Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Le nuove frontiere del turismo: i viaggi del futuro

Un viaggio nello spazio infinito o un rilassante soggiorno immersi nel profondo degli abissi: ecco cosa ci aspetta nel futuro più prossimo

Le nuove frontiere del turismo: i viaggi del futuro

Fin dai tempi più antichi l’uomo ha sempre sentito l’esigenza di spostarsi, diesplorare il mondo; pensiamo all’uomo primitivo che vagava da un posto all’altro in cerca di cibo o riparo. Il viaggio è poi diventato scoperta; tutto nasceva dalla consapevolezza che dietro un oceano o una terra ce ne potesse essere un’altra, con altra gente, altre cose da vedere e conoscere.

Con il passare del tempo il viaggio è diventato sempre più un piacere. La gente ha cominciato a sentire l’esigenza di partire per visitare posti nuovi, per scappare dalla routine, per fare esperienze. 

I tempi quindi sono cambiati. Dal cavallo alla macchina, dalle locomotive alle navi fino ad arrivare agli aerei. I mezzi di trasporto migliorano, si velocizzano dandoci sempre più la possibilità di spostarci da un posto all’altro con facilità. Così i territori che una volta erano sconosciuti diventano sempre più noti e luoghi che prima sembravano irraggiungibili ora sembra quasi di poterli toccare con mano.

E quando ormai ogni distanza si accorcia e ogni luogo diventa alla portata di tutti, anche questo stesso mondo comincia a starci stretto.

Ma non c’è di che preoccuparsi perché il rimedio c’è. Basta alzare lo sguardo e avrete davanti agli occhi ciò che ben presto diventerà una meta ambita per molti viaggiatori. “Verso l’infinito e oltre!”, gridava Buzz in Toy Story e fra qualche anno potremo gridarlo anche noi. Perché si sa con  le nuove tecnologie tutto è possibile.

Secondo una ricerca di Skyscanner, in collaborazione con l’istituto inglese The Future Laboratory, nel prossimo decennio sarà possibile infatti fare veri e proprio viaggi nello spazio. Si comincerà con un giro nell’orbita terrestre più bassa per poi arrivare a veri e propri soggiorni extraterrestri. Sono già in costruzione hotel superlusso con camere dove sarà possibile sperimentare l’assenza di gravità e, ovviamente, con osservatorio spaziale incluso.

Un'idea di quello che potrebbe essere un viaggio a bordo di un aereo Virgin Galactic

Certo saranno viaggi per pochi privilegiati. I biglietti avranno qualche zero in più rispetto al normale e non saranno molti quelli che potranno permetterseli davvero.

Il progetto ha cominciato già da qualche tempo a prendere corpo con la creazione del Virgin Galactic, una compagnia aerea britannica creata apposta per i voli spaziali da Richard Branson, proprietario della compagnia aerea Virgin. 
Ma non si guarda solo ai viaggi nello spazio. In realtà se diventerà possibile viaggiare intorno all’orbita terrestre in brevissimo tempo, di conseguenza gli stessi spostamenti da un paese all’altro si velocizzeranno. In questa prospettiva quindi tra una decina di anni riusciremo a raggiungere l’altra parte del mondo in pochissimo tempo. Londra- Sidney in 2,5 ore non è dire poco.   

Gli interni di un aereo della Virgin Galactic

E dalla profondità dei cieli passiamo a quella dei mari. Ben presto infatti potremo provare l’ebrezza di vivere nei profondi abissi marini proprio come Ariel e i suoi piccoli amici. Hotel con stanze costruite sotto i fondali marini sono già presenti nelle mete più esclusive come Dubai, Zanzibar o Maldive.

Finora però ci si è spinti solo fino a cinque metri di profondità; con il tempo potremo scendere sempre più giù. E pare che non dovremo aspettare neanche poi così tanto perché nel 2015 è prevista l’apertura del Water Discus Hotel, a Dubai, con 21 suite a nove metri di profondità. Stavolta sì che si può parlare di camera vista mare!

Una delle lussuose stanze sottomarine del Water Discus Hotel di Dubai

Ma le sorprese non sono finite qui. Perché per noi viaggiatori ci sono in serbo parecchie novità eccitanti per il futuro. Oggi grazie ai nostri smartphone siamo in grado di fare cose che fino a qualche anno fa neanche ci sognavamo. E tra non molto tempo ne faremo ancora altre che oggi ci sogniamo. Che ne pensate se, per esempio, con un solo click dal vostro cellulare poteste non solo prenotare la camera di un albergo, come già facciamo oggi, ma scegliere anche la temperatura della stanza o il getto dell’acqua della doccia? Ebbene sì anche questo diventerà possibile. Le camere saranno sempre più personalizzabili. E non dovremo accendere la tv per guardare un film, ci basterà metterci comodi sul letto e lo avremo davanti ai nostri occhi, in maxi schermo e in qualsiasi posizione vogliamo!

Le nuove frontiere del turismo sembrano non avere limiti, dunque. Quello che ci resta da fare però è cominciare a mettere da parte un bel gruzzoletto, perché se davvero abbiamo voglia di beneficiare di tutto questo, ne abbiamo eccome da risparmiare!

Le nuove frontiere del turismo: i viaggi del futuro Valutazione: 4.80 su 5 Basato su 5 voti.
Articolo pubblicato il
Le nuove frontiere del turismo: i viaggi del futuro
apri
Offerte di viaggio