Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Le migliori località sciistiche: Italia innevata

Un percorso tra le più suggestive località sciistiche. Italia e turismo invernale

Le migliori località sciistiche: Italia innevata

Nell'immaginario collettivo estero il nostro Paese si divide in due differenti cartoline: la prima mostra una scogliera lambita da acque terse e rischiarata dalla luce di un sole accecante; nell'altra, i filari di vite si alternano ordinatamente sulle colline mentre in lontananza le grandi opere del passato sorvegliano pigre la scena.

Tuttavia esiste un'altra realtà, quella delle località sciistiche. Italia, infatti, vuol dire turismo e quello sportivo ci costringe ad un coinvolgimento più profondo; non è facile addomesticare la montagna ma quando riusciamo a domare la sua asprezza essa diventa il luogo ideale in cui trascorrere momenti di piena felicità. Mentre ci lanciamo lungo i ripidi fianchi dei monti, libertà e paura si mescolano dentro di noi per diventare puro amore per la vita.

Ma, dove sciare in Italia? Ecco una lista, regione per regione, dei posti migliori in cui trascorrere le nostre vacanze invernali.


1. Breuil-Cervinia Valtournenche (AO), Valle d'Aosta


Questo comune al confine con la Svizzera, che comprende la cima del Cervino, presenta un abitato distribuito su quasi un chilometro d'altezza. Il comprensorio di Breuil-Cervinia è uno dei più grandi dell'arco alpino e contiene numerose piste con diversi livelli di difficoltà, lo snowpark più alto d'Europa e tre aree Baby Ski Park.


2. Sestriere – Torino, Piemonte

photo credit: vialattea.it

Con meno di 900 abitanti, è il municipio più alto d'Italia. Il complesso della Vialattea è tra i più grandi al mondo, con i suoi 400 chilometri di discese. È possibile usufruire di escursioni in motoslitta o con le racchette da neve. Una ripida picchiata di quasi 700 metri attende gli appassionati di mountain bike grazie al progetto "A tutta bici sulle Montagne Olimpiche" Un nuovo prodotto turistico ideale per chi ama andare in bici anche off-road.


3. Livigno – Sondrio, Lombardia

video credit: Livigno

La città regala una stagione turistica che si allunga da novembre a maggio, con differenti tipi di piste ed impianti di risalita. Completano l'offerta la possibilità di esplorare la montagna selvaggia all'infuori dei circuiti ordinari e di usufruire dell'heliski, un elicottero che consente agli amanti dello stile libero di raggiungere le vette vergini.


4. Passo del Tonale   Trento, Trentino Alto Adige

photo credit: adamelloski.com

Il valico, che mette in comunicazione il Trentino con la Lombardia, è stato teatro di diverse battaglie durante la Prima Guerra Mondiale. La struttura è la più grande della regione ed è aperta da ottobre a luglio, tanto ai principianti quanto agli agonisti esperti. D'estate si possono praticare escursioni sia a piedi che in bici.



5. Cortina d'Ampezzo – Belluno, Veneto

photo credit: Gian Cornachini licensed by CC 2.0

La regina delle Dolomiti è adatta a tutte le preferenze: cultura, moda e sport sono i cardini di questa destinazione. Qui sarete liberi di sciare nello stile che preferite tra panorami mozzafiato e tanto divertimento. Numerosissimi gli eventi: mostre d'arte, mercatini e serate di gala garantiscono un ricco calendario.



6. Tarvisio – Udine, Friuli-Venezia Giulia


Al confine tra Italia, Austria e Slovenia sorge il complesso del tarvisiano. Qui si possono praticare gli sport più disparati, dal bob su rotaia alla guida sulla neve. Oltre alle chine adatte agli amanti di ogni disciplina, c'è la possibilità di recarsi a Lubiana, bellissima città d'arte e capitale della Slovenia, o alle note terme della Carinzia.


7. Comprensorio del Monte Cimone – Modena, Emilia-Romagna

                                                                                                                    photo credit: fran-42 licensed by CC SA 2.0

La montagna più importante della regione e dell'intero Appennino settentrionale ospita, oltre alle irrinunciabili piste, anche uno snowpark. La struttura, alternando rampe e discese libere, costituisce un importante punto di ritrovo per i freestyler dello snowboard. È presente, inoltre, un'area per bambini stracolma di giochi.



8. Santo Stefano d'Aveto – Genova, Liguria

                                                                                                                           photo credit: meteorivieraligure.it

Situata in una conca alpestre, questa località accoglie fin dagli anni '50 i turisti provenienti da Genova. In continuo rinnovamento, il centro offre molte infrastrutture adatte a tutte le esigenze: bidonvie, skilift ed un grande tapis roulant per la risalita. Sono regolarmente organizzati giochi e laboratori per bambini e si prevedono ulteriori ampliamenti per il prossimo futuro.


9. Abetone – Pistoia, Toscana

photo credit: stamptoscana.it

Questo luogo, che fu scelto da Puccini per comporre Madama Butterfly, è una delle più importanti stazioni dell'Appennino. Al centro di molte manifestazioni legate al mondo agonistico internazionale, l'Abetone offre molto altro: trekking, passeggiate con le ciaspole e gite in motoslitta.


10. Ussita-Frontignano – Macerata, Marche

photocredit: ussita-frontignano.com

Il complesso più grande delle Marche è situato all'interno del Parco Nazionale dei Monti Sibillini. Oltre alle classiche discipline invernali, vi si può praticare il nordic walking, una passeggiata con due bastoni del tutto simili a quelli usati nel fondo. Molteplici sono poi gli apparati sportivi relativi ad altre attività: qui gli appassionati di nuoto, tennis ed equitazione potranno divertirsi tra una discesa e l'altra.


11. Forca Canapine – Umbria e Marche

photo credit: norcia.net

Questo valico tra le province di Perugia ed Ascoli Piceno vi accoglierà con degli splendidi panorami innevati. Le strutture dispongono di un sistema di innevamento artificiale nel caso la quantità di precipitazioni nevose non siano sufficienti. La rete sentieristica è tra le più lunghe d'Europa.


12. Alto Sangro Roccaraso (AQ), Abruzzo

photo credit: tesoridabruzzo.com

Da oltre cento anni è l'impianto più importante dell'intero Appennino. Immerso nel Parco nazionale dell'Abruzzo, vi si svolgono annualmente gare di importanza internazionale. La varietà paesaggistica consente ad amatori e professionisti di trovare la propria dimensione tra slittini e ciambelle gonfiabili, con buggy panther e mini-quad elettrici per i più piccoli.


13. Terminillo – Rieti, Lazio

                                                                                                                                  photo credit: montagna.net

I nostri consigli su dove sciare in Italia proseguono con il monte Terminillo, denominato la “montagna dei romani” per il fatto che la sua cima innevata è visibile dalla capitale. Esso ospita la stazione più cool dell'Italia centrale, che ha la peculiarità di essere una delle poche ad avere l'illuminazione notturna delle piste da fondo. Numerose sono le strutture dedicate a diversi tipi di discipline agonistiche.


14. Campitello Matese – San Massimo (CB), Molise

photo credit: campitello-matese.it

Situati in una zona di elevato valore naturalistico, tra canyon profondi in cui nidificano le aquile, gli impianti di Campitello Matese offrono scuole di sci e sentieri da trekking che consentono di scoprire le peculiarità di un patrimonio naturale e archeologico di sicuro interesse.


15. Laceno – Bagnoli Irpino (AV), Campania

photo credit: prolocobagnoli-laceno.org

L'apparato ha sede sul monte Raiamagra del Laceno e raccoglie un bacino d'utenza diviso tra Campania, Puglia e Basilicata. In una conca a 1100 metri si trova l'omonimo lago, in cui sono stati introdotte carpe e trote per la pesca agonistica. I rifugi, che accolgono i viaggiatori stanchi, si avvicendano alle aree in cui è possibile cimentarsi nello ski-cross.


16. Monte Sirino – Potenza, Basilicata

photo credit: homeaway.it

Meta abituale di turisti e alpinisti, il massiccio del Sirino consente di beneficiare della stagione invernale fino a primavera inoltrata. Ci sono un lago, che ha una caratteristica colorazione verde smeraldo per l'esistenza di una particolare alga, e molteplici specie animali protette, come il lupo e la lontra.


17. Camigliatello Silano  Spezzano della Sila (CA), Calabria

photo credit: strettoweb.com

Questo luogo montano, che fa parte del Parco Nazionale della Sila, dispone di due piste per lo stile alpino e di una per quello di fondo. Un vero e proprio paradiso, tanto per gli escursionisti quanto per i biker, grazie alle decine di sentieri da esplorare. Per gli appassionati di equitazione, sono presenti alcuni maneggi.


18. Etna  CataniaSicilia

photo credit: meteopalermo.com

È quasi terminato il nostro percorso tra le località sciistiche. Italia è sinonimo di varietà e quindi si prosegue con una meta singolare, uno dei vulcani più alti del mondo, dal quale è possibile ammirare il Golfo di Catania. Entrambi i complessi presenti, attrezzati per ogni tipo di attività invernale, hanno la particolarità di essere stati distrutti e ricostruiti a seguito delle eruzioni che si sono susseguite negli anni.


19. Bruncu Spina Nuoro e Ogliastra, Sardegna

photo credit: http://www.bruncuspina.it/

La stazione più importante della Sardegna sorge sul massiccio del Gennargentu. Qui si può sciare sotto l'occhio vigile delle più rare specie di uccelli, dalle aquile reali ai grifoni rapaci. Tra lecci e roverelle, si trovano tre pendii dotati di appositi impianti di risalita.


Purtroppo finisce qui il nostro tour tra le località sciistiche. Italia e inverno è un binomio magico, che ci immerge in una realtà fatta di avventure e rilievi immacolati; a noi non rimane che scegliere quello che preferiamo, armarci di tuta da neve e lanciarci giù per le chine ammantate nelle emozioni che solo le nostre alture sanno regalarci.

Le migliori località sciistiche: Italia innevata Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 4 voti.
Articolo pubblicato il
Le migliori località sciistiche: Italia innevata
apri
Offerte di viaggio