Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Maremma Segreta

Anticamente terra insalubre e paludosa, oggi è tra i luoghi più belli ed ambiti dell'Italia centrale, la Maremma è meta di turisti da tutto il mondo

Maremma Segreta

La Maremma è da sempre terra di misteri, amata e odiata sin dai tempi remoti, quando ancora era chiamata “terra amara” come recita una famosa canzone popolare, una terra insalubre e paludosa, infestata da zanzare anofele che procuravano la temuta malaria. Confine tra Etruria ed Impero Romano prima, tra i regni Longobardi e Bizantini poi, in molti provarono a bonificarla, persino i Medici con l'aiuto degli studi intrapresi da Leonardo da Vinci, ma ci riuscirono solo i Lorena nell '800.

Oggi tra i luoghi più belli ed ambiti dell'Italia centrale, la Maremma è meta di turisti da tutto il mondo, estesa tra le provincie di Pisa e Livorno fino all'alto Lazio.

Offre una natura ancora incontaminata, bellissime spiagge, mare cristallino, specie intorno alle isole dell'arcipelago Toscano: Elba, Giglio, Giannutri, Capraia e Montecristo; borghi storici, castelli, siti archeologici, musei e resort termali.

Vorremmo farvi conoscere alcuni dei luoghi meno battuti dal turismo: partiamo quindi da Nord, in provincia di Livorno dove troviamo la Costa degli Etruschi, situata tra Cecina e Piombino (da dove ci si imbarca per l'Isola d'Elba). Il bellissimo golfo di Baratti non è ancora stato invaso dal turismo di massa, poichè non esistono molte strutture alberghiere o bagni attrezzati, in quanto Parco Archeologico protetto, grazie alla sua Necropoli Etrusca proprio a pochi metri dalla splendida spiaggia da cui si possono godere infuocati tramonti sul mare.

Bolgheri ed i suoi viali di Cipressi 

È possibile pernottare in bed & breakfast, agriturismi in antichi casali toscani, come l'agriturismo biologico la Cortevilla o agricampeggi a pochi kilometri dal mare, per poi spostarsi in bicicletta e visitare le numerose attrazioni. Bibbona è un borgo medievale ancora poco conosciuto, con pittoreschi vicoletti tra le antiche chiese, tra cui una legata al mistero dei Templari. A pochi chilometri si trovano anche gli storici borghi di Bolgheri e Castagneto Carducci. Chi di voi non ricorda quei “cipressi che da Bolgheri alti e schietti van da san Guido in duplice filar...” ? Immagine immortalata dal Carducci, di cui si può visitare anche l'antica dimora.

Il castello di Populonia è una suggestiva rocca medioevale con annesso museo di armi e armature.

Per chi invece non vuole privarsi di qualche attività fisica, il Centro Guide Costa Etrusca organizza trekking a piedi o in bici, per qualsiasi età e condizione fisica, tra Populonia e Cala Moresca o presso la suggestiva Buca delle Fate, una cala rocciosa che nasconde un mare trasparente.

Uno dei tanti splendidi angoli della Buca delle Fate

Spostandoci verso Sud-Est, entrando nella Maremma Grossetana, incontriamo la cosiddetta “Area del Tufo”, con i suoi incantevoli borghi medioevali di Pitigliano (definita la piccola Gerusalemme), Sorano e Sovana, ossia, la Maremma collinare, nota per il suo microclima e le acque termali. In tempi preistorici infatti, il vicino lago di Bolsena ed il Monte Amiata erano vulcani attivi, per questa ragione, a est di Saturnia e del Fiume Fiora, la Maremma offre paesaggi inusuali come i canyon incisi nel tufo tra uliveti e vigneti .

In Maremma è possibile soddisfare le esigenze di chi ama il mare incontaminato, di chi preferisce la storia, la cultura o gli itinerari enogastronomici, a ragione di ciò, può di certo essere considerata uno dei luoghi ancora autentici ed inalterati del nostro territorio.

Maremma Segreta Valutazione: 4.57 su 5 Basato su 7 voti.
Articolo pubblicato il
Maremma Segreta
apri
Offerte di viaggio