Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Lavorare a Edimburgo: tutti i consigli

Vivere e lavorare a Edimburgo è ormai una realtà per molti giovani che preferiscono l'estero all'Italia: vediamo i lavori più richiesti e le possibilità per trasferirsi in Scozia

Lavorare a Edimburgo: tutti i consigli

Dinamica, cosmopolita e accogliente: è Edimburgo, capitale della Scozia e una delle mete che da un po' di anni a questa parte viene scelta dai giovani che sono in cerca di lavoro. Molto meno caotica di Londra, grande al punto giusto e animata da un’intensa attività culturale, Edimburgo è infatti, una delle capitali che meglio si presta ad intercettare le esigenze dei giovani che emigrano dall’Italia per cercare un lavoro all’estero. Qui di seguito ecco per voi delle informazioni utili per chi ha intenzione di trasferirsi a lavorare a Edimburgo.

Le professioni più ricercate ad Edimburgo che prescindono dai titoli di studio sono:

  • Cameriere                     
  • Fattorino d’albergo
  • Personale per le pulizie in albergo
  • Personale nell’ambito della ristorazione (cuoco, pizzaiolo etc..)

A differenza di Londra, Edimburgo è una città nella quale è più facile inserirsi sia nella vita lavorativa che in quella sociale, grazie anche alla percentuale di stranieri, fra cui anche molti italiani, che ormai costantemente ospita. Dunque se siete alla ricerca di un lavoro che vi consenta di vivere e lavorare a Edimburgo, partendo anche da paghe minime, con un po’ di pazienza dovreste riuscire a trovare quello che fa per voi.

Alcuni step sono tuttavia indispensabili perché la vostra ricerca sia fruttuosa. Ecco quali.


Compilate il vostro curriculum in maniera completa ed aggiornata

Può sembrare un consiglio banale, ma è il primo passo necessario per fare in modo che la vostra richiesta venga quantomeno presa in considerazione dal vostro datore di lavoro. Ecco perché, quindi, è fondamentale che aggiorniate il vostro curriculum vitae innanzitutto con le vostre esperienze lavorative, ma anche con i recapiti scozzesi. Dall’indirizzo al numero di telefono, dovrete rendervi reperibili come la città richiede e perciò, appena arrivate, oltre a cercare un alloggio, acquistate anche una scheda sim ad hoc. Infine è fondamentale che possediate il NIN (National Insurance Number) che vi viene rilasciato da qualunque job centre sparso in giro per la città.


Chiedete sempre di interloquire con il personale giusto

Quando intraprenderete la vostra maratona all’interno della città, ogni volta che deciderete di entrare in un posto per lasciare il vostro curriculum vitae assicuratevi che esso vada nelle mani giuste. Evitate perciò di consegnarlo alla prima persona che vi aprirà la porta, e piuttosto chiedete di parlare con il manager o comunque con chiunque si occupi del reclutamento del personale. In questo modo almeno avrete la certezza che esso sarà visionato dalla persona giusta.


Pubblicizzare la vostra richiesta di lavoro e cercare su siti specializzati

Se ne avete la possibilità contattare un'agenzia per facilitare la vostra ricerca di un posto di lavoro, o i vari Job centre sparsi per la città. A tal proposito può esservi utile il sito governativo utile per chi vuole lavorare ad Edimburgo: jobseekers.direct.gov.uk.

Se invece non avete intenzione di affidarvi ad un centro per l’impiego o ad un’agenzia interinale, una delle soluzioni più semplici per trovare lavoro ad Edimburgo è pubblicizzare il vostro annuncio e allo stesso tempo fare costanti ricerche sulle possibilità offerte in città sui siti più frequentati per questo tipo di proposte:


L’importanza della lingua
Si sa: oggi, se non si conosce l’inglese, non si va da nessuna parte. Ciò è tanto più vero se decidete di andare a vivere e a lavorare ad Edimburgo. La lingua rientra tra i requisiti fondamentali che sono voi richiesti e che dovrà comparire nella cd. covering letter che dorrete abbinare al curriculum vitae.

Tuttavia se l’inglese non è il vostro forte non disperate: soprattutto d’estate, uno fra i lavori più appetibili per gli italiani appena sbarcati ad Edimburgo è quello dl cameriere nei ristoranti italiani. Anche se le paghe non sono altissime, sicuramente è una buona palestra per migliorare la lingua e per inserirvi nell’ambiente.

Questi i consigli fondamentali per chi ha intenzione di lavorare ad Edimburgo, una città nella quale, usciti dal posto di lavoro, avrete la possibilità di rilassarvi usufruendo del mix di cultura e natura che caratterizza questa capitale ricca di fascino e di storia. In bocca al lupo!

Lavorare a Edimburgo: tutti i consigli Valutazione: 3.75 su 5 Basato su 8 voti.
Articolo pubblicato il
Lavorare a Edimburgo: tutti i consigli
apri
Offerte di viaggio