Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Le mille combinazioni del ramen

Tagliatelle in una zuppa saporitissima e personalizzabile per gli ingredienti che la compongono: ecco un must della cucina del Sol Levante

Le mille combinazioni del ramen


Ora di pranzo. I morsi della fame cominciano a farsi sentire. È il caso di mettere qualcosa sotto i denti. Al diavolo il cibo spazzatura e i panini del fast food da ipercolesterolemia immediata. Il tempo a disposizione per il break, però, è quel che è. Ci vorrebbe un piatto nutriente, genuino, economico e che possa essere consumato in pochi minuti. In Giappone la risposta c’è già.

Si tratta del ramen, celebre primo della cucina del Sol Levante a base di tagliatelle di frumento servite in brodo di carne o pesce con l’aggiunta di numerosi ingredienti. Un’esplosione di sapori per una pietanza sorprendentemente buona.

Questa ricetta di origine cinese è completamente personalizzabile in base ai propri gusti. Sulla pasta, infatti, è possibile adagiare del maiale tagliato a fette, pollo, manzo, uova sode e diversi tipi di verdure.

Ma il segreto del ramen, parola dall’etimologia non ben identificata, è la zuppa e tutti gli ingredienti che la compongono e che le conferiscono un sapore unico. Le varianti sono moltissime e differiscono da regione a regione.

La più diffusa è quella con brodo di gallina o suino, condita da alga Konbu o Nori, Shiitake (tipo di funghi diffuso in Asia) cipolle e ovviamente sale. Comune anche quella con salsa di soia, curry o miso, condimento derivato dai semi di soia. Insomma, le combinazioni sono tante e ci si può davvero sbizzarrire.

In ogni città vi sono decine di ristoranti in cui mangiare ramen e non c’è da sorprendersi se sono proprio i bugigattoli situati nelle viuzze del centro a servire i migliori.

Il costo mediamente si aggira sui 900 – 1.200 yen, vale a dire tra i 7 e i 9 euro circa. Scegliere il locale giusto non è difficile. Fuori c’è fila? Perfetto: si gusta del buon ramen. All’interno ci sono avventori del posto? Idem.

Non solo a pranzo: il ramen può essere consumato a ogni ora. Ricco, completo, sazia e non appesantisce.

Curiosità: in Giappone succhiare le tagliatelle facendo rumore non è maleducazione, bensì segno di apprezzamento.

Le mille combinazioni del ramen Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 2 voti.
Articolo pubblicato il
Le mille combinazioni del ramen
apri
Offerte di viaggio