Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

London Design Festival: Londra capitale del design

Dal 19 al 27 settembre Londra ospita la più grande manifestazione al mondo dedicata al design: il London Design Festival con oltre 350 tra mostre ed istallazioni

Marco Minei
London Design Festival: Londra capitale del design

Foto: mydesignagenda.com

Dal 19 al 27 settembre a Londra, con più di 300 eventi e mostre e la partecipazione dei più importanti architetti e designer del mondo, la 13° edizione del The London Design Festival metterà in mostra il meglio del design mondiale.

Come sempre la settimana del design londinese si distingue per il gran numero di eventi in programma, oltre 350 fra mostre e installazioni, disseminate attraverso la città  e concentrati in particolare nei Design District, ovvero Bankside design district; Brompton design district; Chelsea Design Quarter; Clerkenwell Design Quarter; Islington Design District; Queen’s Park Design District; Shoreditch Design Triangle.

Ma gran parte del programma del Festival si svolge anche negli spazi di grandi istituzioni culturali e anche quest’anno il centro nevralgico della settimana del design è costituito dal Victoria & Albert Museum che ospiterà mostre, installazioni, conferenze e workshops. Inoltre per il 4° anno consecutivo il V&A sarà anche la sede del Global Design Forum, un programma di conferenze che si terrà fra il 21 e il 25 settembre sul ruolo del design per un futuro sostenibile.

La storia

Questo importantissimo evento dedicato al design viene lanciato nel 2003 da Sir John Sorrell e Ben Evans. Sulla base dell’esistente attività di progettazione di Londra, il loro scopo era quello di creare un evento annuale che promuovesse la creatività della città ed il suo design ai professionisti del settore, ai rivenditori ed a chiunque fosse amante di tale arte per celebrare e promuovere Londra come capitale del design del mondo e come gateway per la comunità creativa.


Il Festival

Il Festival è sia un evento culturale che commerciale. Il programma spazia dalle grandi fiere internazionali alle manifestazioni commerciali, dalle installazioni per conferenze e seminari ai lanci di prodotti,  dai ricevimenti alle feste private. La maggior parte degli eventi sono gratuiti, permettendo ai visitatori di partecipare, ascoltare, imparare e fare acquisti.

Nell’ambito del festival si svolge inoltre il 100% Design, la più grande mostra di design contemporaneo della capitale dedicata ai professionisti del settore, quest’anno vede celebrare la sua 21° edizione nella  nuova sede Olympia London. Allestita nella Grand e West Hall, la fiera sarà organizzata intorno a cinque sezioni tra cui Interni, Design & Build, Cucine e bagni, Luoghi di lavoro e Marchi emergenti.

Vediamo alcune delle istallazioni più importanti che The London Design Festival ospiterà in questo 2015:


1. The Tower of Babel - Barnaby Barford

La Torre di Babele, un'istallazione del London Design Festival: 3000 “casette” in porcellanaFoto: www.londondesignfestival.com

Una fragile struttura verticale formata da 3000 “casette” in porcellana disposte in fasce soprapposte a comporre quella che a prima vista sembra una traballante castello di carte. Ma basta avvicinarsi un po’ per realizzare che in realtà non si tratta di case, ma della fedele riproduzione di 3000 vetrine di negozi di Londra realmente esistenti, anche quelli con la facciata chiusa con assi di legno alla base della torre, mentre Harrods e Harvey Nichols naturalmente sono alla sommità. Il progetto, che è costato a Barford due anni di lavoro, vuole essere un’ironica e peculiare riflessione sul sempre crescente divario economico che separa i ricchi e poveri.


2. You Know You Cannot See Yourself So Well As By Reflection – Frida Escobedo

Nel giardino del museo, questa bizarra installazione si ispira alla strade di Tenochtitlán, l’antica Città del MessicoFoto: www.vam.ac.uk

L’istallazione dell’artista messicana Frida Escobedo sponsorizzata dal Governo del Messico si apre al pubblico nel giardino del museo di South Kensington, invece. L’installazione è composta da una serie di piattaforme disposte geometricamente e ispirate alla strade di Tenochtitlán, l’antica città azteca fondata nel 1325 e che ha dato origine alla Capitale, Città del Messico.


3. A Bullet from a Shooting - Alex Chinneck

Avete mai visto un pilone a testa in giù? Solo al Design Festival di Londra!Foto: www.londondesignfestival.com

Da segnalare, un grande progetto nel nuovo quartiere nella penisola di Greenwich firmato Alex Chinneck e supportato da Knight Dragon. Un gigantesco reticolo d'acciaio, che assomiglia ad un pilone a testa in giù, alto 35 metri, illuminato di notte, fungerà da faro e proietterà un labirinto di ombre con un effetto visivo eccezionale, e sarà visibile da vari punti della città. A Bullet From A Shooting Star, è ispirato alla lunga storia industriale dell’area, un tempo sito di grandi raffinerie di olio e di gas. A quanto pare l’installazione sarà visibile dal London’s City Airport, oltre che da Canary Wharf e da Greenwich.


4. The Wall Ogham - Grafton Architects

l'antico alfabeto Ogham irlandese diventa un'installazione!Foto: www.elledecor.it

Tra le opere esposte al Victoria and Albert Museum c'è The Wall Ogham, la grande installazione realizzata in collaborazione con l'Irish Design 2015 e ispirata dall'alfabeto Ogham irlandese, risalente al 4° secolo d.C. L’installazione traduce questa lingua antica in una costruzione architettonica collocata nello spazio della Galleria degli Arazzi del V&A.


5. Curiosity Cloud - Gruppo mischer’traxler

Ad attirare l'attenzione dei visitatori del museo ci sarà poi anche anche il Curiosity Cloud, un'installazione interattiva che comprende 250 globi di vetro soffiato a bocca appesi all'interno della famosa Norfolk House Music Room.
 

Ecco la magica nuvola, la Curiosity Cloud in mostra al London Design Festival 2015: 250 globi di vetro soffiato appesi al soffittoFoto: www.londondesignfestival.com


Line up

Oltre alle installazioni e display, ci sarà un ampio programma di conferenze, colloqui, hands-on workshop e dibattiti che si svolgeranno durante tutto il Festival ed ogni giorno del Festival avrà un proprio tema specifico:

Sabato 19 - Domenica 20 settembre: Grafica
Lunedi 21 settembre: Lusso
Martedì 22 settembre: Futuro
Mercoledì 23 Settembre: Maker
Giovedi 24 settembre: Internazionale
Venerdì 25 settembre: Industria
Sabato 26 - Domenica 27 settembre: Digital Design


Tickets e Info

Come detto precedentemente il festival è sostanzialmente gratuito e sono poche le mostre e gli eventi per i quali si necessita un biglietto, che può essere comprato direttamente durante il periodo delle mostre dagli appositi organizzatori.

Per tutte le informazioni di carattere generale si può contattare il team del London Design Festival ubicato in 33 John Street, London, WC1N 2AT, sia attraverso recapito telefonico: +44 (0) 20 7242 6022,  sia attraverso posta elettronica: hello@londondesignfestival.com

Per la guida completa ad ogni evento, mostra o dibattito vi rimandiamo alla specifica sezione del sito del London Design Festval. 

Per nove giorni la capitale britannica si trasformerà quindi nella capitale europea del design, con eventi, showroom, laboratori, conferenze, mostre e installazioni la cui ubicazione varia da edifici storici e grandi magazzini, ad aree della città in cui grandi progetti architettonici mirano a cambiare il volto del paesaggio. Per cui armatevi della guida del The London Design Festival, di una buona mappa di Londra e di scarpe comode perché ce ne sarà davvero bisogno.

London Design Festival: Londra capitale del design Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 3 voti.
Articolo pubblicato il
Autore: Marco Minei
London Design Festival: Londra capitale del design
I Più Letti
  • del giorno
  • della settimana
apri
Offerte di viaggio