Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Malta e le Isole Calipsee

Alcuni consigli per qualche giorno nelle Isole Calipsee, alla scoperta di Malta, della sua storia e delle acque incontaminate delle isole-sorelle: Gozo e Comino

Malta e le Isole Calipsee

A 80 km a sud della costa siciliana, a bordo di un veloce aliscafo, inizia il nostro viaggio alla scoperta delle belle isole Calipsee, meglio conosciute come isole di Malta o arcipelago Maltese.

Le tre isole che lo compongono, appartenenti alla Repubblica di Malta - uno degli stati meno estesi e maggiormente popolati del Pianeta - sono tre perle da visitare, prima fra tutte Malta, la maggiore e quella in cui sorge la capitale. Le altre due sono Gozo e Comino, collocate a nord.

Quando si arriva a Malta, per un attimo viene da trattenere il fiato.

Pur essendo a sole tre ore di aliscafo dall'Italia - tanto che i siciliani la scelgono anche per un'escursione giornaliera o per una serata fuori dal comune, in uno dei suoi magnifici casinò - sembra di essere atterrati in un Paese al centro dell'equatore: le costruzioni tipiche in pietra maltese, infatti, conferiscono al paesaggio un'atmosfera africana e desertica, dovuta al caratteristico colore bianco-giallastro del materiale.

Ma non appena ci si addentra tra i vicoli e le stradine di qualche località nel cuore dell'isola, viene a galla quella che è la vera anima di Malta: una località mediterranea, gioviale, colorata e lambita da acque cristalline.

Essendo un'isola molto piccola - l'intero arcipelago misura infatti 316 km quadrati  - è facile da girare in autobus o in motorino. Per chi preferisce l'auto, da ricordare che lo Stato è un'antica colonia inglese, per cui la guida è a destra.

Iniziamo il tour da La Valletta, ovvero la capitale dell'intero arcipelago.

Tra le strade di questa piccola città-fortezza, oltre ai tanti negozietti e alle tipiche cabine telefoniche che si possono incontrare anche nella capitale britannica, sicuramente potrete ammirare le testimonianze della storia della nazione: dal Palazzo Medievale Auberge de Castille (oggi sede dell’ufficio del Primo Ministro), alla famosissima Concattedrale di San Giovanni, capolavoro barocco europeo che ospita al suo interno il celebre dipinto di CaravaggioLa decollazione di San Giovanni Battista”.

Per ricaricarsi dopo la lunga passeggiata, l'ideale è una sosta agli Upper Barrakka Gradens, giardini inglesi dai quali si gode di una spettacolare vista sul porto.

A poco più di 10 km a ovest de La Valletta, sorge invece l’antica capitale di Malta, Mdina, la cui origine risale addirittura a 3000 anni fa. Anche questa cittadina è racchiusa tra mura e all’interno del suo borgo si erge maestosa l’imponente cattedrale dedicata a San Paolo il quale, secondo alcune leggende storiche, approdò a Malta dopo un naufragio e introdusse nell’isola il cristianesimo.

Per gli amanti della movida, due sono le zone di Malta in cui passare serate indimenticabili: il St. Julian’s o il Sliema, dove vi è la più alta concentrazione di locali notturni. Per chi predilige un soggiorno più tranquillo, a pochi chilometri dalle località più affollate, incontrerete i centri di Qawra e St. Paul’s Bay, con i loro pacifici lungomare e i tanti negozi per una rilassante vacanza all'insegna dello shopping.

L’ultima tappa del viaggio sono le isole di Gozo e Comino, che si visitano senza dubbio in una giornata. Prendendo il traghetto da Cirkewwa (che può trasportare, eventualmente, anche l’auto) o approfittando di una delle tante gite in barca organizzate dalle agenzie turistiche locali, in men che non si dica si raggiunge Gozo.

Grotta di Calipso al tramonto
 Qui, un tour affascinante potrebbe essere quello che ripercorre le orme di Ulisse fino raggiungere la Grotta di Calipso (da cui prende il nome l'arcipelago stesso), situata tra le alture che si affacciano su Ramla Bay, oppure visitare il tempio preistorico di Ggantija, patrimonio mondiale dell’UNESCO, che da sempre ha stupito gli storici per l’imponenza della sua costruzione (il suo nome, infatti, deriva dalla credenza che a erigerlo fossero stati dei giganti).

Per un tuffo, invece, nelle acque più blu dell’arcipelago, è d’obbligo una sosta a Comino e alla sua Laguna Blu, per assaporare così, in una volta sola, tutti i colori di queste fantastiche isole.

La bellissima Laguna Blu di Comino

Malta e le Isole Calipsee Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 5 voti.
Articolo pubblicato il
Malta e le Isole Calipsee
apri
Offerte di viaggio