla lista c’è anche Siviglia, secondo un recente studio realizzato dall’Università della California, è la città con la maggiore concentrazione di omosessuali.


2. Svezia

La Svezia è uno dei maggiori paesi gay friendly d'Europa. Nel 1944 il paese legalizzò l’omosessualità e nel 1950 nacque la RFSL (federazione svedese per i diritti gay). Il matrimonio e le adozioni oggi, in Svezia, sono legali per le persone omosessuali, protette da leggi anti discriminazione sia nel lavoro che nel sociale.


3. OlandaUno dei Pink Point sparsi in giro per Amsterdam: punti informazioni sul mondo gay in città

L'Olanda è stato il primo paese al mondo a legalizzare le unioni civili tra persone dello stesso sesso.

Amsterdam, oltre ad essere conosciuta come città trasgressiva, è un punto di riferimento per le comunità gay di tutta Europa. In giro per la città troverete i Pink Point dove è possibile ricevere informazioni sui locali gay in città.

Si stima che tra la popolazione più di 2 persone su 10 sono omosessuali dichiarati.


4. Israele

Tra i paesi gay friendly Israele, precisamente la città di Tel-Aviv, è una delle mete più apprezzate in tutto il mondo. Tel Aviv infatti è una città moderna e all'avanguardia, con un'ampia comunità e spiagge meravigliose, ed eventi dedicati alla comunità lgbt, come il Pink Winter Festival.


5. Canada

Church-Wellesley street è il quartiere gay di Toronto: il Canada è uno dei paesi gay friendly al mondoAnche i cartelli con le vie a Church-Wellesley village ricordano che siamo in una zona gay friendly

Toronto ospita la più grande comunità gay del Canada, il distretto Church-Wellesley street. Il quartiere sorto nel 1820, è pieno di bar, ristoranti, negozi e una vasta gamma di locali notturni. Qui, alla fine di giugno, ogni anno si tiene la tradizionale parata per i diritti degli omosessuali: il Pride Week, uno dei più grandi festival dedicati al mondo gay. Dieci giorni dove le strade fanno da scenario a sfilate, concerti ed eventi culturali. La festa culmina con la famosa Pride Parade che invade di colori ed allegria la Yonge Street.


6. Brasile

San Paolo è una località che riesce a mettere tutti d'accordo, gay o etero è un luogo dove recarsi in cerca di sole, spiagge e di un popolo incredibilmente aperto e vitale. La città è una meta famosissima per l’annuale Gay Pride (la più grande parata per i diritti degli omosessuali) attira ogni anno circa 4 milioni di visitatori provenienti da ogni angolo della terra.


7. Norvegia

Un paese liberale, dove il matrimonio omosessuale è diventato legale nel gennaio 2009 è la Norvegia dove diverse figure pubbliche sia appartenenti alla politica che celebrità dello spettacolo e dello sport sono omosessuali. Nel 2014 ad Oslo si è tenuto l’Europride, inoltre annualmente tutta la comunità gay si riunisce per divertirsi in un happening sulla neve ad Hemsedal, una delle più note stazioni sciistiche della Norvegia.

8. Irlanda22-05-2015: l'Irlanda con un referendum popolare dice sì ai matrimoni gayUna menzione va all’Irlanda che proprio in questi giorni ha effettuato un referendum popolare, chiedendo se legalizzare o meno il matrimonio tra persone dello stesso sesso. Il risultato è stato che più del 60% della popolazione irlandese è risultato favorevole alle nozze gay, entrando quindi di diritto nella lista dei paesi gay friendly.

Siamo tutti cittadini del mondo, gay o eterosessuali, dobbiamo fare nostro il concetto che l’orientamento sessuale non rende una persona diversa dagli altri. In ogni caso, in attesa che questo accada un pò in tutto il pianeto, di paesi gay friendly ce ne sono tanti: non vi resta che scegliere il vostro preferito!

Mondo gay: i 7 paesi (+ 1) più gay friendly del pianeta Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 7 voti.
Articolo pubblicato il
Mondo gay: i 7 paesi (+ 1) più gay friendly del pianeta
I Più Letti
  • del giorno
  • della settimana
apri
Offerte di viaggio