Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Locali gay Milano: i luoghi del divertimento LGBT

Per i locali gay Milano è una vera miniera, una città aperta e ricca di luoghi di incontro e di divertimento in chiave LGBT

Locali gay Milano: i luoghi del divertimento LGBT

I locali gay di Milano sono tanti e molto conosciuti: luoghi di incontro esclusivi e rinomati che alla sera si riempiono fino alle prime luci dell’alba regalando qualche ora di svago nel capoluogo. Discoteche, locali, saune, bar, i ritrovi LGBT meneghini sono particolarmente numerosi e variegati, segno di una città aperta e propositiva, dove non esistono discriminazioni di genere e chiunque trova la sua dimensione di divertimento. Così aperta da predisporre, in vista del vicino Expo 2015 di una app interamente dedicata ai turisti LGBT, di cui parleremo più avanti.

Ecco intanto la lista dei locali gay di Milano e alcuni consigli sulla movida LGBT milanese per scegliere il locale giusto al momento giusto!

Una movimentata serata al Lelphant bar gay MilanoTra i tanti locali gay, Milano il sabato sera predilige i Magazzini Generali, quasi un’istituzione in città. Tra eventi musicali con artisti internazionali, modelli dai fisici scultorei e feste a tema, questo ex capannone industriale in zona Porta Romana, è la location perfetta per concludere una serata iniziata con un aperitivo al Lelephant, storico locale gay situato in zona Porta Romana.

È proprio il quartiere di Porta Romana, in zona sud-est, a essere considerato come il centro nevralgico della gay life di Milano, dove si trovano gran parte dei locali e dei divertimenti e dove la comunità LGBT è maggiormente presente. Ogni giorno della settimana ha la sua serata dedicata a tema: se al mercoledì il Patchouli Cafè diventa Vergine Camilla e propone animazione all night long con spettacoli di Drag Queen, il venerdì al Vogue Ambition by Amnesia Milano la parola d’ordine diventa divertimento sfrenato, dove sono ammessi tutti i tipi di eccesso sulla pista da ballo, per la serata più cool della città.

Una notte speciale all'Amnesia di Milano, una delle discoteche gay più trendy in città

Alle notti brave devono seguire momenti di puro relax e godimento, ed è per questo che di saune gay Milano pullula: in ogni quartiere della città sorgono quelli che sono veri e propri luoghi del piacere in cui l’accesso è riservato ai soli uomini e in cui è spesso necessario essere soci per poterne usufruire.

Una delle più frequentate si trova in zona Stazione Centrale: il Metro Club Milano è disposto su tre piani, dove ci si può rilassare in una delle vasche o affidarsi alle abili mani dei massaggiatori, che possono anche essere prenotati per sedute speciali. Esiste un solo divieto: non si può circolare nudi.

Uno degli accoglienti ambienti del Metro Club, sauna gay Milano

Leggermente spostato verso la periferia est si trova la sauna Royal Hammam, aperta fino alle 2 di notte, che opera in stretta collaborazione con il Cruising Canyon, il club cult della movida gay milanese. Per accedere a queste due saune, è necessario essere in possesso della tessera dell’Arcigay.

Chi ama le serate alternative, al Friends di Milano, uno dei gay bar più conosciuti, può partecipare agli eventi Speed Gayte, lo speed day in versione gay.

Gli appuntamenti dedicati agli uomini sono ben distinti da quelli dedicati alle donne: si hanno 3 minuti di tempo di parlare e conoscere l’interlocutore e se a fine serata qualche incontro è andato a buon fine, l’organizzazione si occupa di inoltrare gli estremi di contatto per proseguire il rapporto. Un modo come un altro per fare nuove conoscenze e approfondire le mille sfaccettature del capoluogo lombardo in multicolor.

La locandina di un gay speed date al Friends uno dei più conosciuti locali gay MilanoIn vista di Expo 2015, il comune di Milano ha predisposto un’applicazione per smartphone interamente dedicata ai turisti LGBT: si chiama "Milano Gay Life" e si propone di indicare tutti i principali luoghi del divertimento e della movida milanese, con tanto di eventi a tema che si terranno in città da ottobre a maggio. Un gesto di apertura e di coinvolgimento da parte dell’amministrazione comunale milanese, da sempre in prima linea per il riconoscimento dei diritti omosessuali, nella città che è stata una delle prime ad aprire il registro delle unioni civili anche alle coppie gay. L’applicazione può essere scaricata su tutti i dispositivi Android e iOS.

La "capitale della moda" è ormai diventata il punto di riferimento in Italia per quantità, varietà, serietà e qualità dei suoi locali gay: Milano accoglie nelle sue belle discoteche, i tanti bar, le saune, luoghi trendy frequentati spesso anche da eterosessuali amanti del mondo LGBT nonché da vip, personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport. Insomma, se quel che cerchi è il massimo del divertimento, Milano aspetta te!

Locali gay Milano: i luoghi del divertimento LGBT Valutazione: 3.82 su 5 Basato su 11 voti.
Articolo pubblicato il
Locali gay Milano: i luoghi del divertimento LGBT
apri
Offerte di viaggio